Gli ecommerce sono pieni di batterie false per i nostri smartphone, vediamo in questa guida come riconoscere una batteria originale ed evitare fregature.

Batteria originale

La batteria, come tutti i possessori di smartphone sanno, è il tallone di Achille di ogni dispositivo, sia esso entry level o top level e trovare batterie nuove a prezzi abbordabili non è sempre semplice, proprio per questo bisogna fare molta attenzione quando si acquista. Perchè? Molto semplice, nessuno di noi vuole acquistare una batteria fake per il proprio smartphone.

Spesso le batterie per i nostri smartphone sono costose e i produttori non danno molti dettagli circa i particolari dei propri prodotti per essere sicuri di non incorrere in fregature. E allora cosa potete fare? Leggere OutOfBit. Noi vi daremo un pò di informazioni utili per riconoscere una batteria originale, dalle classiche batterie fake che vendono vendute come originali.

Il mercato dell’ecommerce è in forte crescita ma è sempre bene muoversi con attenzione sulla rete. Uno dei prodotti più facilmente “taroccabili” sono le batterie per smartphone, ecco perché in questa guida vi spieghiamo come distinguere le batterie originali da quelle false.

Step 1: Controllare la scatola della batteria

La scatola dell’imballaggio, come potete vedere nell’immagine di copertina di questo articolo, è in buone condizioni, con una buona qualità di plastica, che permette di proteggere in maniera adeguata il prodotto al suo interno e le scritte sono chiare, senza sfocature. Gran parte dei produttori cura in maniera molto attenta la confezione dei propri prodotti, una batteria originale sarà contenuta in una confezione ben realizzata.

Step 2: Controllare la data di produzione

Confrontare la data di fabbricazione tra la scatola della batteria e il corpo della batteria stessa. Per le batterie originali, le date devono essere uguali. Nel caso in cui le due date non dovessero combaciare mettetevi in contatto col vostro venditore e segnalate quanto accaduto: avete comprato una batteria falsa.

galaxy-battery-date-of-manufature

Step 3: Controllare il Tag NFC

Il connettore NFC lo potrete vedere solamente dopo aver tolto la carta che ricopre la batteria. Questa è una delle operazioni da effettuare solo in caso di dubbio in quanto va a danneggiare, anche se solo esternamente, la batteria.

Galaxy-S3-battery-with-NFC-connector

Dopo aver tolto la carta, è possibile vedere il connettore NFC. In una batteria originale è avvolto bene e la superficie della batteria è liscia e al tatto da l’idea di essere “solida” e “robusta”.

Il chip NFC di una batteria “tarocca” è scoperto e la superficie della batteria sembra sporgere. Spesso comunque, le batterie fake non hanno nemmeno il chip NFC

differenza tra batterie originali e false con tag nfc

Step 4: Controllare accuratamente lo spazio tra la batteria e il rivestimento di cartone

L’imballaggio della batteria falsa è più grande della batteria. Risulta essere a prima vista “abbondante”, oltre al fatto che al tatto risulta essere ruvido e non liscio come nelle batterie originali.

Ovviamente la cosa che salta più all’occhio è che il cartone di rivestimento nella batteria originale, aderisce perfettamente al corpo della stessa. Lo stesso non si può dire per la copertura della batteria falsa che risulta troppo grande e lascia un lasco fra l’involucro stesso ed il corpo della batteria fake.

involucri di batterie false ed originali

Step 5: Guarda il font della batteria

Le scritte sulla batteria originale sono scritte bene. Solitamente i dettagli dei vari prodotti sono scritti in nero ed in grassetto. Scritte poco curate e dettagliate sono sintomo di un prodotto tarocco.

Galaxy-S3-original-battery

Nella batteria falsa invece, le scritte sono chiaramente scritte male e la differenza rispetto alla versione originale si nota immediatamente.

Fake-battery

Step 6: Controllare l’angolo in basso della batteria

Galaxy-battery-comparision

 

Nelle batterie originali, il gradino è perfetto rispetto allo spazio nell’alloggiamento all’interno dello smartphone, mentre nelle batterie false, sembra troppo grande e quindi è più difficoltoso il posizionamento.

Conclusioni su come riconoscere una batteria originale

Questi consigli li abbiamo analizzati con la batteria del Samsung Galaxy s3, ma sono assolutamente validi anche per tutti gli altri smartphone, gli accorgimenti sono gli stessi e il fattore principale da verificare è la qualità e la cura del prodotto stesso. Una batteria con una confezione mal rifinita e con sbavature ed imperfezioni sul suo lato esterno sarà sicuramente un falso.

Quindi state in guardia e continuate a leggere OutOfBit. Noi pensiamo anche a non farvi cadere in fregature!

Per trovare batterie originali ai prezzi migliori vi consigliamo caldamente di effettuare gli acquisti su Amazon o di dare un occhio ai 4 siti ecommerce più affidabili.

Vi è mai capitato di acquistare batterie false per vere? Diteci la vostra nei commenti!

VIA

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .
  • Alfonso

    Batterie originali al 100% sia in confezione blister che bulk , si trovano da outletaccessori.it

    http://www.outletaccessori.it/224-batteria-originali

  • Francesco

    Ho acquistato una betteria “originale” in cui non vedo l’NFC. Togliendo la carta sembra essere di alluminio piuttosto rigido, ma non si vede nessun collegamento che va dai contatti batteria alla superficie superiore della stessa.
    Si tratta di un FAKE?
    E’ possibile che alcune batterie originali non abbiano il tag NFC?
    Grazie.

    • In particolare a che batteria ti riferisci? riesci a postarci qualche foto in modo da vederne i dettagli?

      • Francesco

        Ciao Vittorio, la Batteria è di un S3. Esteticamente è identica a quella originale, ma togliendo l’etichetta stampata vedo solo il corpo color alluminio.
        Le scansioni sono in bassa qualità, ma credo tu riesca comunque a verificarne lo stato