Con Android Oreo 8 son arrivate molte novità da scoprire

L’ultima versione di Android Oreo 8, porta una serie di funzioni piuttosto utili che potrebbero rendere più facile l’utilizzo del tuo dispositivo.

Un po’ per pigrizia, un po’ perché non tutti ci informiamo su cosa comporta un aggiornamento, molti non conoscono alcune feature nascoste che possono davvero cambiare volto all’esperienza dell’utente.

Android Oreo

20 feature tutte da scoprire!

Naturalmente, quanto mostrato in questo articolo è solo una piccola parte di quanto offerto dal nuovo update: ogni brand e singolo modello infatti, ha sfruttato l’aggiornamento per poter impreziosire i propri device con nuove e interessanti opzioni.

In questo articolo ci limiteremo ad analizzare solo le feature universali e funzionanti sulla maggior parte di smartphone.

Potenziamento dei Widget

Se utilizzavi regolarmente i widget, l’aggiornamento di Android Oreo 8 potrebbe farti decisamente felice.

Premendo per qualche secondo sull’icona di un’applicazione, si aprirà direttamente una lista che presenta i widget eventualmente connessi al software in questione. Basta trascinarli sulla pagina home per renderli direttamente attivi.

Limitare le attività in background

Le app che lavorano sottotraccia sono spesso un problema. Senza che te ne accorgi infatti, esse consumano sia risorse (rendendo il device particolarmente lento) che batteria.

Con la nuova versione di Android però, è possibile tenerle sotto controllo. Per fare ciò devi:

  • andare sul menu Applicazioni
  • scegliere Info sulle app
  • cercare quali app bloccare

Tieni sempre presente che alcune applicazioni (come WhatsApp e Facebook Messenger) devono sempre essere aperte se vuoi ricevere notifiche.

Copia e incolla avanzato

Una funzione fondamentale per chiunque utilizzi computer o smartphone è il copia e incolla. Con Oreo 8, questa feature è stata potenziata: basta selezionare il testo interessato e tenere premuto con il dito per qualche istante.

Mettere in pausa alcune notifiche

Può esserci la necessità di mettere una pausa temporanea alle notifiche di una particolare app. Per fare ciò, una volta ricevuta una notifica dell’app in questione, bisogna scorrere il dito verso destra o sinistra, fino a quando non appare un icona che ricorda l’orologio.

A questo punto è possibile scegliere per quale lasso di tempo spegnere le notifiche: 15 minuti, 30, un’ora o due ore.

Dai una priorità alle notifiche

Troppe notifiche possono creare confusione. Con Android Oreo 8 sono stati fatti passi avanti in questo senso: grazie al notifications channel, è possibile ordinare per priorità le notifiche delle varie app (e anche all’interno di esse).

Personalizzazione notifiche

A quanto pare gli sviluppatori si sono fortemente concentrati sulle notifiche. Con questa versione di Android è stata anche implementata la possibilità di agire con decisione sulla personalizzazione delle notifiche ricevute. Quando una di queste viene ricevuta, dovrebbe apparire una sorta di pallino colarato: premendo su di esso sarà possibile vedere a cosa si riferisce.

Se vuoi disattivare questa funzione basta:

  • andare sul menu Applicazioni
  • selezionare Info sull’app
  • cercare l’app in questione
  • scegliere Notifiche App

Accensione automatica del Wi-Fi

Grazie alle nuove funzioni di questo update, sarà possibile fare in modo che il Wi-Fi si accenda una volta raggiunti una certa zona, grazie alla geolocalizzazione del dispositivo. Per fare ciò è necessario

  • andare su Connessioni
  • selezionare Wi-Fi e Avanzate
  • scegliere Attiva Wi-Fi automaticamente

Impostazione delle suonerie personalizzate

L’impostazione delle suonerie personalizzate è stata resa molto più semplice rispetto alle versioni precedenti di Android. Per fare ciò infatti è sufficiente:

  • andare su Impostazioni
  • selezionare Suono e Suoneria
  • andare su Aggiungi (in alto a destra)
  • cercare il file audio sullo smartphone

Miglioramenti della funzione picture-in-picture

Questa funzione consente di aprire finestre delle applicazioni in sovrimpressione e risulta, molto utile, per poter vedere dei video o svolgere comunque più attività contemporaneamente.

Oreo 8 ha lavorato su questa funzione, migliorandone funzionalità e velocità d’esecuzione.

Nuovo metodo per l’installazione di applicazioni sconosciute

Scaricare e installare app che non facevano parte di Google Play era un’operazione piuttosto pericolosa che richiedeva lo sblocco tramite il menu Impostazioni.

