OnePlus 6, di cui ti ho parlato approfonditamente nella nostra recensione, è un device spettacolare ed è arrivato sul mercato con Android 8.0 Oreo. Oggi, grazie alla nostra guida, ti spiego come installare Android P su OnePlus 6 nella sua versione Developer Preview dedicata agli sviluppatori.

Android P Developer Preview seconda release: opinioni

android-p-pie

La seconda release della Developer Preview di Android P per OnePlus 6 si può considerare matura e stabile ed è sicuramente utilizzabile quotidianamente senza particolari problemi o bug. La ROM è disponibile da pochi giorni e può essere facilmente installata su OP6.

Questo aggiornamento introduce alcune novità rispetto al firmware precedente e risolve numerosi crash delle app, delle impostazioni e rende disponibili tutte le personalizzazioni ed app di OnePlus. La maggior parte dei cambiamenti sono stati apportati all’ interfaccia grafica del device: sono state rivoluzionate impostazioni, notifiche, quicksetting e, più in generale, tutta la UI del sistema operativo. Anche il launcher di OnePlus è stato aggiornato con alcune novità, non è però stato introdotto il nuovo multitasking.

Il sistema operativo risulta fluido e veloce e durante i nostri test non abbiamo notato rallentamenti o bug degni di nota. La gestione generale di hardware e software risulta ben bilanciata e non siamo incappati in problemi di incompatibilità con nessuna applicazione. Qualche piccolo problema è riscontrabile nel sistema di personalizzazione del notch che non funziona correttamente a livello grafico e che presenta qualche problema di visualizzazione, tutti dettagli di poco conto nel complesso del sistema operativo.

Recensione OnePlus 6: software

Guida all’installazione di Android P su OnePlus 6

Premesse:

  • L’installazione di Android P richiede il reset del dispositivo.
  • Prima di procedere esegui un backup dei dati importanti.
  • Il sistema di criptaggio è disattivato di default, attivalo appena dopo l’installazione se hai la necessità di utilizzarlo.
  • Il Face Unlock non è attivo di default e va attivato manualmente.

Procedura:

I passaggi sono molto semplici ma vanno seguiti con ordine e precisione. Iniziamo:

  1. Abilita le Opzioni Sviluppatore su OnePlus 6: apri le Impostazioni, spostati su Informazioni sul telefono, scorri fino al Numero build, premici sopra 5 volta ed inserisci il tuo PIN.
  2. Sbloccare il bootloader su OnePlus 6: torna nelle Impostazioni, apri Opzioni sviluppatore ed attiva la funzione Sblocco OEM.
  3. Scarica sul tuo smartphone la ROM della seconda developer preview da qui o controlla sul forum di OnePlus se ci sono nuove versioni.
  4. Utilizzando il file manager per spostare il file .zip della ROM nel root del tuo smartphone (nella pagina principale).
  5. Aggiorna OnePlus 6 ad Android P: apri le Impostazioni, tappa su Aggiornamento di sistema, clicca sulle Impostazioni in alto a destra, seleziona Aggiornamento locale, seleziona la ROM che hai appena messo nella root del tuo telefono (se non la vedi ha sbagliato cartella) e procedi con l’installazione.
  6. Una volta terminata l’installazione procedi allo spegnimento del telefono.
  7. Entra in Recovery mode su OnePlus 6: con smartphone spento premi contemporaneamente tasto Power + Volume Giù per entrare in Recovery mode.
  8. Dalla Recovery esegui Wipe data/Factory reset, premi Power, seleziona Yes e procedi (cancellerà tutti i tuoi dati, accertati di aver eseguito il backup).
  9. Con i tasti volume seleziona Reboot system e premi il tasto Power per confermare.
  10. Al riavvio potrai goderti Android P su OnePlus 6.