Come capire se gli sconti di Amazon sono vantaggiosi o fregature

Seguici su Google News

Prime Day, Black Friday, Cyber Monday, Festa delle offerte Prime e altri mille sconti ci vengono proposti ogni giorno su Amazon, ma siamo davvero sicuri che siano sconti reali? Siamo sicuri che il prezzo mostrato sia realmente vantaggioso e che il prezzo finale ci porti a risparmiare rispetto al prezzo standard? Spesso la risposta a queste domande è no, proprio per questo motivo abbiamo deciso di realizzare questa guida di approfondimento dove cerchiamo di capire, usando alcuni strumenti gratuiti, se le incredibili offerte di Amazon sono delle vere offerte o se ci troviamo di fronte a sconti falsi o poco vantaggiosi e cerchiamo quindi di capire come fare un buon affare ed approfittare di sconti reali.

Non farti fregare da Amazon: i trucchi per risparmiare e trovare le migliori offerte

Gli sconti di Amazon sono reali? Premesse e normativa ignorata

valutare sconti amazon durante i prime days

I prezzi scontati che vediamo durante gli Amazon Prime Day e durante periodi di offerte come il Black Friday, rappresentano senza ombra di dubbio un’enorme tentazione per l’acquisto per gli iscritti ad Amazon Prime ed è facile cadere in tentazione ed acquistare tutti i prodotti che vediamo scontati convinti di far un affare.

Durante i periodi dei saldi è facile trovare su Amazon prodotti venduti con grosse percentuali di sconto, parliamo spesso di sconti dal 50 al 70%. Ed è facile imbattersi in SSD venduti a 30 euro, device Alexa proposti ad una decina di euro o smartphone e PC venduti a meno di 200 euro, giusto per citare alcuni tra gli oggetti più acquistati su Amazon Italia, fa sicuramente piacere a milioni di appassionati di elettronica.

L’aspetto negativo, però, è che non sempre questi prezzi, e questi sconti, sono veritieri. Diversi di noi hanno potuto constatare che i prezzi di moltissimi oggetti, una volta annunciati i Prime Day, tendono ad aumentare nei giorni precedenti a quelli legati alle offerte, per poi ritornare ai livelli usuali, ma questa volta mascherati da prezzi scontati, una volta che iniziano ufficialmente gli sconti di Amazon.

Questa pratica non è corretta da un punto di vista etico, ma non è stata di certo inventata da Amazon, visto che alcuni negozi tendono a comportarsi nella stessa maniera durante il periodo dei saldi. Ed è quindi facile imbattersi in questo tipo di truffa non solo online e negli e-commerce, ma anche nei negozi fisici e nei supermercati, dove sono molti i venditori che adottano questi comportamenti “furbetti”.

Va poi sottolineato che questa tendenza “al taroccare prezzi e sconti” non è il linea con il recente decreto Omnibus che recepisce una normativa europea destinata proprio a regolamentare proprio gli annunci sulle riduzioni di prezzo ed evitare che i consumatori vengano tratti in inganno da prezzi scontatissimi e promozioni fasulle. Per farla molto breve: il venditore deve esporre chiaramente il prezzo precedente a cui era in vendita il prodotto e con prezzo precedente si intende ill prezzo più basso che quel singolo prodotto ha toccato nel corso dei 30 giorni precedenti.

Spesso però gli sconti che vediamo su Amazon durante il corso dell’anno ed anche durante i periodi di promozione come Prime Day, Black Friday, Cyber Monday e Festa delle offerte riservati agli iscritti ad Amazon Prime sono veritieri, ma è sempre meglio fare un rapido controllo online per capire il reale vantaggio e capire se e quando stiamo risparmiando.

La maggior parte di noi non ha il tempo materiale per controllare manualmente l’andamento dei prezzi lungo l’anno, pertanto se vediamo che il nostro budget coincide perfettamente con il prezzo del nostro oggetto dei desideri siamo decisamente propensi a procedere all’acquisto, senza interrogarci sull’andamento passato.

Se, invece, ti dicessi che puoi fare ancora di meglio e risparmiare diverse decine/centinaia di Euro su Amazon con un piccolo sforzo extra? Per fare questa verifica sugli sconti di Amazon possiamo usare molti strumenti gratuiti, i miei preferiti sono CamelCamelCamel e Keepa. Una alternativa potrebbe anche essere quella di leggere la nostra guida che spiega come trovare le offerte Amazon e risparmiare.

