Consigli per gli acquisti

Cover per webcam: ecco perchè dovresti usarla

Coprire la webcam

A meno che non utilizzi un computer desktop al quale è collegata una webcam esterna, ci sono buone probabilità che il dispositivo su cui stai leggendo questo articolo sia dotato di fotocamera frontale. Se non hai mai pensato che la tua sicurezza e la tua privacy potrebbero essere “in pericolo”, allora forse è arrivato il momento di iniziare a pensarci: oltre a disabilitare la webcam volta per volta, forse una cover per videocamera potrebbe essere un valido acquisto per tutelare la tua riservatezza.

Non si tratta di essere paranoici ma realisti. Per lungo tempo, ci siamo crogiolati nella (errata) sensazione di sicurezza dettata dalla convinzione che, quando è in uso, la luce sulla webcam è accesa. Nulla di più sbagliato! Il “camfecting” – ovvero  il tentativo di hackerare la webcam di un utente per attivarla a sua insaputa – è un problema più grande di quanto potresti immaginare.
Non solo gli hackers sono in grado di assumere il controllo della videocamera con un solo clic, ma possono utilizzare metodi molto avanzati per attivare la webcam senza far accendere la luce.

Spiati dalla webcamQualcuno potrebbe guardarti in questo momento e tu non ne avresti idea.

Nel 2020, abbiamo  iniziato ad utilizzare le nostre webcam molto più spesso: il lockdown ci ha costretto a riunioni virtuali, scuola online e meeting virtuali con gli amici. Ciò si è tradotto in molto più tempo trascorso davanti alla videocamera. Ecco perché questo è il momento giusto per pensare a coprire la webcam quando non la stai usando.

Perché utilizzare una copertura per webcam?

Cover per webcamCome abbiamo prima sottolineato, gli hackers possono prendere il controllo della tua webcam abbastanza facilmente. Ti basta sbagliare una sola volta cliccando su un link dannoso arrivato sulla tua email o su un sito web: questo è tutto ciò che serve!
Come con molti virus, un solo clic può eseguire un comando sul tuo computer che permette a qualcun altro di accedere in remoto alla tua videocamera.

Se stai utilizzando un computer desktop e hai una webcam USB, la migliore mossa per metterti al sicuro è scollegare semplicemente la videocamera quando non la stai utilizzando. Certo, può essere molto noioso e frustrante dover accedere al retro del tuo computer spostando fogli, cd e altri dispositivi ma è un’operazione che va fatta.

Se invece utilizzi un laptop, non puoi ovviamente scollegare la videocamera in quanto essa fa parte fisicamente del computer. A tal proposito, ti consigliamo di utilizzare una cover per webcam. Lo “spettro” che qualcuno, da remoto, possa accedere alla tua webcam non è l’unico motivo per utilizzare una copertura per videocamera.

Se, come tante altre persone nel mondo, ultimamente partecipi a più riunioni video, non è poi così sbagliato coprire la videocamera quando accedi al meeting. In questo modo, anche se la videocamera è “accesa” per impostazione predefinita, non appari effettivamente sullo schermo finché non sei pronto: questo ti dà un’ulteriore possibilità di ricontrollare anche quello che c’è dietro e intorno a te, nella stanza. Consideralo un sistema di sicurezza quando partecipi alle videochiamate.

Ok, ma per quanto riguarda altri dispositivi come gli smartphone?

webcam smartphone coverOttima domanda: in pratica, ogni device dotato di fotocamera può potenzialmente essere violato. Ciò significa che il tuo telefono, Amazon Echo o Nest Hub Max, il portale Facebook o praticamente qualsiasi altro dispositivo connesso a Internet potrebbero essere compromessi.

Naturalmente, alcuni di questi dispositivi sono più difficili da violare rispetto ad altri: parliamo, ad esempio, dei device Nest Hub o Echo. Non è possibile installare software di terze parti su questi dispositivi, quindi i metodi di attacco sono diversi. Ma cosa accade se qualcuno ha accesso alla tua rete domestica? Ebbene, bastano pochi clic per abilitare la fotocamera anche su quei dispositivi.

