Come ottenere Windows 11 su un PC che non soddisfa i requisiti  

aggiornare driver Windows 11
Seguici su Google News

Windows 11 è l’ultimo sistema operativo di Microsoft, che rispetto alle versioni precedenti ha apportato una lunga serie di migliorie dal punto di vista grafico e delle funzionalità. Per esempio, oltre ad avere un nuovo menu start centrato e alcuni widget molto interessanti, il nuovo sistema supporta le App Android. Perché il nuovo sistema operativo possa essere installato e funzionare correttamente, il tuo computer deve rispettare alcuni requisiti di sistema fondamentali, senza i quali non sarebbe possibile procedere con l’installazione. Ecco quali sono.

  • Processore: Almeno 1 gigahertz (GHz) con 2 o più core su un processore a 64 bit compatibile o System on a Chip (SoC)
  • Memoria RAM: almeno 4 GB
  • Spazio di archiviazione: almeno 64 GB
  • TPM: Trusted Platform Module (TPM) versione 2.0
  • Scheda video: compatibile con DirectX 12 o versione successiva con driver WDDM 2.0
  • Schermo: HD (720p) con diagonale < 9 pollici, 8 bit per canale di colore
  • Firmware: compatibile con UEFI, Avvio protetto (Secure boot)

Se il tuo computer ha qualche anno di troppo potrebbe non essere compatibile con il nuovo aggiornamento. Tuttavia, al giorno d’oggi esistono alcuni trucchetti per usufruire del nuovo sistema operativo anche in assenza di questi requisiti fondamentali. Prima di spiegarti come procedere per ottenere Windows 11 su un PC che non soddisfa i requisiti è importante che tu sappia che al momento questo metodo non è supportato da Microsoft e dovrai quindi procedere a tuo rischio e pericolo. Durante il procedimento riceverai infatti diversi avvisi da parte di Microsoft che ti comunicano che il tuo computer non è compatibile col nuovo sistema operativo.

Windows 11

Procedimento per ottenere Windows 11 su un PC che non soddisfa i requisiti

Come già spiegato, al giorno d’oggi esiste un metodo semplice per potere ottenere Windows 11 su un PC che non soddisfa i requisiti. Ti consigliamo di procedere solamente se sei sicuro di quello che stai facendo. Se non hai molta esperienza con i computer, il nostro consiglio è quello di continuare a utilizzare Windows 10. Ecco come fare:

  • Visita lo store ufficiale di Microsoft e accedi alla pagina dedicata a Windows 11
  • Se il tuo computer non soddisfa i requisiti necessari riceverai un messaggio che dice “questo PC non può eseguire Windows 11”
  • Da questa schermata premi Maiusc + F10 per aprire il prompt dei comandi
  • Digita “regedit” e premi il tasto Invio
  • A questo punto si aprirà l’editor del registro di Windows.
  • Digita HKEY_LOCAL_MACHINE/SYSTEM/Setup
  • Premi il tasto Invio
  • Clicca col tasto destro sulla voce Configurazione e seleziona Nuovo > Chiave
  • Rinomina il file LabConfig
  • Premi il tasto Invio
  • Clicca col tasto destro su LabConfig
  • Seleziona Nuovo > Valore DWORD (32 bit)
  • Rinomina il file con il nome BypassTPMCheck e imposta il valore su 1
  • Segui la stessa procedura per BypassRAMCheck e BypassSecureBootCheck impostando sempre il valore su 1
  • Chiudi la finestra e premi Invio
  • Tornerai alla schermata col messaggio di errore "Questo PC non può eseguire Windows 11"
  • Qui clicca su Indietro

A questo punto dovresti essere in grado di portare a termine il processo di installazione del tuo nuovo sistema operativo Windows 11. Ricorda che procedere con l’installazione di un sistema operativo non compatibile col dispositivo potrebbe influire sulla stabilità e sulle prestazioni del dispositivo.

È sicuro installare Windows 11 su un PC che non soddisfa i requisiti?

Come già accennato, questo procedimento non è supportato da Microsoft, che consiglia invece di procedere con l’installazione di Windows 11 solamente sui dispositivi che soddisfano determinati requisiti. Questo è dovuto al fatto che la maggior parte dei requisiti consigliati da Microsoft riguarda aspetti legati alla sicurezza. Infatti, utilizzare un dispositivo progettato per funzionare senza un chip TPM o senza Secure Boot è sicuramente un rischio. Questo non significa che il sistema non possa funzionare correttamente anche senza questi elementi. In linea generale, se il tuo computer è abbastanza recente potresti procedere con questo procedimento e non riscontrare alcun problemi. La questione diventa un po’ più rischiosa se si prova a installare il sistema su computer molto vecchi. Per questo motivo, prima di procedere con l’aggiornamento è sempre consigliato effettuare un backup di tutti i dati.

Vuoi eseguire il downgrade da Windows 11 a Windows 10? Dai un'occhiata alla nostra guida.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram