GuideInternet

Come trovare tutti gli account collegati al tuo indirizzo e-mail

email

Ti sei mai chiesto quanti account di terze parti sono collegati al tuo indirizzo email principale? Se hai condiviso la tua mail su svariati siti Web e applicazioni, il numero potrebbe essere elevato.

Molto spesso, quando ci viene richiesta una mail, non perdiamo troppo tempo a pensarci e la condividiamo con alcuni servizi. Tutto ciò perché, effettivamente, dover ricordare nome utente e password è una vera scocciatura (anche se con un buon password manager è un problema aggirabile). Questo però può causare problemi a livello di spam e privacy.

Il famigerato pulsante Accedi con Google o Accedi con Facebook/Twitter può apparire comodo, ma allo stesso tempo fornire a società legate al Web Marketing di ottenere preziose email per inondarci con la loro pubblicità. E ovviamente, tutto questo è considerato in maniera ottimistica, senza pensare a potenziali malintenzionati e ciò che potrebbero fare con l’indirizzo di posta elettronica in questione.

In questo articolo vedremo come prendere coscienza dei siti e app con account collegati al tuo indirizzo e-mail, andando a consentire un accesso dei dati solo alle piattaforme realmente affidabili.

email

Trovare tutti gli account collegati al tuo indirizzo e-mail via Web

I provider di posta elettronica più diffusi come Gmail, Outlook e Yahoo dispongono di controlli di accesso integrati per visualizzare account di terze parti, e per aggiungere/revocare l’accesso dove non necessario. Per ottenere accesso a questi parametri, accedi alle tue rispettive e-mail su un browser web e poi segui una di queste guide in base al servizio che stai utilizzando.

Google

Una volta effettuato l’accesso, Google ha una pagina degli account in cui puoi visualizzare i tutti i siti e le app di terze parti che hanno l’autorizzazione a utilizzare il tuo account. Potresti individuare servizi ai quali pensavi di non aver concesso l’accesso, ma in ogni caso non farti prendere dal panico: da questa stessa pagina puoi scollegarli facilmente dall’account Google in uso.

Google ha un’altra pagina ulteriore, che va oltre Il mio account e che viene chiamata App con accesso al tuo account. Qui è dove puoi visualizzare tutte le app esterne con accesso alle tue credenziali di Google. Le autorizzazioni di accesso non sono universali ma sono granulari in base alla domanda di servizio, andando a coinvolgere varie applicazioni dell’account (come Gmail, Calendar o quant’altro).

Puoi rimuovere facilmente l’accesso alle app non importanti da questo menu. Ricorda che si tratta di una concessione piuttosto delicata: dovresti consentire l’accesso a Google a poche app estremamente affidabili.

Outlook/Hotmail

Se utilizzi Outlook o Hotmail, accedi prima a un browser Web, quindi vai su ImpostazioniVisualizza tutte le impostazioni di OutlookSincronizza email. È lì che puoi annullare la sincronizzazione di qualsiasi altro account da Outlook.

Per rimuovere eventuali sottoscrizioni attive attraverso Outlook, vai al menu Sottoscrizioni.

Yahoo

Yahoo offre un percorso semplice per rimuovere l’accesso da app di terze parti collegate all’account.

Per svolgere questo tipo di azione, clicca sull’icona Impostazioni seguita da Altre impostazioniCaselle di posta. Fare clic su Aggiungi casella di posta per aggiungere ulteriori nuovi account. Puoi anche rimuovere quelli di cui puoi fare a meno dalla stessa pagina.

6 modi per ottenere risultati di ricerca Google non filtrati

Rimuovere account collegati al tuo indirizzo e-mail dal campo di ricerca interna della posta

La maggior parte dei provider di posta dispone di un campo di ricerca in cui è possibile utilizzare criteri di ricerca predefiniti per individuare eventuali account e sottoscrizioni collegati alla propria posta elettronica. Questa procedura è manuale ma consente un’identificazione più ampia delle app di terze parti collegate alla mail.

Anche in questo caso, ovviamente, ogni servizio presenta un percorso diverso.

