AppleGuideGuideMacPC

exFAT: la formattazione che mette d’accordo tutti

Cos’è la formattazione exFAT e perché, da qualche anno, si tratta di una delle soluzioni adottate più spesso da utenti Mac, Windows e Linux per la formattazione di SDD e HDD?

Ti è mai capitato di dover trasferire file di grandi dimensioni, come film o simili, da un PC ad un Mac? O di voler usare utilizzare un hard disk esterno sia per il tuo Mac che su un computer su cui gira Windows?

Trovare una soluzione che permetta di poter condividere i dati con sistemi operativi così diversi, fino a qualche anno fa, sembrava tutt’altro che semplice. exFAT sembra aver risolto la situazione una volta per tutte.

Cos’è exFAT?

exFAT (Extended File Allocation Table) è la formattazione 64bit introdotta qualche anno fa da Microsoft e implementata successivamente anche da macOS dalla versione 10.6.2. Già da Windows XP (versione a 64bit), gli sviluppatori Microsoft avevano sviluppato questo nuovo formato di archiviazione dei dati, ma a quanto pare è passato un po’ in sordina rispetto ad altre introduzioni legate a tale sistema operativo.

con exfat una formattazione perfetta per Windows, Mac e Linux

exFAT: una formattazione leggibile da Mac, Windos e Linux

Qual’è l’utilità di exFAT? Molto semplice, permette ad un PC di avere tutti i vantaggi di una formattazione a 64bit, ossia il riconoscimento di partizioni superiori ad un TeraByte e la gestione di file singoli più grandi di 4GB.

Se fino a qualche anno fa supporti così capienti e file di tali dimensioni erano una rarità, al giorno d’oggi sono piuttosto comuni. A questa necessità poi, devono far fronte anche videomaker e simili. In questo ambito infatti, spesso hanno a che fare con file di dimensioni anche maggiori ai 50 GB. In tal senso, questo nuovo standard ha portato notevoli vantaggi ai professionisti del settore.

Con exFAT, studiato apposta per le memorie esterne, è possibile conciliare le necessità di un professionista (o meno) che gestisce sia computer Mac che classici PC desktop con Windows. Non solo: questa soluzione è anche consigliata per tutti quelli che si trovano ad aver a che fare con altri tipi di OS (anche distro Linux) e hanno bisogno di memorie di archiviazione esterne che siano compatibili con tutto e tutti, anche con eventuali smart TV.

 Come formattare un’unità con formato exFAT

Per formattare un volume in exFAT con Windows 10:

  • aprire Esplora File;
  • selezionare Questo PC;
  • fare clic con il tasto destro del muove sull’unità che si intende formattare;
  • selezionare la voce Formatta;
  • scegliere la voce exFAT sotto File system;
  • digitare il nome da assegnare sotto Etichetta di volume;
  • cliccare sul bottone Avvia per avviare la formattazione.

formattazione exFAT su Win Vista/7

Per effettuare lo stesso tipo di operazione su Mac è necessario invece:

  • aprire l’app Utilità di Disco (presente in Applicazioni – Altre);
  • una volta aperta Unità di Disco selezionare dal riquadro di sinistra il volume da formattare;
  • selezionare poi nel riquadro di destra Inizializza;
  • nel suddetto riquadro scegliere il formato exFAT e cliccare Inizializzare.

exFat

 

 

Infine, vediamo come agire in tal senso anche in ambiente Linux:

  • aprire il Terminale;
  • digitare il comando sudo apt install exfat-fuse exfat-utils per ottenere l’utilità che consente questo tipo di formattazione;
  • avviare l’utility Dischi;
  • cliccare sull’icona corrispondente alla partizione/supporto di memoria da formattare;
  • selezionare l’icona con due ingranaggi (in basso);
  • cliccare su Formatta partizione;
  • selezionare la voce Personalizzato dal menu Tipo;
  • digitare exfat nel campo File System;
  • scegliere il nome da assegnare all’unità all’interno del campo Nome;
  • cliccare su Formatta per procedere.

Nota bene: in questo caso, le diverse distro potrebbero avere processi di formattazione che variano leggermente. In ogni caso, non di dovrebbero discostare più di tanto da quella fornita in questo articolo.

Potrebbero interessarti
Apple

Apple lancia iOS 15: tutte le novità e gli iPhone compatibili

AccessoriAppleConsigli per gli acquistiiPhone

Migliori caricabatterie per iPhone 12 e iPhone 13: quale comprare?

AppleNews

iOS 15, è il grande giorno: Apple svela le ultime novità

GuidePCWindows

7 modi per eliminare l'input lag della tastiera in Windows 10