Vediamo degli ottimi ed efficaci consigli su come aumentare autonomia iPhone 8

Come aumentare autonomia iPhone 8

Nella guida di oggi vedremo come aumentare autonomia iPhone 8 grazie a 5 consigli efficacissimi, ricordandovi che da poco abbiamo proposto le migliori cover iPhone X per proteggere al meglio il dispositivo.

Senza dubbio la batteria presente a bordo del nuovo top di gamma dell’azienda californiana è uno dei punti di forza del dispositivo, uno dei componenti di maggior spicco. Qui sotto solo per voi abbiamo deciso di selezionare 5 suggerimenti per far durare la batteria di iPhone 8 ancora più del solito.

Regolare la luminosità del display

Moltissimi utenti preferiscono lasciare lo schermo del proprio iPhone con la luminosità sempre impostata al massimo, ma la scelta non è delle migliori perché siamo davanti al componente che consuma di più su tutti. Meglio optare per la regolazione automatica, oppure direttamente regolarla manualmente a metà o al minimo consentito.

Non caricare troppo la batteria

Altra abitudine che hanno molti utenti è quella di ricaricare troppo spesso la batteria anche quando non serve, ad esempio se il livello è a 60% e si è casa oppure si sta andando a qualche appuntamento per qualche ora. Anzi, contrariamente a quanto si possa pensare è consigliato lasciare passare più tempo possibile tra una ricarica e l’altra. Cosi la batteria verrà messa molto meno sotto stress e durerà più a lungo.

Spegnete l’iPhone o impostate la modalità aereo

Molte persone ai tempi d’oggi hanno il brutto vizio di non spegnere mai lo smartphone, ma sappiate che è uno dei peggiori metodi per logorare prima del dovuto la batteria. Di notte, se potete, è consigliato spegnere il telefono e lasciarlo riposare senza minimamente toccarlo. Stessa cosa in condizioni come viaggi in aereo. L’alternativa più rapida e a portata di mano è chiamata modalità aerea che ridurre al minimo ogni tipo di consumo.

Non lasciare costantemente il display acceso

Tenere lo schermo sempre acceso non giova per niente alla batteria. Tantissimi utenti lo lasciano costantemente acceso senza precise motivazioni, ma è una scelta non particolarmente consigliata, perché la batteria precipiterà prima del tempo a velocità supersonica.

Disabilitare quello che realmente non serve

Un fondamentale da non sottovalutare: se non serve una precisa applicazione o un servizio è meglio disattivare il tutto, soprattutto tutte quel genere di app che richiedono la geolocalizzazione disattivare il GPS è consigliatissimo considerando che consuma tanto. Tutto quello che realmente in un preciso momento non vi serve è meglio disabilitarlo.