Liberare spazio in memoria su iPhone e su iPad è di fondamentale importanza, anche in ottica delle prestazioni del dispositivo. Una memoria intasata, infatti, provoca rallentamenti in fase di utilizzo. Apple, purtroppo, per scelta ha deciso di non inserire appositi pulsanti per svuotare la cache nelle “Impostazioni” delle app. Per l’occasione, proponiamo un articolo di approfondimento della categoria  Tips and Tricks su come eliminare la cache e i file obsoleti da iOS.

Due soluzioni per la rimozione dei cosiddetti file “spazzatura” da iOS

liberare spazio iPhone eliminare cache e file obsoleti iOS

Il primo metodo è semplice ed intuitivo. Un esempio servirà a chiarirvi le idee. Supponiamo che abbiate pochi GB liberi e che intendiate scaricare un gioco o un film, notoriamente piuttosto pesanti. Su iOS, visualizzerete un popup informativo sull’insufficienza dello spazio libero disponibile. Tuttavia, iOS è in grado di rimuovere per un paio di volte i file obsoleti delle applicazioni, consentendovi di centrare il vostro obiettivo.

liberare spazio iPhone eliminare cache e file obsoleti da iOSIl secondo metodo della categoria Tips and Tricks sulla rimozione della cache e dei file obsoleti da iOS verte tutto attorno ad iTunes. Una volta connesso il dispositivo mobile al pc, non dovete fare altro che entrare nella schermata su iTunes e, dopo aver identificato l’area destinata al backup, vi basterà selezionare la voce “Questo computer”. Inserite il flag nel campo “Encrypt iPhone Backup” e digitate l’apposita password per criptare il backup. A backup ultimato, procedete al “Ripristino da Backup”.
Dovrete poi disattivare “Trova il mio iPhone” e seguire i passaggi della procedura guidata. Inoltre, dovrete digitare la password, precedentemente citata.
A ripristino concluso, iPhone o iPad verranno riavviati e avrete la copia e le configurazioni di prima. La differenza? Uno spazio libero di memoria superiore. Eliminare la cache e i file obsoleti da iOS conviene. Provare per credere!