CamelCamelCamel: come funziona e come usarlo per risparmiare su Amazon

grafico dei prezzi amazon su camelcamelcamel

Il sito CamelCamelCamel ci permette di ottenere, semplicemente incollando il link del prodotto Amazon che ci interessa, moltissime informazioni sul prezzo e ci aiuta a capire se è un buon momento per acquistarlo, se lo sconto è reale e se, invece, possiamo aspirare ad un prezzo più conveniente.

Usarlo è davvero molto semplice, basta di fatto scrivere nella barra in alto il nome dell’oggetto che ci interessa o, per andare a colpo sicuro, incollare direttamente il link Amazon del prodotto che vogliamo acquistare.

Dopo un istante otterremo un grafico dove possiamo vedere chiaramente l’andamento del prezzo del prodotto e capire a colpo d’occhio se il costo attuale è effettivamente valido. Sulla parte destra possiamo modificare alcuni parametri come il periodo di analisi e la tipologia di prezzo includendo i prodotti venduti da Amazon, quelli venduti da terzi e quelli usati.

Scorrendo ulteriormente la pagina troviamo informazioni generiche sul prezzo massimo, medio e minimo che ci tornano utilissime per capire se è il momento giusto per acquistare o meno.

In alto troviamo una delle funzionalità più utili, CamelCamelCamel ci mette a disposizione un tracker del prezzo che possiamo configurare a piacimento, impostando il prezzo a cui vogliamo acquistare il prodotto che ci interessa, e che ci invierà una mail per avvisarci quando il prodotto sarà disponibile. Con questa piccola funzionalità non dobbiamo controllare Amazon ogni giorno e riceveremo una mail quando il gadget che ci interessa sarà arrivato al prezzo che volevamo.ù

Non mancano poi molte funzioni legate alle offerte in corso, ma quella che più ci interessa è legata all’estensione per il browser TheCamelizer, disponibile Google Chrome, Microsoft Edge, Mozilla Firefox, Opera e Apple Safari che ci permette di ottenere i grafici direttamente all’interno della pagina Amazon e ci evita quindi di dover copiare ed incollare link e di cambiare sito per fare le nostre verifiche.

Keepa: lo strumento gratuito per verificare prezzi e sconti di Amazon

monitoraggio prezzi amazon via browser

Keepa è uno strumento molto simile al precedente ed ha un funzionamento analogo. Anche questo sito gratuito permette di tracciare i prezzi in comodi grafici e con un ottimo dettaglio a livello di statistiche. Per usarlo basta semplicemente incollare il link o cercare il prodotto che ci interessa nella pagina delle offerte.

Anche Keepa offre la sua estensione per browser che è davvero ben realizzata e migliore rispetto a quella di CamelCamelCamel per integrazione all’interno delle pagine Amazon.

Keepa offre poi anche una versione premium che permette di avere accesso a dati più approfonditi, database e dati sui venditori, ma sono dati che non servono per un uso di base dello strumento.

Conclusioni e ultimi consigli per risparmiare

tracciamento prezzi keepa

I Prime Day e le feste legate alle offerte su Amazon rappresentano, molto spesso, delle enormi opportunità e permettono di risparmiare per l’acquisto di un particolare prodotto. Purtroppo, però, molte volte questi sconti non sono affatto così eccezionali visto che nei giorni precedenti i prezzi sono aumentati artificialmente.

Per evitare tutto questo soluzioni come Camel e Keepa fanno al caso nostro, visto che in maniera rapida e puntuale ci permettono di controllare l’andamento dei prezzi nel tempo. Se il prezzo attuale è tra i più bassi degli ultimi mesi possiamo procedere all’acquisto, altrimenti se non abbiamo fretta potrebbe valer la pena attendere qualche settimana per ritornare ai valori corretti. Naturalmente il modo migliore per risparmiare è essere iscritti ad Amazon Prime in modo da poter beneficiare degli sconti riservati agli iscritti e delle spedizioni gratuite.

Se poi volete risparmiare veramente, allora vi consiglio di seguirci sui nostri canali Telegram dedicati alle offerte: Offerte Tech di OutOfBit e Offerte Elettrodomestici di CasaHiTech.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram