iPhone X:come bloccarlo via IMEI grazie ad una semplice procedura

Come bloccare iPhone X tramite IMEI

Da poco vi è stato regalato il nuovo e potentissimo iPhone X di casa Apple oppure semplicemente vi è stato rubato e siete disperati? Non allarmatevi anche se qualcuno sappiate che potrebbe utilizzare il vostro melafonino a vostra insaputa, compresi i dati che ci sono all’interno. Non perdete tempo utile e corrette a bloccare l’iPhone X tramite iMEI.

Per chi non lo sapesse, il codice IMEI, che sicuramente avete sentito nominare tantissime volte quando si tratta di parlare di iPhone, è composto da 15 cifre e viene usato per identificare ogni singolo smartphone presente sul pianeta. Se si blocca l’iPhone via IMEI, impedirete a qualunque persona di usarlo per chiamare. Andiamo dunque a vedere insieme come portare a termine questa procedura, ricordandovi di leggere la recensione iPhone X.

Come recuperare il codice IMEI

Il primo passo da compiere per bloccare l’iPhone via IMEI è risalire al codice stesso. Se aveste fra le mani lo smartphone questo sarebbero un gioco da ragazzi. Visto che tuttavia lo avete perso o vi è stato sottratto, dovete mettere in atto un’altra strategia.

Il primo suggerimento che ci sentiamo di darvi è di cercare di rammentarvi dovete avete messo la scatola dell’iPhone X. Questa infatti contiene sull’etichetta con il codice a barre proprio il codice IMEI.

Tantissime persone per un motivo o l’altro non ricordano dove hanno messo la scatola del proprio telefono oppure hanno deciso semplicemente di buttarla. Se vi trovate in una situazione del genere, potete comunque darvi una mano a recuperare il codice affidandovi al sito ufficiale Apple.

  1. In primis collegatevi alla pagina dedicata fornita dalla Mela Morsicata a questo indirizzo ed effettuate l’accesso con il vostro ID Apple;
  2. Dopo aver inserito correttamente i dati, confermate premendo invio e continuate. Verrete subito e in automatico rimandati sulla pagina del riepilogo del vostro account;
  3. Qui, nella sezione dispositivi, selezionate l’iPhone che volete bloccare tramite IMEI per visualizzare il codice;
  4. Ora che siete in possesso di questo codice di vitale importanza vediamo come bloccare l’iPhone via IMEI.

Bloccare iPhone tramite IMEI: ecco come fare, la procedura completa

Dovete sapere che per bloccare il vostro iPhone via IMEI non c’è nessun procedimento automatico. Bisogna per forza inviare una richiesta al vostro gestore, che provvederà poi a risolvere il tutto. Se questo vi può sembrare strano e vi fa storcere il naso in realtà aumenta e non poco la sicurezza di questa operazione.

Per questa semplice motivazione qui sotto potete dare uno sguardo agli indirizzi per l’apposito modulo di ogni gestore esistente presente in Italia. Alcuni di loro permettono di compilarlo direttamente su Internet, altri invece domandano obbligatoriamente l’invio di una copia via Fax.

Tenete bene a mente di compilare i moduli in maniera corretta in tutti i campi. Anche un solo dato sbagliato vi impedirà di bloccare il vostro iPhone X. Dovrete tra l’altro allegare la carta d’identità e il foglio della denuncia di furto fatta preso le forze dell’ordine.

Ora che anche voi avete imparato come bloccare l’iPhone X via IMEI, speriamo vivamente che riusciate a stare più sereni. Queste richieste vengono accolte subito senza ripensamenti.

Fine della guida. Se avete qualche domanda da porci non esitate a farlo qui sotto dove è presente il box dei commenti. Alla fin dei conti bloccare iPhone X tramite IMEI è facilissimo.