GuideInternet

I 10 migliori servizi di cloud storage disponibili nel 2020

Una donna in un luogo dedicato al cloud storage

Tra foto, documenti e video, lo spazio a disposizione nei propri dispositivi non è mai abbastanza. Questo costringe gli utenti ad acquistare costose unità esterne che però occupano spazio nella propria abitazione e possono danneggiarsi con estrema semplicità. Nel 2020, sono sempre più numerose le aziende che offrono un’alternativa poco costosa e di altissima qualità, sto parlando dei servizi Cloud.

Storia del cloud

Oggi ti presenterò i migliori servizi online – gratuiti e a pagamento – che ti consentono di archiviare file, immagini, video e documenti e di poterli aprire ovunque. Ovviamente, si tratta di servizi sicuri: non rischierai di condividere file personali con estranei. Solo tu avrai accesso a questo spazio virtuale. L’unica precauzione è quella di non divulgare i dati utili per effettuare l’accesso nel tuo account.

Come scegliere un servizio cloud?

Il web è ormai pieno zeppo di servizi che consentono di archiviare i file. Trattandosi di materiale personale, ti consiglio di scegliere con molta attenzione il servizio che ti assicura la massima qualità e sicurezza. Ovviamente, dovrai considerare anche le caratteristiche di cui hai bisogno. In questo primo paragrafo saranno elencate tutte le specifiche da tenere in considerazione durante la scelta del servizio cloud.

Prezzi

Esistono diversi servizi totalmente gratuiti, che però offrono uno spazio di archiviazione limitato (solitamente pochi giga). Il mio consiglio è però quello di valutare anche qualche servizio a pagamento, considerando anche i prezzi molto contenuti. Con una sottoscrizione, otterrai uno spazio virtuale senz’altro più capiente e, di conseguenza, utile. Prima di iniziare, dovrai quindi scegliere un budget massimo. Come vedremo, molte aziende offrono un cloud in cambio di pochi euro al mese.

Sicurezza

Quando si parla di servizi online, la preoccupazione più comune tra gli utenti riguarda la sicurezza: i miei file sono al sicuro? L’utente, per prevenire possibili perdite di file personali, dovrà fare molta attenzione a scegliere un servizio gestito da aziende che adottano specifiche misure di sicurezza. Insomma, la chiave è non optare solo per il servizio meno costoso, bensì per quello che ti assicura la crittografia dei dati memorizzati, data center moderni e strategie ben ragionate di backup e firewall. In questo articolo ti elencherò solo i servizi che offrono queste precauzioni. Ovviamente, anche l’utente dovrà prestare attenzione: evita di diffondere i dati per l’accesso (nome utente/e-mail e password), utilizza un indirizzo e-mail sicuro e non usufruire di reti o computer pubblici per collegarti al tuo spazio privato.

sicurezza

sicurezza

Usabilità del cloud storage

Nel 2020, gli utenti richiedono dei servizi facilmente utilizzabili e con un design intuitivo. Nessuno vuole una piattaforma complessa e visivamente poco attraente. Molte società hanno quindi ideato dei cloud storage accessibili grazie a piattaforme semplici, ben realizzate e intuitive. Inoltre, dovresti assicurarti di poter caricare e leggere i file anche in diversi dispositivi: una delle caratteristiche principali del cloud è poter portare i propri file sempre con sé. Assicurati quindi che il servizio che ti appresti a scegliere disponga di un’applicazione per smartphone e tablet, oltre alla piattaforma web.

I migliori cloud storage del 2020

Scopriamo subito i migliori cloud storage del 2020. Tutti i servizi qui riportati presentano delle caratteristiche molto interessanti e consentono agli utenti di ottenere il massimo che questa tecnologia ha da offrire.

Google Drive (e Google One)

Il logo di Google Drive, un celebre cloud storage

Iniziamo con uno dei servizi più utilizzati, ovvero Google Drive. Realizzato dal colosso di Mountain View, questo spazio consente agli utenti di accedere ovunque ai propri file. Il cloud storage di Google è anche accessibile grazie a un’applicazione disponibile per i dispositivi Android e iOS. Non mancano gli strumenti aggiuntivi, come Google Documenti, Fogli e Presentazioni. Questi ultimi permettono di aprire diversi file e di poterli modificare liberamente.

