Tra le novità che hanno accompagnato Windows 10 rispetto alle versioni precedenti del sistema operativo Microsoft, vi è un nuovo metodo di installazione e gestione dei font.

Il tool Font presente nel Pannello di Controllo, pur essendo ancora disponibile, è stato affiancato dalla possibilità di scaricare i caratteri direttamente dallo Store. In questo articolo vedremo come è possibile installare e gestire i font con Windows 10, sfruttando pienamente le potenzialità di questo nuovo OS.

Windows 10

Installare e gestire i font con Windows 10 utilizzando anche lo store

Il primo passaggio, indispensabile prima di cominciare, è vedere quali sono i font installati sul tuo computer. Per fare ciò vai su ImpostazioniPersonalizzazioneCaratteri.

Qui puoi visionare tutti i font presenti con nome e qualche lettera di esempio, cliccando sull’icona del singolo carattere, si attiveranno una serie di informazioni riguardo esso.

Scaricare font direttamente dallo store

Cliccando su Ottieni più caratteri in Microsoft Store puoi accedere alla nuova sezione Caratteri nell’app Microsoft Store. Qui sono presenti sia font a pagamento che gratuiti.

Windows normalmente installa solo i font per le lingue che usi. Per esempio: se si installa una versione in lingua inglese del sistema operativo, Windows tendereà a installare i caratteri necessari per il set di caratteri latini.

Per poter installare i font in altre lingue, fai clic sull’opzione Scarica caratteri per tutte le lingue nell’angolo in alto a destra della schermata Font. Tieni sempre presente che, sebbene singolarmente i font non occupino uno spazio elevato, un gran numero potrebbe risultare un problema per il tuo hd. Valuta dunque bene quali caratteri ti sono realmente utili.

Come eliminare un font installato

Per rimuovere un font dal tuo sistema, fai clic sull’elenco Font e quindi sul pulsante Disinstalla. Ricordati però, che è consigliato disinstallare solamente caratteri aggiunti di tua spontanea volontà e non quelli presenti di default: essi infatti sono probabilmente usati da app installate sul computer e, una loro rimozione, potrebbe creare problemi a tali software.

In caso di problemi, puoi comunque sempre ripristinare i font predefiniti per tornare ai caratteri di default presenti in Windows base.

Windows 10 e font: quali sono i formati supportati

Windows consente di installare i file dei font in formato TrueType (.ttf), OpenType (.otf), TrueType Collection (.ttc) o PostScript Type 1 (.pfb + .pfm). Tuttavia, per alcuni di questi formati, la procedura di installazione può essere diversa da quanto descritto sinora.

Per installare un file font di questo genere, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona il comando Installa oppure fai doppio clic sul carattere per visualizzare l’anteprima, quindi fai clic sul pulsante Installa.

Oltre a quanto offerto dallo store, tieni sempre presente che esistono numerosi siti che offrono (in via del tutto gratuita) un gran numero di font che variano dai più classici ai più bizzarri e divertenti.