Files Go promette di darci una mano nella gestione delle app e dello spazio libero su smartphone

Gestire lo spazio di archiviazione su un telefono o tablet è un compito tutt’altro che facile: scegliere quali app mantenere e quali cestinare non è semplice. Lo spazio di archiviazione, soprattutto con la diffusione di internet, è diventata merce rara e spesso si è costretti a sacrificare delle applicazioni che, seppur interessanti, occupano decisamente troppo.

Per aiutare a gestire lo spazio, Google ha ideato un’apposita app chiamata Files Go. La funzione di questo efficiente software è quella di mettere ordine alle nostre applicazioni e aiutarci in tutti gli aspetti della gestione dello spazio disponibile.

 

Come funziona Files Go di Google e come può aiutarci?

Una volta aperto Files Go, ti verrà mostrata la quantità di memoria disponibile e quanta di essa è utilizzata al momento. Nella stessa schermata, è presente un feed che offre consigli per liberare lo spazio e ottimizzare la tua memoria.

Files Go ti avvertirà, con dei promemoria, dell’inutilizzo di app per 30 giorni, in modo che tu possa valutare se cancellare o meno tali software. Naturalmente, sarà possibile con un paio di tocchi, accettare i suggerimenti di Files Go e cancellare app ma anche files spazzatura che intasano il tuo smartphone.

Non manca un utile gestore di file

Nella parte inferiore è poi presente la scheda File. In essa è possibile accede a un vero e proprio gestore di file, con materiale suddiviso in download, file ricevuti, immagini, video, audio e documenti.

Anche in questa scheda è possibile gestire e, nel caso, eliminare qualunque tipo di file. Vi sono anche funzioni particolarmente interessanti come il pulsante di condivisione per eseguire il backup del file in questione su Google Drive o Dropbox (utile per alleggerire lo smartphone senza dover per forza rinunciare al materiale in esso contenuto).

Tutte queste funzioni e tutto ciò che andremo ad analizzare, sono naturalmente disponibili sia per smartphone che per tutti i tablet che funzionano con Android.

Files Go supporta anche le schede sd

Un recente aggiornamento consente a questo potente software di gestire l’archiviazione anche su una scheda microSD. Se Files Go è aggiornato alla versione più recente, nella parte superiore dello schermo dovresti vedere una seconda barra che indica lo spazio disponibile anche sul supporto supplementare.

Condivisione file e settaggi

Non si tratta della funzione più intuitiva e visibile, ma Files Go consente anche di condividere file con gli amici. Utilizzando una connessione protetta tra due dispositivi, è infatti possibile trasferire materiale da uno smartphone a un altro in pochi secondi.

 

Per utilizzare la funzione di condivisione file, entrambe le parti dovranno visitare la scheda File e selezionare Invia o Ricevi. Quindi, seguire le istruzioni per completare il trasferimento.

Infine è disponibile anche una sezione dedicata ai settaggi che permette, oltre all’impostazione della lingua, di attivare o disattivare diverse funzioni di Files Go.