10 consigli per ridurre gli effetti nocivi del binge-watching

serie tv
Seguici su Google News

Negli ultimi anni il binge-watching è diventata una parola molto diffusa. Il merito (o la colpa, a seconda di come la vediate) è relativa alle mosse dei colossi dello streaming multimediale, che hanno rapidamente conquistato la TV proponendoci produzioni di alta qualità.

Tuttavia, per quanto sia eccitante guardare una storia dall’inizio alla fine in una sola volta, fissare lo schermo per ore in posizioni insostenibili crea molti problemi di salute fisica e mentale.

Come ridurre, allora, gli effetti nocivi del binge-watching? Abbiamo cercato di condividere insieme 10 consigli che vi saranno sicuramente molto utili.

Fare binge-watching sul tapis roulant

Camminare mentre si guardano i propri programmi televisivi preferiti è un modo salutare per mantenere il numero di passi giornalieri che tutti noi dovremmo fare. Su un tapis roulant si può conservare un’andatura molto lenta o moderata per un’ora buona, anche se si è coinvolti nel programma che si sta guardando.

Ora, poiché la maggior parte delle serie tv dura 10 ore a stagione, potete fare una pausa ogni ora e poi salire di nuovo sul tapis roulant per camminare lentamente l’ora successiva. Vi aiuterà a rimanere in movimento durante il binge-watching, a combattere l’aumento di peso e l’accumulo di grasso sulla pancia e altri gravi problemi di salute dovuti allo stare seduti troppo a lungo.

Tenere piccoli pesi o delle antistress al vostro fianco

Quando siete in posizione supina o reclinata sul divano a guardare la TV, tenete al vostro fianco piccoli pesi o palline antistress. Utilizzateli per rafforzare le braccia, gli avambracci e le mani e per far lavorare i muscoli radiali. Anche se non avete a portata di mano alcun attrezzo ginnico, eseguite alcuni semplici esercizi per le mani per aumentare la forza e la mobilità.

Non si tratta di un’attività intensa, ma di qualcosa di gestibile che potete eseguire invece di rimanere completamente immobili mentre guardate il film.

Mangiare prima di abbuffarsi o fare spuntini salutari

L’abbuffata, la voglia di carboidrati e altre abitudini alimentari malsane sono alcuni dei modi in cui l’eccessivo binge-watching danneggia la vostra salute. Tuttavia, è possibile evitare in larga misura tutto ciò consumando un pasto saziante prima di iniziare la propria sessione di binge-watching. La tentazione di mangiare carboidrati è molto più bassa perché si è già sazi. Se non si può evitare del tutto, si mangerà meno di quanto si fa di solito.

In alternativa, potete riempire la vostra dispensa di snack sani come frutta, barrette di muesli, ecc. in modo da avere solo opzioni sane per soddisfare le vostre abbuffate.

Provate la posizione delle gambe al muro, se siete in grado di farlo

Le persone assumono ogni tipo di posizione mentre si abbuffano ma… perché non provarne una che allievi qualche problema fisico? Provate la posizione delle “gambe al muro” per 15-20 minuti ogni ora o due per tenere lontano il grasso della pancia. Si tratta di una posizione che aiuta ad alleviare lo stress e i crampi ai piedi, calma la mente, allevia il mal di schiena e offre molti benefici alla circolazione. Non male!

Tenere traccia del tempo dedicato al binge-watching

Se avete difficoltà a controllare i vostri impulsi, cercate un aiuto esterno con la tecnologia. Utilizzate strumenti gratuiti di tracciamento del tempo per registrare le vostre attività quotidiane. Mettete un limite alla durata giornaliera del vostro binge-watching e impostate degli avvisi che vi invitino a spegnere la TV o a chiudere la scheda di streaming quando raggiungete il vostro limite giornaliero.

Eseguire dei microcompiti

Molti microcompiti non richiedono molto movimento o concentrazione e possono essere svolti durante il binge-watching. Avere un elenco di cose da fare renderà il tempo trascorso sullo schermo più produttivo.

Per esempio, l’uso del filo interdentale, la manicure e la pedicure, i massaggi con olio, il taglio delle unghie, lo yoga per il viso, il taglio delle verdure per la preparazione dei pasti, e così via, sono solamente alcune delle cose che potete aggiungere alla vostra lista per ottenere di più dalle vostre sessioni di binge-watching.

Rendere il binge-watching un evento sociale

Anche se non è sempre possibile avere un gruppo di colleghi appassionati di TV che guardino le serie insieme a voi, potete usare le app dei social media per fare amicizia online e creare dei watch party con persone interessate agli stessi contenuti.

Trasformare il binge-watching in un’attività sociale offre vantaggi migliori rispetto al guardare la TV da soli. Interagirete con altri esseri umani e le discussioni che seguiranno vi eviteranno di continuare a guardare la TV. Inoltre, si eviterà di legarsi ai personaggi di fantasia.

