Gli smartphone sono ormai dispositivi capaci di competere tranquillamente con le macchine fotografica di fascia media. La qualità degli scatti, la capacità di archiviazione e tante altre piccole feature, rendono questi device più che adatti per gli amanti della fotografia.

Il problema sorge quando, dopo una giornata di scatti fotografici, giunge il momento di passare le tue foto da Android a PC. Chi non ha particolare dimestichezza con queste due piattaforme, potrebbe trovarsi di fronte a un muro insormontabile. In questo articolo affronteremo il problema, mostrandoti come in realtà è piuttosto semplice compiere questo passaggio.

assenza di concorrenza nel mercato android per colpa di htc lg e samsung

Difficoltà a passare le foto da Android a PC? Ti mostriamo come fare!

In passato abbiamo già visto come passare foto da Android a Mac, scoprendo come questo tipo di procedura non è così proibitiva. Anche per quanto riguarda il passaggio di fotografie tra Android e PC non vi sono particolari difficoltà. Analizzeremo comunque diverse strategie facilmente attuabili.

Utilizzare delle app (ufficiali e non)

Gli sviluppatori sanno che il trasferimento di foto da una piattaforma all’altra può essere un momento di difficoltà per l’utente medio. Proprio per questo motivo, chi produce smartphone si preoccupa di fornire adeguate app che, oltre a gestire le foto, favoriscano l’eventuale passaggio in ambienti diversi.

Naturalmente, ogni brand si appoggia a software diversi come Samsung Smart Switch, Xiaomi Mi PC Suite e Huawei HiSuite e tanti altri. Solitamente si tratta di programmi che consentono di effettuare una serie molto più vasta di operazioni sulle foto, dunque potrebbe interessarti approfondire la conoscenza dell’app apposita per il tuo modello di smartphone. Nella pressoché totalità dei casi sarà indispensabile collegare via USB le due piattaforme coinvolte nello scambio di dati.

In alcuni casi però, potresti preferire app di terze parti capaci di gestire le foto e condividerle dal tuo telefonino al tuo computer di casa o al tuo portatile. Tra di esse possiamo citare:

  • AirDroid, un software molto conosciuto nell’ambiente, che consente di interagire con il proprio smartphone direttamente da browser PC. In questo modo è molto semplice passare le tue foto da un device all’altro, senza dover impiegare cavi o altre app. Naturalmente si tratta di un’app che offre numerosi altri tipi di spunto per quanto riguarda l’utilizzo.
  • FotoSwipe è invece un’app molto “verticale”, realizzata esclusivamente per gestire le foto del tuo smartphone. Essa consente di trasferire intere gallerie, con pochi semplici passaggi, sia sul tuo PC che su un altro telefono.
  • Send Anywhere è un’altra soluzione piuttosto valida. Questa app consente di trasferire anche molte fotografie contemporaneamente. Il metodo utilizzato è la scansione del codice QR o utilizzando la condivisione di un link.

Google Foto e le alternative

Finora abbiamo parlato di software, ma esistono anche più che valide soluzioni per quanto riguarda i servizi cloud. In questo ambito, il primo nome che viene giustamente in mente è Google Foto.

Tramite questa app infatti, è possibile effettuare un backup di tutte le foto presenti sul tuo dispositivo. Google Foto infatti, salverà tutte le fotografie direttamente su Google Drive e, da lì, sarà poi facile avervi accesso tramite PC.

Non mancano però altri servizi come Dropbox, che si possono utilizzare sia da PC che da dispositivo mobile. Avendo l’app di Dropbox installata sullo smartphone, è sufficiente toccare una foto presente in Galleria, selezionare Condividi dal menu che appare e scegliere Dropbox. Fatto ciò sarà possibile scegliere la cartella precisa in cui salvare lo scatto singolo. Con questo metodo è possibile lavorare anche per condividere gli scatti su app come WhatsApp e Telegram o inviare direttamente la foto tramite Gmail.

Trasferire foto da Android al PC via cavo

Se vuoi utilizzare un cavo per rendere più rapido e sicuro il passaggio delle tue foto, non vi è alcun problema. Basta soltanto collegare con il cavo USB utilizzato solitamente per le ricarica delle batterie, al PC.

A meno di non aver installato particolari software sul computer, questo leggerà lo smartphone come una comune periferica. A questo punto è necessario fare clic sull’icona che compare in alto e selezionare il trasferimento di file MTP. Seguendo il percorso Esplora FileQuesto PC e premendo col tasto destro del mouse sull’icona dello smartphone, è possibile poi scegliere direttamente l’opzione Importa immagini e video per scaricare tutte le foto e i video presenti sullo smartphone. Si tratta di una soluzione adatta se hai decine e decine (se non centinaia) di foto e vuoi portarle su PC in blocco.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome