Le migliori alternative ad Apple Pencil

apple pencil
Seguici su Google News

Le Apple Pencil sono periferiche molto apprezzate da chi utilizza gli iPad e, per molti versi, risultano davvero funzionali.

In caso di guasto o di gusti personali però, potrebbe essere necessario sostituire questo strumento. Effettivamente sul mercato esistono una serie di prodotti che possono sostituire più o meno degnamente questa periferica Apple.

In questo articolo andremo ad individuare le alternative ad Apple Pencil, cercando di capire in base a quali parametri scegliere un prodotto rispetto agli altri.

Apple Pencil

Alternative ad Apple Pencil: come scegliere un prodotto

Prima di scendere nei dettagli, è bene fare una doverosa premessa. Non tutte le pen simili ad Apple Pencil sono in realtà compatibili con iPad.

Prima di qualunque tipo di acquisto, confronta la periferica che stai comprando con il dispositivo su cui intendi utilizzarlo e, se hai dubbi riguardo la compatibilità e non vuoi ritrovarti invischiato in una procedura di restituzione, opta per un altro modello. Detto ciò, possiamo andare a fare alcune considerazioni.

Valuta l'utilizzo della periferica

Una delle cose più importanti da considerare quando scegli un'alternativa ad Apple Pencil è per cosa intendi usare tale dispositivo.

Se ne hai bisogno per qualcosa di più del semplice prendere appunti o annotazioni, dovrai considerare alcune delle caratteristiche più complesse come il grado di inclinazione o la sensibilità alla pressione.

Tieni presente che una pencil più sensibile avrà anche costi più elevati (di solito), dunque valuta con attenzione le tue necessità.

Attiva o passiva?

Una pen attiva ha una fonte di alimentazione (come una batteria) e si collega al tuo dispositivo tramite Bluetooth. Una periferica passiva non ha tutti questi extra, dunque "funziona e basta", purché lo utilizzi su un touchscreen capacitivo.

Se non vuoi il fastidio della connettività e della ricarica della batteria, scegli una pen passiva. Tuttavia, se desideri un feeling molto più vicino ad Apple Pencil più accurato, un dispositivo attivo potrebbe essere più azzeccato.

Sensibilità

Quando usi una matita, puoi inclinarla ad angolo per creare un'ombreggiatura: la funzione di sensibilità all'inclinazione emula questa funzione.

Se intendi davvero utilizzare la periferica solo per scrivere note o annotare, la sensibilità all'inclinazione non sarà una necessità assoluta, anzi. Ma potrebbe comunque essere carino se, per esempio, intendi evidenziare del testo.

Ricorda che, a prescindere da tutto, un iPad non è per caratteristiche paragonabile a una tavoletta grafica professionale. Se intendi utilizzare la pen per effettuare disegni, dovresti dunque ricorrere prevalentemente a prodotti di quest'ultimo tipo.

Apple Pencil iPad Pro

Sensibilità alla pressione

Immagina di usare una penna o un pennarello mentre disegna una linea. Quando si preme più forte la penna verso il basso, la linea diventa più spessa: questo è ciò che significa sensibilità alla pressione nel contesto di una Apple Pencil (o di un'alternativa).

La pencil originale ha una sensibilità alla pressione che consente agli utenti di disegnare linee sottili o spesse quanto necessario. Non c'è da meravigliarsi se gli artisti e i designer digitali adorano Apple Pencil e l'iPad.

Se non sei un artista o pensi che non avrai mai bisogno della capacità di disegnare linee più spesse e sottili, probabilmente non avrai bisogno della sensibilità alla pressione.

Rifiuto del palmo

Quando scrivi con carta e penna, il palmo della mano di solito si appoggia sulla superficie della carta mentre tracci le linee. La stessa cosa accade quando usi un iPad e una pen.

Il rifiuto del palmo come funzionalità ti consente di appoggiare il palmo della mano sulla superficie dell'iPad senza influire sulla scrittura. Questa funzione è anche una delle più basilari, ma di cui dovresti comunque appurare la sua esistenza prima di un'acquisto altrimenti incauto.

Le migliori alternative ad Apple Pencil

Dopo questa premessa sulle caratteristiche da considerare, passiamo ai singoli prodotti.

Penna Touch per iPad 2018-2022

Penna touch

Questo prodotto proposto da Xiron offre compatibilità per tutti gli iPad prodotti tra il 2018 e il 2022, anche se consigliamo di accertare personalmente rispetto al tuo modello specifico.

Si tratta di un prodotto che funziona regolarmente, anche senza la necessità di indossare guanti e senza timore di toccare lo schermo, vista la presenza della funzione di rifiuto del palmo. Il dispositivo è in grado di funzionare fino a 20 ore con una ricarica di appena 1,5 ore.

Non è necessario installare Bluetooth o app di sorta per usare questa penna, basta toccare la parte superiore per attivare/disattivare il dispositivo. Il design prevede un pennino da 1.5 mm, capace di offrire tratti dolci e un elevato grado di sensibilità. Di fatto, questa periferica è adatta sia a scrivere che al disegno.