Gmail

Gmail ha un menu di ricerca avanzata piuttosto potente. Qui puoi cercare eventuali account di terze parti collegati a Gmail nel campo Cerca nella posta. Puoi inserire termini di ricerca come benvenuto, attivato, sottoscrizione o rinnovo.

Una volta ricevuti i risultati della ricerca, otterrai un elenco dall’alto verso il basso di tutti i servizi collegati al tuo account Gmail. Per revocare l’accesso a uno di essi, fai clic sul pulsante di annullamento dell’iscrizione o filtra e bloccali dall’icona a forma di ingranaggio in alto a destra.

Outlook/Hotmail e Yahoo

Outlook ha un menu di ricerca avanzata simile a quello di Gmail in cui è possibile regolare l’intervallo di date e inserire la parola chiave desiderata nell’oggetto. L’annullamento della sottoscrizione e la revoca dell’accesso per qualsiasi azienda ricorda anch’essa quella elencata nel precedente servizio.

Servizi da terze parti

Molto spesso, invece che iscriversi attraverso l’account Google o mail, viene richiesto di utilizzare i social (soprattutto Facebook). Questa pratica è tanto diffusa quanto pericolosa, in quanto forniamo dei dati residenti in questa piattaforma su app e servizi che potrebbero utilizzarle per qualunque scopo.

Andiamo dunque a vedere come fare per ogni singolo social e servizio per andare a ripulire gli accessi.

Facebook

Una volta effettuato l’accesso a Facebook sul Web, vai su Impostazioni e privacy se poi su Impostazioni. Nel menu a sinistra sul lato, puoi vedere un’opzione App e siti web. Aprila per visualizzare le app usando il tuo account Facebook.

Ovviamente, puoi revocare gli accessi a tutti i servizi non indispensabili o comunque non affidabili.

Twitter

Anche Twitter viene spesso utilizzato come “scorciatoia” per collegarsi a servizi (con relativi problemi di privacy e non solo). La piattaforma in questione offre l’area Impostazioni in cui puoi ottenere tutti i dettagli sulla sicurezza del tuo account.

Vai su App e sessioni per procedere. Una volta effettuato l’accesso correttamente, fai clic su app connesse. Una volta che hai accesso alla lista delle app, puoi facilmente renderti conto di quali hanno accesso alle tue credenziali di Twitter (ed e-mail). Revoca l’accesso dove necessario.

LinkedIn

LinkedIn ha una funzione nelle sue Impostazioni chiamata Partner e servizi, dove puoi visualizzare i fornitori di terze parti con accesso a LinkedIn e, possibilmente, la tua email. Qui puoi trovare altri social (come Twitter) ma anche app e servizi molto meno affidabili.

Instagram

Se vuoi agire su Instagram invece, vai su Impostazioni seguito da App e siti web. Se hai aggiunto un’e-mail come utente di Instagram, puoi revocare l’accesso da qui.

Google Chrome privacy

Un avvertimento importante

Ci sono alcuni servizi online che pretendono di ottenere tutti gli account collegati al tuo Gmail e altri indirizzi email. Esistono sedicenti aziende che richiedono l’accesso con Gmail/Outlook per poi essere bloccate da Google per motivi di sicurezza.

Se Google non si fida di questi servizi di terze parti, non dovresti farlo nemmeno tu. Nel dubbio, basta accedere a questi siti attraverso password e username, ovviamente creandone di nuovi e non utilizzando quelli impiegati già su altre piattaforme.

Dato l’enorme numero di siti e app di social media, è impossibile scoprire con quale frequenza il tuo indirizzo email è stato condiviso. Seguendo le indicazioni di questo articolo però, potrai rendere le tue mail e il tuo account Google decisamente meno visibili rispetto a prima.


Fonte maketecheasier.com

Potrebbero interessarti
GuideInternet

12 cose da fare quando sei annoiato/a sul Web

GuideInternet

Perché passare a Linux? 12 motivi per abbandonare Windows

GuideInternet

Come spostare le foto da Google Foto ad Amazon Photos

GuideInternet

Le 5 migliori chat ed App per chattare in maniera anonima