Limitare il binge-watching alle ore diurne

L’esposizione alla luce blu emessa dagli schermi può provocare un invecchiamento precoce, alterare i ritmi circadiani e influire negativamente sulla produttività. Questi sono tre motivi validi per limitare il binge-watching alle ore diurne, per ridurre al minimo lo stress sul corpo.

In alternativa, è possibile utilizzare applicazioni che filtrano la luce blu per limitare l’esposizione. Queste app vi aiuteranno anche a dormire meglio.

Evitare di sdraiarsi quando si guarda il binge-watching

Reclinarsi e mettersi in posizione supina aiuta il corpo a rilassarsi. Sebbene sia un bene in generale, rimanere in queste posizioni per molte ore non fa bene ai muscoli. Se guardate i film in posizione supina, affaticate gli occhi e negate al vostro corpo il tempo necessario per riparare i muscoli che si rilassano.

Riducete al minimo questo danno imponendovi la regola di guardare il binge-watching solo in posizione seduta. Questa piccola accortezza vi aiuterà anche a ridurre il tempo trascorso davanti allo schermo.

Usare un respirometro

Secondo la Cleveland Clinic, lo spirometro incentivante, noto anche come respirometro, è un dispositivo che aiuta a esercitare i polmoni e a rafforzare i muscoli della parte superiore del torace. Non richiede molto, se non di stare seduti, di tenere in mano il respirometro leggero e di eseguire l’esercizio di inspirazione-espirazione. Si tratta di un modo eccellente per combattere la perdita di resistenza e la stanchezza costante dovuta al binge-watching di lunga durata.

Sebbene il respirometro sia solitamente consigliato ai pazienti con complicazioni polmonari, è possibile utilizzarlo per migliorare la propria respirazione e la capacità del flusso d’aria, in ottica preventiva e di miglioramento delle proprie condizioni di salute. Naturalmente, parlatene con il vostro medico per saperne di più.

A questo punto del nostro approfondimento non possiamo, comunque, che concludere come il modo migliore per ridurre gli effetti nocivi del binge-watching sia evitarlo del tutto. Poiché questo non è possibile se volete stare al passo con le proprie serie e programmi preferiti, è almeno meglio rendere più salutari le proprie abbuffate utilizzando i consigli sopra descritti!

Ricordate dunque che è fondamentale acquisire buone abitudini per quanto riguarda il tempo trascorso davanti allo schermo, poiché il binge-watching può causare molti problemi di salute di cui le persone non sono consapevoli.

Gli studi sul binge-watching

In ogni caso, guai a pensare – come invece si riteneva fino a pochi anni fa – che il binge-watching sia un fenomeno che caratterizza solo i più giovani. Un recente studio pubblicato sul Journal of Geriatric Mental Health ha infatti fornito approfondimenti sulle motivazioni che spingono gli anziani a fare binge-watching, evidenziando così la necessità di promuovere strategie comportamentali per rafforzare l’uso sano della tecnologia tra gli anziani, consentendo loro di invecchiare in modo più salutare con l’avanzare delle tecnologie.

Lo studio ha in particolar modo affermato che lo stile di vita relativamente sedentario e i fattori psicologici ad esso associati possono rendere gli anziani vulnerabili all’abuso di tecnologia e al potenziale binge-watching problematico, e che l’associazione del binge-watching con la solitudine e l’ansia contribuisce ulteriormente all’aumento del binge-watching per superare gli stati d’animo negativi.

Definendo il binge-watching come la visione di due – sei episodi dello stesso programma o serie tv in un’unica seduta, lo studio ha affermato che si tratta di un fenomeno relativamente nuovo, dovuto al numero crescente di piattaforme over-the-top o video-on-demand, sempre più osservato tra gli adolescenti e i giovani adulti.

Una tendenza simile è stata osservata anche tra gli adulti più maturi, che utilizzano il binge-watching come metodo di distrazione dai fattori di stress della vita quotidiana, per promuovere una sensazione di benessere e per superare la solitudine. La tecnologia è diventata una modalità importante per soddisfare i bisogni interpersonali e sociali degli anziani, ma l’uso eccessivo della tecnologia può approfondire l’isolamento sociale degli anziani e questo fenomeno rimane ancora in parte inesplorato.

Le conseguenze sulla salute

Infine, la ricerca ha indicato come esista un grande potenziale per il binge-watching nel diventare un comportamento di dipendenza se usato regolarmente per la gratificazione istantanea di bisogni edonistici o per regolare le emozioni come il coping disadattivo.

Inoltre, il binge-watching è associato a conseguenze negative per la salute, soprattutto per quanto riguarda le malattie non trasmissibili, concludendo dunque sulla necessità di fare ricerca su questo fenomeno per sviluppare strategie appropriate per promuovere un invecchiamento sano con l’avanzare delle tecnologie.

Insomma, facendo una sintesi di tutte le riflessioni che abbiamo compiuto in questo approfondimento, è lecito sottolineare come nessuno vieti certamente di guardare le proprie serie tv anche a lungo ma… un po’ di sano equilibrio permetterà di trarre il massimo beneficio dalla propria passione per i contenuti in streaming!

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram