Vediamo oggi una rapida guida su come fare la selezione multipla, ovvero come selezionare più elementi contemporaneamente.

selezione multipla mac

Il passaggio da Windows a Mac è sempre un’ottima idea ma alcune volte il sistema operativo Apple può presentare delle difficoltà inaspettate e che lasciano spiazzati gli utilizzatori dei PC. Vediamo oggi una breve guida su come effettuare la selezione multipla, ovvero selezionare più elementi contemporaneamente, sui nostri Mac.

Premesso che i tasti da usare sono leggermente differenti visto che la tastiera dei prodotti Apple, quindi dei Mac, è diversa da quella dei classici PC, vediamo ora come procedere con la selezione multipla su Mac nel Finder, ovvero nelle cartelle e nel desktop. Nel caso più semplice quando gli elementi sono vicini fra loro basta selezionarli tenendo premuto il tasto del trackpad o del magic mouse (il tasto sinistro se state usando un mouse per PC) e selezionare i file desiderati, valida alternativa è quella di tenere premuto shift e usare le frecce direzionali della tastiera nella direzione desiderata.

Se invece dobbiamo andare a selezionare elementi distanti fra loro ci basterà tenere premuto in tasto cmd della tastiera del nostro mac e cliccare su ogni singolo file e poi completare l’operazione desiderata.

Altra via molto comoda per la selezione di più elementi su Mac è quella di attivare la visualizzazione in stile elenco, ovvero una modalità che permette di selezionare un solo file e automaticamente tutti quelli che stanno al di sopra o al di sotto di esso con la combinazione shift + alt + freccia su/freccia giù.

Le due tecniche appena elencate possono essere riunite in un’unico metodo che consiste nel cliccare sul primo file che desideriamo selezionare e successivamente usare i tasti shift + freccia su/freccia giù e successivamente tenendo premuto cmd si potranno selezionare altri gruppi di file.

Infine vi spieghiamo come selezionare rapidamente tutti i file presenti all’interno di una cartella, basterà semplicemente premete cmd + a.

Grazie per aver letto questa guida e continuate a seguirci nella nostra rubrica Dr. Mac.