Lo spazio incluso in Google Drive è condiviso anche con Gmail – il servizio di posta elettronica – e Google Foto – lo spazio in cui poter conservare tutte le proprie foto. Particolarmente interessanti sono gli strumenti di condivisione: è possibile condividere un file presente nel proprio spazio personale con altre persone, per far in modo che esse possano visualizzare o modificare il suddetto documento.

Capitolo prezzi. Google Drive offre gratuitamente ben 15 GB (sufficienti per chi intende conservare solo pochi file). Gli interessati potranno effettuare l’upgrade sottoscrivendo un abbonamento a Google One. I prezzi sono i seguenti:

  • 1,99 euro al mese per 100 GB;
  • 2,99 euro al mese per 200 GB;
  • 9,99 euro al mese per 2 TB;
  • 99,99 euro al mese per 10 TB;
  • 199,99 euro al mese per 20 TB;
  • 299,99 euro al mese per 30 TB.

Insomma, Google offre la massima flessibilità agli utenti, che potranno scegliere il piano ideale per ogni loro esigenza.

Scopri Google Drive nel sito web ufficiale! 

OneDrive

Il logo ufficiale di OneDrive, di proprietà di Microsoft

Altro servizio molto interessante è OneDrive, il drive storage targato Microsoft. Anche qui otterrai la massima sicurezza e diversi strumenti aggiuntivi. Sarà possibile utilizzare uno spazio gratuito di 5 GB oppure effettuare un abbonamento che consente di accrescere lo spazio a disposizione. I piani a pagamento disponibili sono i seguenti:

  • OneDrive 100 GB: 2 euro al mese;
  • Microsoft 365 Personal (con 1 TB di spazio): 7 euro al mese o 69 euro l’anno;
  • Microsoft 365 Family (con 6 TB totali suddivisi in 6 spazi): 10 euro al mese o 99 euro l’anno.

La caratteristica più interessante è la possibilità di utilizzare le applicazioni incluse nel pacchetto Office, tra cui Outlook, Word, Excel e PowerPoint (direttamente online). Gli unici piani che includono questi software sono: Microsoft 365 Family e Microsoft 365 Personal. Le aziende potranno inoltre usufruire di proposte dedicate, consultabili dall’apposita pagina ufficiale.

Scopri OneDrive nel sito web ufficiale! 

Dropbox

Il logo del cloud storage Dropbox

Nel 2007 è nato Dropbox, uno tra i cloud storage più scelti dagli utenti. Si tratta di uno strumento completo, economico e con un design minimale. Quest’ultima caratteristica rende Dropbox una soluzione perfetta per tutti, anche per coloro i quali non sono esperti di queste piattaforme.

Lo spazio gratuito comprende solo 2 GB e consente di inviare file fino a 100 MB. Le limitazioni possono essere ridotte sottoscrivendo un abbonamento mensile o annuale. I prezzi, in questo caso, sono i seguenti:

  • Plus: costa 11,99 euro al mese (o 120 euro ogni anno). Inclusi nel prezzo 2 TB di spazio, Smart Sync di Dropbox, cartelle offline su dispositivi mobile, possibilità di inviare file fino a 2 GB, pulizia remota dei dispositivi e assistenza prioritaria via e-mail.
  • Professional: costa 19,99 euro al mese (o 198 euro circa ogni anno). Inclusi nel prezzo 3 TB di spazio, Smart Sync di Dropbox, cartelle offline su dispositivi mobile, possibilità di inviare file fino a 2 GB, pulizia remota dei dispositivi, assistenza prioritaria via e-mail, ricerca nel testo, AutoOCR, controlli per i link condivisi, aggiunta della filigrana, blocco file e assistenza prioritaria via chat.

Non mancano, per un po’ tutti gli utenti, strumenti per la produttività, come Dropbox Paper (con cui scrivere sul web). Il cloud storage è disponibile anche per Android e iOS, grazie all’applicazione gratuita.

Scopri Dropbox nel sito web ufficiale! 

iCloud

Il logo del celebre iCloud, utilizzato dagli utenti Apple

I clienti Apple utilizzano spesso iCloud, un cloud storage flessibile, facilmente utilizzabile ed economico. Tutti gli utenti in possesso di un device Apple ottengono 5 GB di spazio gratuito, che però non è abbastanza. iCloud è utile specialmente perché consente di salvare in un luogo sicuro gli scatti e i video realizzati con il proprio iPhone o iPad: pochi file potrebbero già occupare tutto lo spazio.

Apple consente agli interessati di effettuare l’upgrade (passare da un piano gratuito o meno costoso a uno più costoso) e il downgrade (passare da un piano più costoso a uno meno costoso o gratuito) in qualunque momento. I prezzi variano in base al paese di riferimento, ecco quelli per gli stati europei:

  • 50 GB: 0,99 euro al mese;
  • 200 GB: 2,99 euro al mese;
  • 2 TB: 9,99 euro al mese.

Scopri iCloud nel sito web ufficiale! 

Mega

Il logo del cloud storage Mega

Kim Dotcom, dopo la chiusura del suo Megaupload, decise di dare vita a un servizio cloud molto economico. Il nome di questo servizio è Mega. Inizialmente, tutti gli iscritti ricevono 50 GB totalmente gratuiti, che diventano 15 GB dopo 30 giorni. A differenza delle altre proposte, è possibile ottenere spazio gratuito soddisfano degli “Obiettivi” presente nell’applicazione per dispositivi mobile e nella piattaforma web. Lo spazio extra è disponibile al massimo per 180 giorni.

Coloro i quali vorrebbero invece ottenere sin da subito più spazio senza limitazioni temporali, è possibile sottoscrivere un abbonamento. I prezzi sono i seguenti:

  • PRO Lite, 4,99 euro al mese: un archivio da 400 GB e 1 TB di trasferimento;
  • PRO I, 9,99 euro al mese: un archivio da 2 TB e 2 TB di trasferimento;
  • II, 19,99 euro al mese: un archivio da 8 TB e 8 TB di trasferimento;
  • III, 29,99 euro al mese: un archivio da 16 TB e 16 TB di trasferimento.

Scopri Mega nel sito web ufficiale! 

Libero Drive

Il logo di Libero Mail, un servizio tutto italiano

Libero, di proprietà di Italiaonline S.p.A., è un portale che offre diversi servizi, tra cui una casella di posta elettronica gratuita. Gli utenti potranno inoltre richiedere uno spazio in uno storage digitale, in cui poter conservare tutti i propri file. Rispetto ai servizi precedentemente trattati, questo offre meno spazio, ma il prezzo è conveniente. Tutti gli iscritti ottengono gratuitamente 2 GB. Gli interessati potranno effettuare l’upgrade pagando una cifra pari a 9,99 euro ogni anno (ottenendo così 10 GB).

Scopri Libero Drive nel sito web ufficiale! 

WOW Space

Il logo dell'operatore Fastweb

I clienti Fastweb – con contratto residenziale fisso e/o mobile in abbonamento o con ricarica automatica – potranno scegliere un cloud storage davvero molto interessante. WOW Space, in cambio di 9,95 euro ogni anno, offre uno spazio illimitato, quindi senza particolari limitazioni. Sarà possibile conservare i propri file e consultarli ovunque, grazie all’applicazione ufficiale disponibile su Google Play Store e App Store.

Una proposta molto vantaggiosa che potrebbe eliminare definitivamente i problemi relativi allo spazio nel proprio PC, smartphone o tablet. Inoltre, le foto e i filmati caricati non subiranno compressioni: la qualità resterà invariata.

Scopri WOW Space nel sito web ufficiale! 

Box

Il logo di Box, un cloud storage

Anche l’azienda Box offre ai propri clienti un ottimo servizio cloud storage. Un servizio ideale sia per i privati che per le aziende, ma focalizzato soprattutto sulla seconda categoria. L’azienda mette a disposizione degli interessati diversi strumenti con cui poter gestire un team e coordinare lavori di gruppo: creare liste, impostare privilegi, scrivere appunti in tempo reale, visualizzare storici e molto altro. La sicurezza è altissima: Box utilizza i servizi di gestione delle chiavi di AWS (Amazon Web Services) per la crittografia.

Gli utenti potranno usufruire di uno spazio di archiviazione gratuito da 10 GB (limite di upload: 250 MB per ogni file) e potranno effettuare in qualunque momento l’upgrade. Il prezzo per un drive da 100 GB è pari a 9 euro al mese. I costi per le aziende sono diversi e partono da 4,99 euro al mese.

Scopri Box nel sito web ufficiale! 

HUAWEI Mobile Cloud

Huawei e il suo conosciuto cloud

Mobile Cloud è un servizio ideale per gli utenti in possesso di uno smartphone Huawei, come P40. Sarà possibile ad esempio attivare la sincronizzazione automatica e conservare tutti i file, senza rischiare che essi vengano smarriti. I file potranno poi essere visualizzati in tutti i dispositivi e in qualunque luogo.

In caso di smarrimento dello smartphone, sarà possibile localizzarlo o eliminare tutti i file contenuti al suo interno. I prezzi sono i seguenti:

  • 5 GB: gratuito;
  • 50 GB a 0,99 euro al mese o 11,98 euro all’anno;
  • 200 GB a 2,99 euro al mese o 35,88 euro all’anno;
  • 2.048 GB a 9,99 euro al mese o 119,88 euro all’anno.

Huawei, per conquistare sempre più utenti, offre spesso degli sconti speciali e, in determinate occasioni, è possibile ottenere 50 GB gratuiti acquistando uno smartphone appena uscito.

Scopri Huawei Mobile Cloud nel sito web ufficiale! 

pCloud

Il logo del cloud storage pCloud

Concludiamo con pCloud, uno storage digitale di alta qualità, sicuro e con la possibilità di ottenere uno spazio per tutta la vita. Per quanto riguarda la sicurezza, è disponibile la tecnologia pCloud Crypto, una protezione di livello militare per la protezione dei dati. Neanche lo stesso provider può accedere ai file, che saranno così conservati con la massima sicurezza.

Effettuando la registrazione sarà possibile ottenere 10 GB totalmente gratuiti. I piani a pagamento sono invece i seguenti:

  • Premium: 500 GB a 47,88 euro ogni anno o 175 euro per sempre;
  • Premium Plus: 2 TB a 95,88 euro ogni anno o 350 euro per sempre.

Scopri pCloud nel sito web ufficiale! 

Cloud storage: i file hanno trovato una nuova casa!

I servizi cloud sono diventati sempre più comuni tra gli utenti, che possono ora conservare tutti i propri file in uno spazio virtuale. La sicurezza è aumentata sempre più, insieme alla qualità e allo spazio a disposizione. I cloud storage, nel 2020, rappresentano una soluzione da non lasciarsi sfuggire.

Se invece sei in cerca di una soluzione diversa per conservare i file, non perdere l’articolo dedicato ai migliori SSD, in cui sono riportati anche alcuni dispositivi esterni.

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Nato a Catania, ho da sempre un legame quasi viscerale, ma razionalmente motivato, con il cinema, i videogiochi, la tecnologia, i fumetti, la televisione, l’arte e la musica, attenzionando anche i diversi modelli o paradigmi socio-culturali. Ho collaborato con diversi giornali, trattando svariate tematiche. Sono un appassionato di rock e metal, delle opere di Quentin Tarantino e delle nuove tecnologie.
Potrebbero interessarti
Guide

Come pulire la sidebar di Gmail

GuideInternet

Migliori siti di streaming per Film, Serie TV e Sport

GuideInternet

Come scaricare i video delle live da Twitch | Guida

GuideInternet

Come eliminare definitivamente un account Gmail | Guida