Penna stilo TiMOVO

TiMOVO

La penna stilo TiMOVO si propone anch'essa come compatibile con gli iPad, iPad Pro, iPad Air, iPad Mini (e altri) prodotti nel quadriennio tra il 2018 e il 2022.

La periferica in questione propone un'accurata funzione di inclinazione, il che la rende ideale per chi ama disegnare sul proprio dispositivo Apple, offrendo un feeling molto simile alla classiche matite. In tal senso, il rifiuto del palmo è un'aggiunta molto utile.

Altro vantaggio legato al modello proposto da TiMOVO è il basso consumo energetico. Si parla di una ricarica inferiore a una sola ora per 10 ore di funzionamento continuato. Non solo: grazie all'autospegnimento dopo 30 minuti di inattività, è possibile ottimizzare ulteriormente i consumi.

Il prodotto viene anche fornito con 2 punte di ricambio.

Penna touch per iPad JOOEYKO

Penna-touch-JOOEYKO

La penna touch per iPad JOOEYKO si propone come compatibile con Apple iPad Pro 11, iPad Air e altri prodotti Apple (come sempre, consigliamo di dare uno sguardo ai singoli modelli prima di effettuare l'acquisto).

Stiamo parlando di una periferica che offre il rifiuto del palmo e permette la scrittura a mano inclinata per il disegno e la scrittura. La pen in questione offre un'interessante novità a livello di design, con la porta di ricarica nascosta. Sempre in ottica design, segnaliamo la presenza di un magnete che permette allo strumento di attaccarsi perfettamente a un iPad.

La punta da 1,5 mm rende la scrittura particolarmente fluida e non comporta rischi di graffio per lo schermo. Lato autonomia, si parla di 10 ore di utilizzo con una singola ricarica (da 2,5 ore) e di una funzione di autospegnimento dopo 5 minuti di inattività.

Oltre al cavo di ricarica, il prodotto firmato JOOEYKO include anche 2 punte sostitutive.

Logitech Crayon

Logitech Crayon

Tra le alternative ad Apple Pencil, figura senza dubbio anche Logitech Crayon.

Stiamo parlando di un prodotto, proposto dal noto brand tecnologico, che offre ampia compatibilità con iPad Pro e iPad Air di varie dimensioni e generazioni. In tal senso, una volta acceso il dispositivo, questo si connette istantaneamente con l'iPad (senza dover utilizzare app o software di sorta).

Tale periferica permette di scrivere e disegnare in modo naturale senza perdere una sola linea o un dettaglio. Con la semplice inclinazione della pen, la punta regola automaticamente lo spessore della linea.

Crayon offre un input preciso e veloce, supportando centinaia di app Apple in maniera perfetta. Lato autonomia, questo prodotto Logitech offre fino a 7,5 ore di scrittura con una sola ricarica.

Domande frequenti

Se stai cercando un'alternativa all'Apple Pencil, potresti avere dei piccoli dubbi. Prima di fare un acquisto dunque, dai un'occhio a questa lista di domande frequenti.

Quale alternativa è la più vicina a una Apple Pencil?

A nostro avviso, il Logitech Crayon è il dispositivo che si  avvicina maggiormente all'Apple Pencil.

Non per niente, questo prodotto specifico è anche approvato da Apple, il che significa che si tratta in assoluto di una delle migliori opzioni disponibili ad oggi sul mercato.

L'unica lamentela che si può muovere contro Crayon è, ovviamente, la mancanza di sensibilità alla pressione, ma a meno che tu non sia un artista o abbia bisogno di quella caratteristica in particolare, potresti non accorgerti della sua assenza.

Perché le Apple Pencil sono così costose?

Oltre al fatto che è un prodotto Apple, dunque tende già di base a costare parecchio, l'Apple Pencil combina le migliori caratteristiche possibili del settore con un profilo elegante.

A tutto ciò aggiungi sensibilità all'inclinazione, sensibilità alla pressione, rifiuto del palmo, alta precisione, quasi nessun ritardo di input, la connessione wireless e altro ancora, per capire il suo reale valore.

Quali sono le migliori alternative alla Apple Pencil con ricarica magnetica?

In questo elenco non abbiamo presentato nessun modello con ricarica magnetica. Va detto che, anche se rari, esistono modelli sul mercato che offrono anche questa possibilità. Un esempio? Ecco una pencil di questo tipo.

Conclusioni

L'Apple Pencil non è certamente economica, ma il prezzo è abbastanza giustificato da quanto il prodotto sia preciso ed efficace.

Per alcuni utenti con esigenze specifiche (o per chi vuole risparmiare qualcosa) esistono comunque alternative più che accettabili. Dando uno sguardo alle caratteristiche del singolo prodotto, è possibile ottenere qualcosa di molto simile a un'Apple Pencil originale spendendo una quantità di denaro davvero contenuta.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram