AppleGuideMac

Come dare la priorità a una connessione Wi-Fi su un Mac

WiFi 6

Per impostazione predefinita, il Mac si connette automaticamente alla rete Wi-Fi utilizzata più di recente. Ma quando un utente si trova in un luogo pubblico con molte reti aperte, potrebbe avere la necessità di collegarsi a una in particolare (come il proprio hotspot personale).

Per fortuna Apple ha reso disponibile un’opzione per modificare la priorità di connessione alle reti WiFi, in modo da non dover perdere tempo nel far collegare il tuo Mac alla giusta rete: scopriamo come fare!

Un laptop Apple

Come gestire la connessione Wi-Fi su un Mac

Di fatto, è possibile gestire la priorità delle connessione Wi-Fi su un Mac dando delle precise priorità. Ciò può essere effettuato attraverso la voce Rete, presente in Preferenze di Sistema.

Per raggiungere le Preferenze di Rete, è necessario andare nella sezione Wi-Fi, passando dall’apposita icona presente sulla barra dei menu e selezionando la voce Apri preferenze di rete.

Il passo successivo è selezionare la voce Avanzate. Qui è possibile arrivare in una sezione denominata Reti preferite e andando nella scheda “Wi-Fi” troverai la lista di tutte le reti a cui ti sei precedentemente connesso. I nomi delle varie reti sono ordinate in termini di preferenza: questo significa che se sei in un luogo in cui la prima, la terza e la quarta rete sono disponibili il tuo Mac proverà ad agganciarsi di default alla prima rete. Se ci fossero problemi proverà con la terza e infine con la quarta.

Pertanto per modificare le preferenze ti basterà cambiare l’ordine con cui sono elencate trascinando le varie voci su e giù: il nostro consiglio è quello di portare in cima l’hotspot del tuo telefono cellulare, in modo da essere operativi quanto prima. Per quanto riguarda l’organizzazione delle altre preferenze la scelta dipende unicamente da te: una buona soluzione potrebbe essere portare in cima tutti gli hotspot e tra le reti casalinghe dare una preferenza a quella di casa.

Come mettere in black list una particolare rete wireless

Quando si parla di gestione delle reti disponibili, è possibile anche metterne alcune in “black list”. Per esempio, può essere una scelta saggia evitare le connessioni aperte come quelle presenti in aeroporti o luoghi simili, visto che potrebbero presentare molteplici vulnerabilità o essere create ad hoc dai malintenzionati.

Anche in questo caso la procedura da eseguire su MacOS è davvero semplice. Se in precedenza il dispositivo si è connesso a una rete Wi-Fi aperta e non si desidera che il Mac si connetta nuovamente ad essa (anche quando non è disponibile un’altra rete prioritaria) è possibile rimuovere la rete Wi-Fi dall’elenco precedentemente citato: pertanto basta selezionare la rete Wi-Fi incriminata e quindi fare clic sul pulsante ““. Confermando tale cambiamento, il dispositivo non si collegherà più automaticamente a quella specifica rete: i tuoi dati personali ti ringrazieranno!


Fonte howtogeek.com

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    AccessoriAccessoriAndroidAppleRecensioni

    Recensione del gimbal più leggero del mondo: Hohem iSteady X a 3 assi per smartphone

    AccessoriAccessoriAndroidApple

    Recensione Soundcore Liberty 2 Pro: Anker pronta al salto di qualità

    AppleMacNews

    Apple rinnova l'iMac 27'': processori Intel Core 10th Gen, AMD Radeon Pro serie 5000 e 128 GB di memoria

    AndroidApp iOSAppleGuide

    Come verificare se sei stato bloccato su Instagram