Il sonno è un fattore molto importante per la nostra vita: esso influenza l’umore e il rendimento sul lavoro. Chi dorme bene, generalmente ha una vita migliore e riesce a condurre un’esistenza molto più piacevole.

Ma come fare a capire se si riposa in maniera corretta? La tecnologia, ancora una volta, viene in nostro soccorso. Esistono numerose app per monitorare il sonno con iOS e Android. Si tratta di strumenti più o meno precisi che, grazie a una serie di rilevazioni, possono farci capire se dormiamo bene e a sufficienza.

Come registrare lo schermo di iPhone con audio su iOS 11 senza PC

App per monitorare il sonno con iOS: come funzionano?

Prima di proseguire con la lista, è bene cercare di capire come funziona questo tipo di applicazioni. Generalmente si utilizzano tutte allo stesso modo: l’app va avviata prima di andare a dormire per posizionare il telefono di fianco al cuscino sul materasso.

Il software infatti andrà ad analizzare i movimenti e il respiro durante la notte, andando in alcuni casi anche a comprendere qual è il momento migliore per svegliarci.

Per le prime notti, l’app fa da sveglia all’orario e, intanto, calibra i movimenti. Dopo qualche giorno sarà in grado di svegliarci al momento migliore in modo da farci sentire riposati e in forma. Naturalmente perché queste funzionino a dovere vi è la necessità di dormire da soli e di avere un materasso che non sia troppi rigido (e dunque che non trasmetta a dovere i nostri movimenti allo smartphone).

Detto ciò, possiamo scendere nei particolari illustrando le migliori app per monitorare il sonno con iOS.

Sleep Cycle

Sleep Cycle è una delle applicazioni più conosciute in questo ambito. Disponibile anche per Android, questa utilizza l’accelerometro del dispositivo per analizzare il tuo sonno. L’app è dotata di una sveglia intelligente che, una volta impostato un orario per suonare, si concentra sulla mezz’ora precedente questo termine andando ad individuare il momento migliore per svegliarsi.

Tra le numerose feature che caratterizzano Sleep Cycle, vi è anche la possibilità di scoprire se si russa e la raccolta di dati e statistiche sul proprio sonno addirittura su fogli Excel. Nonostante l’app offra un mese di piene funzionalità premium, allo scadere di questo tempo, per sfruttare ancora tutte le potenzialità offerte, è necessario pagare un canone annuale pari a 29,99 euro.

Pillow

Alla lista delle migliori app per monitorare il sonno con iOS non può mancare Pillow. La principale caratteristica che contraddistingue questa app dalle tante altre presenti in questa lista, è il supporto per Apple Watch. In questo modo, oltre a monitorare il sonno, Pillow va anche ad analizzare il battito cardiaco durante la notte.

Oltre ad individuare il momento migliore per il risveglio, l’app raccoglie diversi dati a dir poco utili per comprendere la qualità del sonno ed eventualmente come migliorarla. Anche in questo caso, per ottenere il massimo dall’applicazione è necessario mettere mano al portafogli: con 5 dollari infatti, è possibile ottenere la versione premium con tanto di individuazione (e registrazione) delle fasi in cui si russa e una serie di consigli su come ottimizzare il sonno.

Sleep++

Sempre in ottica Apple Watch, risulta molto interessante Sleep ++. Questa applicazione, tramite i sensori dello smart watch che sono notoriamente molto più precisi di un telefono posto di fianco al cuscino. Il tutto si traduce con dati e statistiche generalmente molto più precise rispetto a quanto offerto dalle app concorrenti.

A rendere ancor più appetibile Sleep ++ vi è il fatto che si tratta di un prodotto totalmente gratuito. La pubblicità, peraltro neanche troppo invasiva, può essere eliminata pagando 1,99 dollari.

Sleep Tracker 24/7

Sleep Tracker 24/7 è una delle applicazioni veterane nel settore, essendo disponibile su App Store da molti anni. Principale punto di forza è la precisione dei rilevamenti, tallone d’Achille per molti altri software che si occupano di questo settore.

Sleep Tracker 24/7 cattura e individua dati riguardanti il russare, eventuali apnee del sonno e altri disturbi legati alle ore notturne. Per analisi così accurate, l’app ha bisogno di tanti dati riguardo le attività fisiche, il peso e altre caratteristiche ma, una volta ottenute, si rivela uno strumento tra i più precisi in questo ambito.

Come si intuisce dal nome stesso, pur concentrandosi sul sonno, l’app necessita di monitorare le nostre attività 24 ore su 24. Il programma è acquistabile per 0,99 dollari: un prezzo davvero ridicolo visto quanto offerto!

Sleep Better

Il nome stesso dell’app è piuttosto eloquente. Sleep Better consente, una volta attivato e posizionato vicino al cuscino, di tracciare le attività notturne. Il software in questione è talmente scrupoloso che ci chiede, ancor prima di avviare il tracciamento del sonno, di segnalare eventuali attività sportive o caratteristiche che possono avere influenza negativa o positiva sulla fase di riposo.

Sleep Better raccoglierà dunque i dati durante il tuo sonno, proponendoti poi una serie di statistiche riguardanti quanto registrato. Proprio qui entra in ballo la versione premium dell’app. Sleep Better infatti, pur essendo un software gratuito, per dare il meglio di sé richiede l’acquisto della versione definitiva. Non si tratta comunque di nulla di particolarmente eccessivo: con 2,99 euro è infatti possibile completare l’acquisto.

Orologio

Ebbene sì, anche la semplice app Orologio presente di default in qualunque dispositivo iOS può rientrare in questa lista. Essa infatti, può analizzare il sonno in base ai movimenti dell’utente durante la notte e, pur non offrendo dettagli accurati come gli altri software in lista, ha l’innegabile vantaggio di essere totalmente integrabile con l’app Salute.

Naturalmente è del tutto gratuita e, per chi non ha particolari necessità in questo ambito, può essere sufficiente per avere qualche vaga statistica sul sonno.

Migliorare il sonno: Sleepace Reston

Altre applicazioni utili per dormire

Abbiamo visto le migliori app per monitorare il sonno con iOS ma, quanto offerto dalla piattaforma Apple, va spesso ben oltre. Esistono anche una serie di software che aiutano, in qualche modo, a favorire un ottimo riposo. Qui di seguito mostreremo una breve e sintetica lista riguardante tali applicazioni:

  • Calm – app disponibile anche per Android, si concentra sul rilassamento e sulla riduzione dello stress. L’interfaccia semplice e le numerose opzioni disponibili, fanno di questo software un prodotto molto interessante. Per accedere a tutti i contenuti disponibili, è necessario sottoscrivere un abbonamento da 9,99 euro al mese.
  • Suoni rilassanti – il nome dell’app esprime tutto ciò che vi è da dire. Si tratta di una raccolta di suoni naturali, raccolti in diverse categorie. Si tratta di una applicazione gratuita, anche se per eliminare i banner pubblicitari è necessario sborsare 3,49 euro.
  • Relax Melodies – si comporta in modo molto simile a Suoni rilassanti, con la possibilità di selezionare i suoni preferiti per individuarli facilmente in seguito. Consigliata a chi ha particolari problemi quando si tratta di prendere sonno.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome