AppleiPhone

Cosa significa l’arrivo del 5G su iPhone 12?

5G iphone 12

Si tratta senza dubbio della tecnologia del momento, ma che effetto avrà il 5G su iPhone 12 a livello pratico?

Chiunque conosce l’ambiente Apple, sa bene come tutti i modelli di iPhone 12 supportano questa soluzione tecnologica. Ciò però lascia ampio spazio ad alcuni dubbi: quanto varierà la velocità della connessione? Come il 5G influenzerà i consumi della batteria? E tante altre domande che gli utenti Apple giustamente si pongono.

In questo articolo, per quanto possibile, cercheremo di fare chiarezza sul rapporto tra i nuovi iPhone e 5G, cercando di dissipare quanto più dubbi possibili.

iphone 12 apple A14 bionic 5G

5G su iPhone 12: quali sono le implicazioni in termini di velocità?

La tecnologia 5G è ormai una realtà. Se i modelli attuali di iPhone (e molte soluzioni Android) presentano già piena compatibilità con essa, lo stesso sarà per le prossime generazioni.

Ovviamente, la prima domanda che si pone un utente Apple è quanto il 5G può spingere la connessione sul proprio iPhone. Valutare la velocità della linea, non è così semplice come si possa pensare. Anche una tecnologia così futuristica come il 5G infatti, può presentare molte variabili.

Le velocità di punta, quelle tanto reclamizzate dai produttori di smartphone, solitamente sfruttano un’ulteriore tecnologia di onde millimetriche (in gergo mmWave). Quando si parla di “condizioni ottimali” in ottica 5G, parlando di trasferimenti da 4,0 Gbps, si parla di dispositivi dotati della suddetta soluzione. Va detto che, almeno inizialmente, questa tecnologia non sarà disponibile su tutti gli smartphone del mondo (anche se di ultima generazione).

Non solo: quando si parla di mmWave, si fa riferimento anche a installazioni di ripetitori che, molto probabilmente, saranno presenti solamente nei centri urbani ad alta densità. Affinché esse funzionino a dovere, devono essere distribuite in quantità consistente e, molto probabilmente, i centri meno affollati non potranno fruire di tale supporto ancora per molti anni.

Visti i costi e la poca vocazione tecnologica del nostro paese, per molti utenti il risultato finale della velocità di connessione sarà molto più simile a un 4G LTE. Ciò non significa che il 5G su iPhone 12, o su qualunque altro smartphone moderno, non sia utile. A grandi linee, le connessioni dovrebbero giovare notevolmente di tale tecnologia, ma la maggior parte di utenti però, dovrebbe scordarsi linee dalla velocità “fantascientifica”.

Problemi legati alla velocità

Non è tutto oro quello che luccica. Il 5G, come già detto, funziona in maniera ottimale solo dove i ripetitori sono posizionati con una certa densità.

Nel caso ciò non avvenga, secondo alcuni test, le velocità possono essere talvolta persino più lente della già citata 4G LTE. Allo stato attuale dunque, il passaggio al 5G potrebbe, per alcuni utenti, risultare persino un potenziale peggioramento!

5G e batterie

Uno dei motivi per cui gli iPhone probabilmente non hanno incluso il 5G in passato, oltre a limiti strutturali dei ripetitori, è legato ai consumi delle batterie.

Apple afferma che le antenne dell’iPhone passeranno automaticamente dalla modalità 5G alla 4G LTE per risparmiare la carica della batteria. Quando un iPhone non ha bisogno del 5G, utilizzerà automaticamente all’altra. Questa modalità smart, di fatto, sembra rendere evidente come 5G e batterie degli iPhone, non sembrano al momento un binomio particolarmente vincente.

Ovviamente, ciò potrebbe cambiare in futuro, anche solo con degli aggiornamenti software mirati.

Diffusione del 5G in Italia

In un paese dove l’ADSL è già un lusso, la diffusione del 5G appare potenzialmente molto difficile.

Nel corso del 2019 sono stati avviati, a livello puramente sperimentale, le prime linee 5G in grandi città come Milano, Torino, Bologna, Roma e Napoli. A livello attuale, è previsto entro il 2021 il coinvolgimento di altre città in questo progetto, anche grazie alla collaborazione dei più grandi provider del paese.

In questo senso, vi è una certa prudenza nella diffusione di questa tecnologia, in quanto non è stato ancora realmente provato scientificamente se questa può avere o meno ripercussioni sulla salute.

Il 5G sarà imprescindibile per chi usa iPhone?

A lungo termine, il 5G sarà molto probabilmente un’innovazione molto importante.

Se le stazioni base a onde millimetriche vengono distribuite più ampiamente, il 5G potrebbe persino andare a influenzare positivamente le reti internet domestiche.

A breve termine, la maggior parte delle persone probabilmente non è abbastanza vicina alle stazioni base mmWave per vedere quelle velocità elevate e dunque per poter apprezzare a pieno le potenzialità di questa tecnologia. In certi contesti dunque, il 5G potrebbe persino rappresentare (almeno nell’immediato) un piccolo downgrade rispetto al 4G. In tal senso, la suddetta modalità smart di Apple, risulta una soluzione potenzialmente davvero utile.

Il rilascio dei primi iPhone con 5G da parte di Apple è un passo importante. Il 5G è il futuro e gli operatori di telefonia mobile, con il coinvolgimento diretto del colosso di Cupertino, inizieranno a fare ancora più investimenti in tal senso.

Ad oggi, nel 2020, il 5G non è ancora un qualcosa di indispensabile e/o di raggiungibile. Le prospettive future però, fanno ben sperare in tal senso.


Fonte howtogeek.com

Potrebbero interessarti
AppleiPadNews

Un utente ha ricevuto in anticipo l'iPad Pro 2021: tutti i dettagli

AppleGuide

Come disattivare la richiesta di tracciamento attività su iPhone

AccessoriAppleGuide

16 utilizzi alternativi di Apple AirTag

AppleiPhoneNews

Un iPhone con display 3D: il brevetto di Apple fa "sognare" i fan