Tra le tante applicazioni disponibili per Android, ne esistono anche alcune particolarmente adatte a chi si muove spesso. Sono infatti numerose le app Android per viaggiare che possono aiutarti durante ogni singola fase degli spostamenti: ma quali sono quelle più utili?

In questo articolo affronteremo diversi software che dovrebbero far sempre parte degli smartphone di chi, per vacanza o per lavoro, deve spesso districarsi tra aereoporti e strade di città che conosce poco o niente.

migliori smartphone Android Stock del 2018

Le app Android per viaggiare che non possono mancare sul tuo smartphone!

Naturalmente quando si parla di “viaggi” si utilizza un termine piuttosto ampio se non vago: questo articolo contiene applicazioni che vanno a influenzare un po’ tutti gli aspetti degli spostamenti.

Naturalmente, ancora prima di affidarti alla tecnologia, ricordati di ottenere un equipaggiamento adatto all’avventura o al viaggio di lavoro a cui stai andando incontro.

App per organizzare i bagagli

Organizzare e pianificare alla perfezione un viaggio è un buon modo per evitare al massimo i contrattempi. Il bagaglio è il primo passo per fare un viaggio ben organizzato e, già in questa fase, vi è un’app che può darti una mano concreta.

Si chiama PackPoint ed è una vera e propria manna dal cielo per chi ha problemi nell’organizzare e gestira una valigia. Devi semplicemente dire dove stai andando, quando e cosa farai e l’app genera una checklist dettagliata in cui ti suggerisce cosa mettere nei bagagli. Naturalmente puoi aggiungere o togliere articoli dalla lista.

PackPoint è gratuito, con un aggiornamento facoltativo 3 dollari che rimuove gli annunci e ti dà la possibilità di creare modelli personalizzati per i vari tipi di viaggio.

Utilizzare Google Maps con intelligenza

Si, parliamo anche di Google Maps. Questa app è riconosciuta universalmente per aver soppiantato i vecchi navigatori satellitari. Dipende dove andrai però, tieni conto che non sempre sarà disponibile una linea telefonica o il roaming: meglio dunque prevenire scaricando sul tuo telefono le mappe dell’area che stai andando a visitare.

Per fare ciò, mentre sei in un’area dove puoi sfruttare roaming o WiFi, apri Google Maps e cerca il nome dell’area o della città che visiterai.  Dovresti vedere il suo nome apparire in una barra nella parte inferiore dello schermo insieme a un link con su scritto Ulteriori informazioni.

toccando il link e selezionando poi Scarica, è possibile scaricare la mappa offline e dunque renderla consultabile anche senza collegarsi alla rete.

TripIt è un compagno completo per la gestione dei viaggi aerei e ti semplificherà la vita in alcuni modi significativi, specialmente se fai una buona dose di volo.

Come localizzare uno smartphone o una persona su Google Maps

Gestire i voli aerei

Gestire i voli, soprattutto se vi sono scali, può essere complesso. La soluzione si chiama TripIt, un’app che ti consente di visualizzare e gestire gli itinerari di volo e le altre email relative ai viaggi.

Si tratta di un’app gratuita ma che ha anche a una versione premium (testabile per 30 giorni) al costo di 49 dollari che aggiunge servizi estremamente utili come aggiornamenti sui voli in tempo reale durante tutto il tuo viaggio, spesso con le notifiche ufficiali da parte delle compagnie aeree.

Oltre a ciò, TripIt Pro rende semplicissimo trovare voli alternativi in qualsiasi momento della tua vacanza o viaggio di lavoro. Se un volo viene cancellato o ritardato, basta un paio di tocchi per vedere quali altri voli sono disponibili e se vi sono posti specifici.

Orientarsi in un aereoporto

FLIO è un’applicazione che svolge un gran numero di funzioni. Nel caso specifico però, può risultare estremamente utile in quanto può fungere da guida per gli aeroporti di tutto il mondo.

Non appena atterri, l’app scaricherà automaticamente di tutti i tipi di informazioni rilevanti per quanto riguarda l’aeroporto in questione: mappe interattive, suggerimenti sui ristoranti e istruzioni dettagliate sulla connessione agli hotspot Wi-Fi disponibili nell’area. Permette di trovare e prenotare l’accesso alle lounge aeroportuali, e anche prenotare auto a noleggio.