Il tuo smartphone può invece incorrere negli stessi problemi in cui può trovarsi il tuo computer: installa software discutibili e corri il rischio che qualcuno violi la tua privacy.
Se esegui il sideload delle app, iOS è in genere più sicuro contro questo genere di cose rispetto ad Android, ma c’è sempre la possibilità di una violazione, su entrambe le piattaforme. iOS 14 e iPadOS 14 sono entrambi dotati di una nuova funzione in grado di avvisarti quando un’applicazione sta utilizzando la tua fotocamera o il tuo microfono.

Il problema più grande con la copertura della webcam anteriore del telefono è la posizione. La fotocamera fa generalmente parte di un gruppo di altri sensori come la luce ambientale o, nel caso degli iPhone più recenti, la webcam a infrarossi utilizzata per Face ID. E’ chiaro che coprire uno dei sensori che circondano la fotocamera anteriore dello smartphone potrebbe causare problemi: dovrai quindi prestare attenzione a quell’area se desideri utilizzare una cover per fotocamera. Dovrai anche accettare la possibilità che potrebbe non essere pratico utilizzare una copertura per webcam sul tuo particolare modello di telefono cellulare. Lo stesso vale anche per i laptop con Windows Hello.

Bene, quale copertura per webcam dovrei acquistare?

La finalità di coprire la webcam è molto semplice da capire: se copri fisicamente l’obiettivo della fotocamera, essa diventa inutile e nessuno può violare la tua privacy. Ha molto senso!  Potrebbe essere semplice per te utilizzare del nastro adesivo per coprire la webcam quando non la usi (come fa notoriamente Mark Zuckerberg), ma non è la soluzione più elegante. Inoltre, il nastro adesivo generalmente lascia una sorta di residuo e perde la sua aderenza dopo averlo rimosso ripetutamente.

Logitech C920 cover webcamPer fortuna, le migliori webcam presenti sul mercato ci vengono in aiuto. Ad esempio, con la popolare Logitech C920, puoi acquistare una cover proprietaria progettata specificamente per questo device. Abbiamo provato per te questa cover e ne siamo rimasti davvero molto soddisfatti! Si adatta perfettamente ed è molto facile da aprire e chiudere senza spostare la fotocamera.[amazon box=”B08DXTBGVF”]

Per altre fotocamere come la webcam del tuo laptop, hai molte più opzioni. Noi abbiamo provato le cover della fotocamera KIWI per i nostri laptop e ci siamo trovati molto bene.[amazon box=”B07V35B5TV”]

Ci preme ricordare che l’uso di una cover per webcam può anche causare potenziali danni ad alcuni laptop. Ad esempio, molti utenti hanno rotto lo schermo dei loro MacBook Pro utilizzando una copertura per webcam. Non è un problema comune, intendiamoci, ma può verificarsi!

Una volta che hai deciso quale tipo di cover utilizzare per la tua webcam, ti consigliamo comunque di sceglierne una che utilizzi una copertura di metallo con una diapositiva magnetica invece della plastica. Questa confezione di CloudValley soddisfa tutte le esigenze: il meccanismo magnetizzato gli consente di aprirsi e chiudersi più facilmente rispetto a quello in plastica.[amazon box=”B07B8K5MBS”]

Che sia ben chiaro: non ti stiamo dicendo che devi assolutamente usare una copertura per webcam. Vogliamo solo farti riflettere: se qualcuno ti stesse fissando in faccia in questo preciso momento e tu non ne avessi idea, non ti farebbe sentire un po’ a disagio?

❄️Cerchi una idea per un regalo di Natale coi fiocchi? Ecco per te la selezione dei migliori Regali di Natale tecnologici! regali di natale tecnologici 2020 - outofbit

Non perderti le nostre guide e recensioni, seguici su Telegram: t.me/OutOfBitit

Fonte ReviewGeek

banner telegram - canale offerte

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquisti

Regali di Natale 2020: la guida per il regalo tecnologico perfetto

Consigli per gli acquisti

Migliori eBook Reader | Guida all'acquisto e alla scelta

AndroidConsigli per gli acquistiNewsSmartphone

Top 10 degli smartphone più venduti | Novembre 2020

Consigli per gli acquistiPC

Migliori mouse verticali sul mercato | Guida all'acquisto