Guide

Come utilizzare la funzione Instant Tethering su Android

assenza di concorrenza nel mercato android per colpa di htc lg e samsung

Quando Google ha lanciato sul mercato Pixelbook, la sua punta di diamante per quanto riguarda la produzione di Chromebook, la società ha lanciato una funzionalità chiamata Instant Tethering. Questa consente di collegare un dispositivo Android al proprio laptop, e tramite Chrome OS utilizzare la connessione dati del telefono. Questa è una soluzione fantastica quando non è disponibile una rete Wi-Fi e si ha necessità di avere linea sul proprio portatile.

5 migliori chromebook del 2017 -DELL Chromebook 3120

Instant Tethering: come fare il setup

Per quanto riguarda il tethering, non si tratta di una novità. Sono anni che, tramite appositi software, è possibile attuare questa pratica (anche se è stato spesso osteggiata dagli operatori telefonici). Innanzi tutto, va puntualizzato come questa feature funzioni con la maggior parte di smartphone come HTC, Huawei Mate (10 e 20), LG (V30, V35, V40), Samsung Galaxy, OnePlus (5 e 6) ma anche Chromebook di brand come Acer, ASUS, HP, Samsung e Lenovo. Stando a quanto affermato dagli sviluppatori, la lista dovrebbe allargarsi notevolmente nelle prossime settimane e mesi.

Fatta questa premessa, passiamo al lato pratico. Assicurati di aver eseguito l’accesso al tuo account Google sia sul telefono che sul Chromebook e che sia abilitato il Bluetooth su entrambi i dispositivi.

Tramite Chromebook, apri l’app Impostazioni e cerca l’opzione per connettere un dispositivo Android. Fai clic su Set up, per aprire una schermata apposita. Dunque, è possibile selezionare lo smartphone tramite il menu a discesa presente sul lato sinistro, quindi fai clic su Accetta. Inserisci la password del tuo account quando viene richiesto e fai clic su Fine. Nota bene: una volta effettuata questa procedura, non sarà necessario ripeterla ogni volta.

Come utilizzare questa funzione

Ogni volta che sblocchi il Chromebook e non trovi una connessione Wi-Fi nota, da ora in avanti un avviso ti chiederà se desideri utilizzare la connessione dati del telefono. Fai semplicemente clic su Connetti e i due dispositivi inizieranno a lavorare insieme.

Se per qualche motivo la finestra con la suddetta richiesta non viene visualizzata o devi forzare l’utilizzo della connessione del tuo telefono, vai a selezionare l’ora nell’angolo in basso a destra dello schermo del Chromebook, quindi fai clic sul pulsante Wi-Fi. Dopo alcuni secondi, il telefono dovrebbe apparire come un’opzione di connessione. Fai clic sul nome del tuo telefono e approva la connessione se ti viene richiesto.

La prima volta che colleghi il telefono a un Chromebook potresti dover approvare la connessione anche sul tuo telefono, ma l’intero processo è facile da seguire grazie alle notifiche e agli avvisi sul Chromebook e sul tuo telefono Android.

Altre funzioni

Il collegamento del tuo dispositivo Android a un Chromebook tramite Instant Tethering abilita anche Smart Lock, una funzione che ti consente di utilizzare il tuo telefono Android per sbloccare il tuo Chromebook. A questo va aggiunta poi la funzione Messagges, una feature aggiuntiva che sincronizza i tuoi messaggi di testo dall’app Messaggi Android al tuo Chromebook in modo da poter inviare e ricevere messaggi dal dispositivo Chrome OS.

Puoi disattivare una delle funzioni appena citate o rimuovere un dispositivo Android collegato al Chromebook accedendo a Impostazioni e facendo clic sul nome del telefono nella sezione Dispositivi connessi.

Potrebbero interessarti
App androidApp iOSGuideGuide

Non riesci ad aprire immagini e video su WhatsApp? Ecco come risolvere

AndroidGuide

Come risolvere il bug di Android che blocca le telefonate

AndroidGuide

Come nascondere le icone delle notifiche dalla barra di stato su Android

AndroidGuide

Come bloccare o sbloccare un telefono Android con l'Assistente Google