FLIO può essere molto utile se viaggi in aeroporti particolarmente grandi e che non hai mai visitato.

Non solo voli aerei…

Sinora abbiamo affrontato ciò che riguarda la preparazione al viaggio e i voli aerei. Una volta giunti a terra però, anche sapersi muovere in un territorio sconosciuto (o comunque poco noto) può essere abbastanza complesso.

Nessuna paura: anche in questo caso, abbiamo le app che fanno al caso tuo!

Registrare il chilometraggio auto

Se guidi la tua auto per lavoro, Microsoft MileIQ rende facile come tenere traccia di tutto il tuo chilometraggio per un eventuale successivo rimborso. Dopo aver configurato l’app sul telefono e attivato la funzione di rilevamento, non devi fare nulla: rileva automaticamente quando sei alla guida e quindi registra tutto il chilometraggio.

L’app ha anche alcune interessanti opzioni avanzate, come la possibilità di impostare ore di lavoro specifiche e quindi ignorare il chilometraggio al di fuori di tali orari.

Trova una linea Wi-Fi ovunque

Trovare il prima possibile delle linee Wi-Fi nelle vicinanze è una priorità per chi si muove lontano da casa. Tra le varie funzioni di Google Datally vi è proprio un elenco interattivo delle reti Wi-Fi disponibili nelle vicinanze. Ti consente inoltre di sapere se queste sono protette da password.

In tal senso può essere anche estremamente valido WiFi Map, a patto di aver recentemente scaricato (o aggiornato) il database reso disponibile dall’app.

Come trovare password WiFi da qualunque dispositivo

Calcolare le spese

Quando si tratta di tenere conto delle spese, Expensify è forse l’app più interessante su tutto lo store. Expensify consente di scattare semplicemente foto di ricevute con il telefono o di inoltrare direttamente le fatture e ricevute via e-mail, quindi estrae i dettagli pertinenti e li organizza in report.

Expensify costa 5 dollari ad account per utente al mese, ma sono anche disponibili piani aziendali con prezzi scontati per più utenti. Puoi anche provare l’app con un piano gratuito, anche se ciò ti limita a solo 10 operazioni mensili e manca di molte delle funzionalità avanzate per quanto riguarda i report.

Convertire e tradurre

Dipende dalla location in cui ci troviamo, non è detto che metriche e moneta siano la stessa che utilizziamo abitualmente. Proprio per questo motivo, è possibile utilizzare applicazioni che possano aiutare a districarti in situazioni del genere.

Per evitare spiacevoli problemi, puoi utilizzare per esempio XECurrency per le conversioni di valuta. È un’app semplice e gratuita che, spendendo 2 dollari, viene proposta anche in una versione senza annunci.

Stesso problema con la lingua: non ovunque si parla l’inglese e tanto meno il nostro caro italiano. Come districarsi in situazioni del genere? Affidarsi a Google Translate è l’opzione più immediata e forse più azzeccata.

Si tratta di un’app completa e carica di funzionalità pratiche, come la possibilità di tradurre il testo istantaneamente da un’immagine acquisita con la fotocamera (utile per interpretare cartelli o simili) oltre a una modalità conversazione che ti consente di avere una finestra di dialogo doppia, con cui dialogare direttamente con qualcuno che non parla la tua lingua.

Mantieniti in forma ovunque tu vada

Chi dice che devi smettere di allenarti solo perché viaggi? Se sei lontano da casa ma senti il forte desiderio di fiondarti nella più vicina palestra, scarica l’app Zeamo. Essa ti mostra un elenco di palestre e centri fitness nelle vicinanze e ti consente di acquistare pass giornalieri, settimanali e mensili direttamente dall’app.

Se invece vuoi darti al jogging o alla corsa, potresti trovare utile RunGo, app che ti consente di trovare i percorsi di corsa più popolari in qualsiasi località. È gratuito da utilizzare, con un abbonamento opzionale di 2 dollari al mese o 15 annui per ottenere una varietà di funzionalità extra (utili però solo ai maniaci della corsa).