Con Android Oreo 8, sarà necessario confermare l’installazione di app esterne ogni singola volta: un vantaggio sul piano della sicurezza, ma una procedura decisamente noiosa per chi fa uso frequente di questo genere di software…

Android Oreo

Una pagina di statistiche della batteria avanzata

Andando sull’icona della batteria, scoprirai come le informazioni mostrate sono decisamente maggiori rispetto alle precedenti versioni del sistema operativo.

Sono presenti diverse statistiche (sulla parte bassa del display) che mostrano quanta batteria viene impiegata dalle singole funzioni dello smartphone. Naturalmente da qui si può anche modificare la luminosità, la modalità salva batteria e tutte le altre funzioni che hanno una stretta connessione con le batterie.

Migliorata la ricerca interna nei menu

Con questa versione di Android è possibile ricercare vocalmente, all’interno dei menu, opzioni e voci specifici: spesso orientarsi dentro i menu non è facile e, seppur in precedenza esistessero funzioni piuttosto buone in tal senso (come la barra di ricerca su Nougat), Oreo 8 si è mosso nella direzione della ricerca vocale.

Google Play Project

Tra i diversi pregi di Android non vi è uno spiccato livello di protezione da virus e malware, anche se la situazione sembra in miglioramento. Con l’ultimo aggiornamento però, la situazione potrebbe migliorare notevolmente: Google Play Project è un software che aumenta notevolmente il livello di sicurezza dei dispositivi Android.

Per attivare l’app, è necessario seguire le seguenti istruzioni:

  • andare sul menu Impostazioni
  • scegliere Google
  • selezionare Accesso e Sicurezza
  • andare su Google Play Project
  • selezionare Scansione

Si tratta a tutti gli effetti di un vero e proprio antivirus ideato da Google per contrastare tutte le falle di sicurezza del suo sistema operativo mobile.

Funzione di autoriempimento

Android Oreo 8 segue quanto disponibile su Chrome, rendendo attiva la funzione di autoriempimento per quanto riguarda i campi da compilare su form e simili.

Naturalmente, c’è da fare sempre attenzione quando si immettono informazioni personali sulla rete ma, al netto del discorso sicurezza, questa feature può rivelarsi davvero molto utile.

Visualizzare le notifiche non lette

Per visualizzare le notifiche non lette con l’ultima versione di Android, è possibile tappare su uno spazio vuoto della schermata home e, tenendo il dito premuto per qualche secondo, apparirà un menu.

Da questo è necessario scorrere verso il basso sino a trovare Stile Badge e, scegliendo l’opzione Mostra con il numero, sarà possibile visualizzare immediatamente il numero di notifiche non lette.

Utilizzo del file manager integrato

I file manager sono strumenti utili (se non indispensabili) per gestire i files presenti su un dispositivo.

Android è ora dotato di un File Manager di default, capace di svolgere le funzioni più comunemente incluse nelle app simili scaricabili da Google Play.

Modificare la forma delle icone

Per dare una bella botta di vita al tuo display è possibile cambiare forma alle icone. Per fare ciò basta:

  • tenere il tasto premuto per qualche secondo su una zona vuota della schermata home
  • andare su Impostazioni
  • selezionare Cambia forma icona

Usa le frecce e il tasto TAB

Se stai utilizzando una tastiera esterna al dispositivo, in passato non potevi utilizzare tutti i tasti presenti. Finalmente, con Oreo 8, è possibile utilizzare anche il tasto TAB e le frecce direzionali.

Liberare spazio automaticamente

Il problema dello spazio di archiviazione coinvolge un po’ tutti gli utenti di smartphone. L’ultimo aggiornamento di Android riesce ad aiutare nella gestione dello spazio disponibile e, per fare ciò, è necessario:

  • andare su Impostazioni
  • selezionare Memoria
  • andare su Smart Storage
  • abilitare la funzione che consente all’OS di cancellare automaticamente foto e video presenti su Google Foto

Abilitare gli shortcut per le impostazioni degli sviluppatori

Chi ha la passione per gli smartphone e lavora sulle impostazioni degli sviluppatori, potrebbe giovare del fatto che il nuovo Android gli consente di avere delle scorciatoie per parametri e settaggi altrimenti difficili da raggiungere.

Per poter lavorare più facilmente con questi strumenti è necessario:

  • andare su Impostazioni
  • selezionare Sistema
  • scegliere Opzioni sviluppatore o, nel caso non sia attiva, andare su Telefono
  • andare su Informazioni software
  • tappare cinque volte in rapida successione su Versione Build
  • andare sul menu RIQ. SVILUPP. IMPOST. RAPIDE

Si aprirà un elenco con tutte le principali funzioni degli strumenti per sviluppatori. Basta scegliere quelle preferite per avere gli shortcut direttamente a portata di dito!