Per quanto riguarda le app musicali, Spotify è ormai il software più diffuso al mondo. La piattaforma in questione offre l’opportunità di ascoltare in streaming milioni di brani dei più disparati di genere. Per chi ha una linea ballerina o paga il traffico dati però, vi è anche l’opportunità di scaricare la musica in locale per poterla ascoltare anche senza avere accesso alla rete.

Questa interessante opzione è sfruttabile solo dai clienti premium di Spotify (al costo di 9.99 euro mensili o 119,88 annuali) e, oltre a quanto detto, permette anche di eliminare la pubblicità. L’opzione è valida per iOS, Android, Mac e PC.

Come scaricare musica da Spotify? Il primo primo passo è scaricare e installare il servizio

Una volta scaricato il client e aperto un account si può usare la piattaforma in maniera del tutto gratuita. Come già accennato però, la versione Premium è a pagamento. Va però detto che il servizio in questione è testabile gratuitamente per 30 giorni. Questo consente di prendere dimestichezza con le funzioni avanzate e mettere alla prova questo semplice tutorial.

Scaricare brani in locale da ambiente desktop/Windows

Accedi al tuo account e vai alle tue playlist o alla tua libreria. Se stai utilizzando per la prima volta il tuo account Spotify, cerca alcuni brani che ti piacciono e fai clic con il pulsante destro del mouse su di essi per aggiungerli alla tua libreria o playlist. In alternativa, premere sui piccoli tre punti accanto al lato destro della canzone, e scegli una delle voci come Aggiungi alla playlist o Aggiungi ai tuoi brani preferiti. Dunque, passando alla tua libreria e alle tue playlist, sarai in grado di vedere un interruttore per ascoltare le canzoni offline, ovvero Disponibile offline.

Dopo aver attivato l’opzione, Spotify renderà questi brani disponibili anche se non sei connesso alla rete. Sarai in grado di vedere i brani scaricati con un simbolo circolare che indica il processo di download. Una volta completato, verrà sostituito da una freccia verde rivolta verso il basso. Infine, se vuoi forzare Spotify ad andare offline, vai a File nella parte in alto a sinistra del programma e fai clic sull’opzione Modalità offline. Questa scelta può essere molto utile per limitare il consumo traffico dati dei tuoi dispositivi.

Scaricare canzoni da mobile (iOS e Android)

Scarica l’app e controlla di essere regolarmente connesso alla rete.

All’interno dell’app puoi navigare verso un brano (o album) che ti piace e vedrai il tasto Download nella parte superiore della playlist. Una volta selezionata l’opzione, sarai in grado di scaricare i tuoi brani. Ricorda che, per effettuare il download, dovrai essere collegato alla rete. Solo una volta che questo è terminato potrai ascoltare canzoni offline.

Una volta scaricati i brani che desideri ascoltare offline, puoi attivare la modalità offline navigando alle tue impostazioni, che si trovano nel menu di sinistra. Attiva Offline nella parte superiore del menu delle impostazioni e sarai quindi in grado di ascoltare i tuoi brani scaricati, indipendentemente dal fatto che tu sia connesso a internet o meno.

Ricorda che il download di brani può occupare lo spazio di archiviazione del tuo smartphone, quindi assicurati di averne abbastanza prima di scaricare più canzoni o album.