Esiste un modo per “messaggiare” con WhatsApp sul computer che non tutti conoscono…

WhatsApp già da qualche anno, si affermato come uno standard assoluto per quanto riguarda la messaggistica online. Fino a qualche tempo fa però, il suo più grande neo era costituito dalla necessità di utilizzare questa app tramite smartphone: rispetto a Telegram infatti, non è possibile usare WhatsApp da desktop.

Gli sviluppatori del software hanno, perlomeno in parte, ovviato a questo problema con web.whatsapp.com, una soluzione che consente di messaggiare con WhatsApp da computer.

Come ricevere notifica immediata quando un contatto è online su Whatsapp

WhatsApp su un browser? Ecco una soluzione che risolve il problema… a metà!

Se il tastierino dello smartphone ti va stretto, la soluzione di utilizzare WhatsApp via browser (o via client, come vedremo) può essere l’ideale. Naturalmente, prima di procedere con la procedura che ti descriverò, devi avere già un account regolarmente registrato su un numero di cellulare e al contempo devi avere l’app installata su di esso.

Una volta andato su web.whatsapp.com con il tuo computer fisso o portatile, ti apparirà una schermata molto simile a quella sottostante.

  • Dunque, come descritto dalla pagina web stessa, è necessario:
  • Accedere a WhatsApp
  • Selezionare i tre puntini in alto a destra
  • Andare sull’opzione WhatsAppWeb
  • Scegliere l’icona con il simbolo + in alto a destra
  • Quindi scannerizzare il codice a barre che ti è apparso sul sito (se è scaduto, ricaricalo cliccandovi nuovamente sopra).

Terminata questa operazione, l’applicazione sarà perfettamente funzionante sul tuo browser.

I limiti di web.whatsapp.com…

Non è tutto oro quello che luccica. Il servizio via web di WhatsApp non è impeccabile principalmente per un motivo: lo smartphone deve comunque sempre essere connesso alla rete e con l’app aperta perché sia utilizzabile il servizio via browser.

Si tratta di un limite che, di fatto, consente di utilizzare il software con uno schermo più grande e con una tastiera vera, pur necessitando sempre di un cellulare collegato alla rete per funzionare.

Il client desktop

Se poi pensi che utilizzare WhatsApp sul computer sia comodo, ma ritieni il browser un filo limitante, c’è anche la soluzione di un client vero e proprio. Si tratta di un programma disponibile sia per Mac (versione OS X 10.9 e successive) che per Windows (da Windows 8 in poi, per 32 bit e 64 bit).

La procedura di attivazione rimane pressoché identica a quanto fatto con la versione via browser e, con essa, vi è anche il suddetto limite dello smartphone collegato alla rete.

Un’alternativa più che valida a WhatsApp per chi vuole messaggiare senza la necessità di avere un telefonino come punto di riferimento è Telegram: con esso non è solo possibile chattare senza essere collegati al proprio smartphone, ma è possibile avere un account senza doversi avvalere di un numero di telefono.