News

Google Stadia, annunciata la console del gaming in streaming

Che Google volesse entrare nel settore delle console era nell’aria da tempo e, con l’annuncio avvenuto nelle scorse ore in occasione del Game Developers Conference di San Francisco, ciò è diventata una certezza.

Si chiama Google Stadia e rappresenta il debutto di Google nel mondo del gaming. La piattaforma presentata in occasione della kermesse losangelina, si basa su una filosofia che ricorda per molti versi Netflix. Niente giochi da acquistare dunque, ma una libreria dalla quale attingere direttamente per poter scegliere a quale titolo dedicarsi.

Secondo quanto affermato dal colosso di Mountain View, Google Stadia avrà un controller dedicato e potrà riprodurre giochi in 4K e 60 FPS. La connettività alla rete (a patto di averne una all’altezza) dovrebbe risultare di molto maggiore rispetto alle console attualmente presenti sul mercato.

Google Stadia: le specifiche tecniche

Cominciano a trapelare anche quelle che saranno le specifiche tecniche del dispositivo rivoluzionario ideato da Google. Per quanto riguarda il processore si parla di un Custom classe server da 2,7 GHz, supportato da una scheda video GPU custom AMD con memoria HBM2. Saranno invece 16 i GB di RAM mentre la memoria per l’archiviazione file sarà una SSD.

Si tratta di specifiche tecniche che, molto probabilmente, non faranno dormire tranquilli i dirigenti di Sony e Microsoft. A dispetto del loro pressoché totale duopolio, la mossa di Google potrebbe contribuire alla nascita di un terzo in comodo.

Google Stadia: YouTube e Google Assistant

Stando a quanto affermato nella presentazione, la console farà leva sull’interazione pressoché totale con YouTube e Google Assistant.

Per esempio, una volta bloccati all’interno di un gioco, dovrebbe essere possibile premere un tasto sul controller per accedere a Google Assistant e trovare su YouTube un walkthrough capace di sbloccare la situazione. Il gameplay non sarà interrotto anche se, come è comprensibile, sarà necessario ricorrere a un secondo dispositivo per visualizzare il video.

Prezzo e data d’uscita

Per quanto riguarda il prezzo non vi sono ancora particolari dettagli, anche se qualche informazione potrebbe trapelare nel corso delle prossime settimane. Anche rispetto alla data d’uscita, allo stato attuale, si conosce ben poco.

Secondo quanto affermato da Google, la console sarà disponibile nel corso del 2019 nel Nord America, in Canada, in Gran Bretagna e in altri paesi europei (non meglio definiti). Tra di essi, vi sono ottime possibilità che figuri anche l’Italia.

Potrebbero interessarti
NewsPC

Dell annuncia i nuovi laptop con processori H Core di 11esima generazione

AppleiPhoneNews

Un iPhone con display 3D: il brevetto di Apple fa "sognare" i fan

AppleiPadNews

iPad Pro M1, i benchmark sono da urlo: oltre il 50% più veloce

News

Exynos 2200 con GPU AMD, Samsung lancia la sfida ad Apple