Dalvik vs Art: ovvero la sfida fra le due diverse tipologie adottate da Android. Vediamo in questo articolo le differenze fra Dalvik e Art.

Dalvik-vs-ART-KitKat

Dopo avervi spiegato la differenza fra Odex e Deodex in passato cerchiamo oggi di capire le differenze fra queste due diverse tipologie di cache.

Anzitutto bisogna premettere che se volete utilizzare ART dovete mettere in conto l’incompatibilità con alcune app fra le quali Titanium Backup e Whatsapp, non è da escludere che altre applicazioni riscontrino problemi. Inoltre per poter utilizzare ART bisogna attivarla prima dell’installazione delle apps, altrimenti sarà necessario aspettare un interminabile reboot che adatterà tutte le app in versione Dalvik alla nuova ART.

Dalvik vs ART: la differenza principale è la durata della batteria come potete vedere dagli screenshot realizzati da AndroidHeadlines. In entrambi i cicli svolti sotto connessione Wifi e con circa lo stesso uso si nota la grande differenza del consumo e si possono notare facilmente i circa 40 minuti in più di schermo acceso in modalità ART rispetto alla Dalvik e oltre 6 ore in più di standby.

Il passo successivo ci porta a parlare della velocità dei device, la velocità dei device, che potete veder di persona nel video di AH, è leggermente più alta nei device con ART e quindi conferma la validità della decisione di Google di passare a questa nuova tipologia di cache.

Via