Scopriamo insieme quali sono le 4 cose da sapere sul Samsung Galaxy Note 5! Ecco tutti i dettagli

 Samsung Galaxy Note 5

Nonostante il web sia letteralmente invaso di indiscrezioni sull’attesissimo Galaxy Note 8, nell’appuntamento odierno ci concentreremo sull’ultimo phablet commercializzato da Samsung, il Note 5. Nello specifico, dopo aver proposto 6 cose da sapere su Huawei P10 Plus,  vi proporremo 4 cose da sapere sul Samsung Galaxy Note 5.

Va immediatamente detto che il Note 5, che fino ad oggi è riuscito a riscontrare un ottimo successo in termini di vendite, esteticamente assomiglia e non poco al Galaxy S6 ma rimane un tantino più grande. Oltre all’estetica, i due dispositivi hanno in comune tante funzioni e componenti hardware. Questo non vuole dire che sono identici, anzi: i due ottimi terminali della compagnia coreana sono ugualmente diversi sotto vari aspetti.

Detto ciò, qui sotto ora vedremo insieme 4 cose da sapere sul Samsung Galaxy Note 5:

Galaxy Note 5 rispetto al Note 4 rimane leggermente più piccolo

Non stiamo scherzando: per la primissima volta nella sua storia la casa produttrice Samsung è riuscita a lanciare in commercio un telefono delle gamma Note più piccolo di quello precedentemente commercializzato, anche se entrambi i dispositivi sono caratterizzati da un ampio pannello touchscreen con una diagonale pari a 5.7 pollici. Il Note di quinta generazione, dunque, risulta essere più comodo da impugnare, tenere in mano e portare ovunque in particolare grazie al grande lavoro svolto da Samsung sulla scocca posteriore che rimane un po’ stondata.

Unica pecca rispetto al Note 4 è che non è fattibile togliere o cambiare la batteria.

Foto eccellenti

Come detto ad inizio post il Note 5 ha molti componenti in comune con il Galaxy S6. Quest’ultimo fa foto strabilianti ma anche il Note 5 non scherza. Troviamo uno spettacolare sensore da 16 megapixel con stabilizzatore ottico dell’immagine e un’interfaccia molto facile da capire. Ottima la possibilità di far partire la fotocamera rapidamente tappando due volte il pulsante Home per scattare foto alla velocità della luce.

Ma rispetto al Galaxy S6 cosa cambia? La grande opportunità di scattare foto in RAW, ma anche una stabilizzazione per i filmati di gran lunga migliore.

Super multitasking che in pochi si possono permettere

Il phablet di casa Samsung è caratterizzato da un quantitativo di RAM pari a 4GB: bastano e avanzano per aprire tantissime app in multitasking senza notare il minimo rallentamento. Potrete in tutta tranquillità aprire giochi, applicazioni e altri programmi in simultanea senza notare alcun blocco. Alla faccia di tutti quei dispositivi che costano un botto e che possiedono una RAM di soli 2GB.

Tecnologia di ricarica rapida presente

Il Samsung Galaxy Note 5 non consente la rimozione della batteria, ma per ricaricarla potete affidarvi all’ottima tecnologia di ricarica veloce, senza cavo o con.

Il Note 5 di Samsung tutto sommato è un ottimo dispositivo. In conclusione, per chi non le sapesse, ricordiamo le più importanti caratteristiche tecniche:

  • Pannello touchscreen con tecnologia Super AMOLED da 5.7 pollici con risoluzione Quad HD (2560 x 1440 pixel);
  • Processore Exynos 7420 octa-core in configurazione big.LITTLE (quattro core Cortex A53 a 1.5 GHz e 4 core Cortex A57 a 2.1 GHz);
  • 4 GB di memoria RAM LPDDR4;
  • 32 GB / 64 GB di memoria interna (lo standard utilizzato è UFS 2.0 come su Galaxy S6 ed S6 Edge);
  • Fotocamera posteriore da 16 megapixel con apertura focale f/1.9;
  • Fotocamera anteriore da 5 megapixel;
  • Batteria da 3000 mAh in grado di offrire una buona autonomia;
  • Bande LTE: B1 (2100), B2 (1900), B3 (1800), B4 (AWS), B5 (850), B7 (2600), B8 (900), B12 (700), B17 (700), B18 (800), B19 (800), B20 (800), B26 (800);
  • Connettività Wi-Fi dual-band 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, Wi-Fi Direct, NFC, USB 2.0;
  • Dimensioni totali: 154.4 x 75.8 x 6.9mm;
  • Peso complessivo: 171 grammi.

Queste per noi sono considerate le 4 cose da sapere sul Samsung Galaxy Note 5, ricordandovi che ultimamente abbiamo proposto anche le 18 migliori applicazioni Android Luglio 2017 gratis.