Guide

Una scheda SD costosa migliorerà le prestazioni di Nintendo Switch?

Nintendo Switch

Ti stai chiedendo se, per aumentare le prestazioni della tua Nintendo Switch, valga la pena acquistare una scheda SD molto costosa? Senza dubbio, si tratta di una domanda legittima, soprattutto se usi la console per giocare in maniera frequente.

Hai pensato, però, che – per migliorare le prestazioni di Nintendo Switch – forse è meglio concentrarsi sulla capacità? Per aiutarti a decidere, abbiamo stilato per te questa guida: prosegui nella lettura per capire come fare per rendere la tua console ancora più performante.

Nintendo Switch supporta le schede di memoria UHS-I

Scheda SD Nintendo Switch

Probabilmente non lo sai ma tutti i modelli di Nintendo Switch supportano le schede microSD UHS-I (Ultra High Speed ​​Phase I) che hanno una velocità di lettura massima teorica di 104 MB/sec. In particolare, Nintendo ha specificato velocità di lettura minime comprese tra 60 e 95 MB/sec per le schede microSD UHS-I.

Questo vuol dire che, anche se utilizzi una scheda SD con una velocità di lettura più elevata, la console resterà sempre legata e vincolata alle limitazioni specificate da Nintendo. Se la scheda che stai usando sulla console è in grado di raggiungere i 60-95 MB/sec, allora un’alternativa “più veloce” non sarebbe in grado di aggiungere nessun vantaggio né di migliorare i tempi di caricamento o le prestazioni di gioco. Viceversa, una scheda SD che abbia una velocità di lettura al di sotto della soglia specificata da Nintendo, si rifletterà su tempi di caricamento più lunghi e causerà problemi alle prestazioni di gioco.

maggiore è la velocità di trasferimento, migliore è l’esperienza di gioco su Nintendo Switch

Del resto, Nintendo ha esplicitamente affermato che “maggiore è la velocità di trasferimento, migliore è l’esperienza di gioco su Nintendo Switch”. Quest’affermazione corrisponde al vero soltanto nel momento in cui la velocità di lettura della scheda microSD corrisponde alla velocità di lettura massima della console.

Nintendo Switch: quali schede sono supportate?

La console Switch è compatibile con schede microSD (fino a 2 GB), schede MicroSDHC (tra 4 GB e 32 GB) e schede microSDXC (64 GB e oltre). Da ciò deriva che non trarrai alcun vantaggio se acquisti una scheda microSD UHS-II o UHS-III: esse sono sì dotate di righe aggiuntive di contatti che si riflettono su velocità di lettura e scrittura più elevate ma la console non dispone dei contatti corrispondenti per raggiungere queste velocità.

Per fortuna, stiamo assistendo ad una considerevole diminuzione del prezzo delle schede UHS-I ad alta capacità e ora puoi acquistare schede da 256 GB o 512 GB ad un prezzo ragionevole.

Opta per un brand in cui hai fiducia

Nintendo Switch schede sd

Quando si tratta di acquistare una nuova scheda di memoria, devi necessariamente optare per un marchio di cui ti fidi. E ricorda: molto spesso una scheda particolarmente economica offre scarse prestazioni.

E allora, scegli un marchio con un’esperienza ben consolidata nel settore come, ad esempio, SanDisk, Kingston, Lexar, Samsung e PNY. Cerca di evitare le loro imitazioni e fissa un budget che non sia troppo basso.

Scegli bene anche dove acquistare la tua nuova scheda di memoria. Ricorda, infatti, che molti marketplace online abbondano di prodotti falsi, pallide imitazioni degli originali. E allora, scegli di acquistare presso un rivenditore fisico (o un sito web) di cui ti fidi.

Una volta individuata la scheda di tua scelta, ti consigliamo di testarne la velocità utilizzando strumenti gratuiti come CrystalDiskMark (Windows) o Blackmagic Disk Speed ​​Test (Mac). In questo modo, potrai capire se hai effettuato un buon acquisto.

Cartucce vs memoria interna: qual è la più veloce?

Recenti test eseguiti da Digital Foundry, hanno evidenziato che le cartucce fisiche hanno i tempi di lettura più lenti di tutti. Invece, la memoria flash interna della Nintendo Switch regala agli utenti un’esperienza di caricamento più rapida.

Ci teniamo ad evidenziare che i giochi archiviati sulle schede microSD erano un po’ più veloci da caricare rispetto alla cartuccia fisica ma risultavano comunque superati dalla memoria interna.

Queste evidenze rafforzano la teoria secondo cui la velocità di lettura di Nintendo Switch è limitata a circa 100 MB/sec relativamente ai supporti rimovibili. Per questo motivo, è altamente improbabile che una scheda microSD possa raggiungere velocità di lettura più elevate rispetto alla memoria flash interna.

Insomma, alla fine non vi è molta differenza tra i tre supporti fino ad ora analizzati e la scelta di uno piuttosto che di un altro non dovrebbe influenzare dove o come decidi di archiviare i tuoi giochi.

Il trasferimento di giochi tra storage è noioso e macchinoso

Se stai acquistando (o hai appena ricevuto in regalo) Nintendo Switch, allora può essere davvero un’ottima idea comprare adesso una scheda di memoria. Questo perché non è molto facile trasferire i giochi della Switch tra la memoria interna e le schede microSD rimovibili. L’unico modo che hai per portare a termine questa operazione è archiviare il software e scaricarlo di nuovo sulla scheda microSD.

Ovviamente, questo ti porterà via molto tempo, tanta pazienza e larghezza di banda. Ecco perché dovresti seguire il prezioso consiglio di acquistare una scheda microSD in grado di adattarsi alle tue abitudini di gioco. Ad esempio, se ami giocare a molti giochi e ti piace passare da un’avventura ad un’altra, allora dovresti optare per un pool di archiviazione molto ampio. Se invece sei un giocatore occasionale, allora una scheda da 128 GB o 256 GB è già sufficiente.

Inoltre, anche se Switch OLED monta una memoria interna di 64 GB (ovvero il doppio rispetto ai modelli originali), è comunque insufficiente visto che molti giochi raggiungono dimensioni pari o superiori a 30 GB. Ecco perché ti consigliamo davvero di acquistare una scheda di memoria.

Spendi in capacità, non in velocità

Ora che il prezzo delle schede di memoria UHS-I da 256 GB e 512 GB è diventato più accessibile, è il momento di investire in un prodotto che punti tutto sulla capacità piuttosto che sulla velocità. In particolare, una scheda di memoria più veloce potrà esserti utile non solo per la tua Nintendo Switch ma anche per una fotocamera oppure per uno smartphone.

Le migliori memorie per Nintendo Switch


Fonte Howtogeek

Potrebbero interessarti
Guide

Come utilizzare le cuffie Bluetooth con Nintendo Switch

Guide

Come condividere file online: i migliori servizi del 2021

Guide

11 meravigliose impostazioni di Waze che tutti dovrebbero usare

Guide

L'audio bluetooth lossless è (quasi) realtà: ecco cos'è