GuideMac

Come risolvere il Codice errore 43 su MacOS

I Mac sono dispositivi molto diffusi in quanto ritenuti facili da utilizzare ed estremamente affidabili. Nonostante ciò, come qualunque altro tipo di sistema operativo, anche macOS non è infallibile.

Rientra in questa casistica anche il famigerato errore 43. Questo particolare codice, sembra verificarsi prevalentemente con le versioni OS X El Capitan e OS X 10.2, si presenta con l’inquietante dicitura “l’operazione non può essere completata perché non è possibile trovare uno o più elementi richiesti. (Codice errore -43)“. In questo articolo analizzeremo il problema, cercando di fornire una soluzione a chiunque si sia imbattuto nello stesso.

Apple MacBook Air

Il Codice errore 43 su MacOS: come risolverlo?

Anche se sembra che questo errore si verifichi casualmente, durante l’utilizzo del sistema operativo, in realtà vi è un problema di fondo da individuare. Innanzitutto è necessario controllare i caratteri speciali nel nome dei file che causano questo problema. La presenza di caratteri speciali (# @ ! % $ ^, per esempio) può causare problemi di lettura e dunque restituire il suddetto errore.

Il codice di errore 43 però, può anche verificarsi quando stai lavorando con un file che è in uso o che non è stato ancora completamente scaricato. Ci sono alcune altre cause che sono più rare e, nel peggiore dei casi, potrebbe significare anche che il disco rigido del dispositivo è compromesso fisicamente.

1- Problemi con Finder

A volte, il problema è decisamente semplice da risolvere. Per eliminare il codice errore 43 infatti, può bastare sbloccare l’app Finder. A differenza della maggior parte delle app, Finder non ha l’opzione per chiudersi quando fai clic con il pulsante destro del mouse sul dock.

Per chiudere Finder (sperando che sia questa la fonte del problema), fai clic sull’icona Apple nell’angolo in alto a sinistra dello schermo e seleziona Forza Uscita. Scorri verso il basso fino a individuare Finder, selezionalo, quindi chiudi l’app. Riavvia il Mac e prova a vedere se il codice si manifesta nuovamente.

2- Reimpostare la memoria PRAM

Il secondo tentativo che si può fare è quello di reimpostare la memoria PRAM (Parameter Random Access Memory) o NVRAM (Non-volatile Random Access Memory). Per fare ciò è necesario:

  • spegnere il Mac
  • durante la fase di spegnimento, premere il tasto Comando + Opzione (Alt) + P e
  • rilascia i tasti solo dopo aver sentito il suono di avvio del PC tre volte

A questo punto va verificato se l’errore si ripete, in tal senso è necessario passare a un’altra delle procedure illustrate.

3- Utilizzare Utility Disco

Se  anche il ripristino della PRAM e della NVRAM non ha risolto il problema, potrebbe trattarsi di un problema con il disco rigido o l’unità SSD. Ciò non significa necessariamente che si sia verificato un danno fisico o vi sia la necessità di sostituire il disco. È possibile diagnosticare ed eventualmente risolvere i problemi utilizzando l’Utility Disco

Per utilizzare questa funzione è necessario riavviare il computer e tenere premuto Comando + R fino a quando non viene visualizzato il logo Apple. Da qui, è necessario selezionare l’icona dell’Utility Disco. Nella finestra che si apre, è necessario selezionare l’unità o la partizione che contiene il file con cui si verificano i problemi. Fare dunque clic sul pulsante First Aid.

Ci vorrà un po’ di tempo, prima che il Mac termini questa mansione. Al termine, First Aid riporterà i risultati. Se riporta una Allocazione di estensione sovrapposta, significa che due o più file stanno utilizzando la stessa porzione del disco rigido. Ciò significa che almeno uno dei due risulta corrotto. Passando alla cartella DamagedFiles è dunque possibile agire, intervenendo sugli stessi file cercando, eventualmente, di recuperarli. Nulla di particolarmente grave comunque.

Se invece ti compare il messaggio L’attività sottostante ha segnalato un errore la situazione potrebbe non essere così semplice. Si può riprovare ad effettuare una nuova procedura attraverso First Aid, per vedere se il messaggio viene ripetuto. Nel caso il messaggio si ripeta, l’unico modalità di azione è preparare un backup dei dati sull’unità e formattare il disco.

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
App iOSGuideMac

Come eseguire uno streaming da Mac a TV wireless

AppleMacRecensioni

MacOS Catalina, recensione: l'aggiornamento che rivoluziona i PC Apple

AccessoriAppleConsigli per gli acquistiGuidePCWindows

I migliori SSD esterni | Consigli per gli acquisti

AppleMacNews

macOS Catalina, Apple ufficializza la versione 10.15: tutte le novità