AndroidNewsSmartphone

La serie Redmi Note 11 arriva in Italia: tutte le specifiche dei 4 telefoni

redmi note 11

Ad un mese di distanza dal lancio della serie Redmi Note 11 in Cina, Xiaomi sta lanciando i suoi nuovi telefoni anche nei mercati internazionali, compreso quello italiano. Tuttavia, ci sono alcune differenze che vale la pena approfondire.

redmi note 11

Rispetto all’offerta cinese, la gamma globale di Redmi Note 11 manca di una versione Pro Plus ma ottiene un modello S. Sono pertanto disponibili quattro dispositivi: Redmi Note 11 Pro 5G, Redmi Note 11 Pro 4G, Redmi Note 11S e il Note 11 “standard”. Tutti e quattro i telefoni sono dotati di RAM LPDDR4X e un sensore di impronte digitali montato a lato, oltre a doppi altoparlanti e un jack per cuffie da 3,5 mm, il supporto per scheda microSD e batterie da 5.000 mAh.

Tuttavia, come accennato, le differenze non mancano. La principale riguarda l’hardware, dato che i modelli cinesi funzionano tutti con il chip Mediatek, mentre le varianti internazionali sono equipaggiate anche con chip Snapdragon. In più, tutti i modelli lanciati in Italia ottengono schermi OLED.

I due modelli Redmi Note 11 Pro si presentano con uno schermo AMOLED FHD+ da 6,67 pollici con refresh rate a 120 Hz: il display include una frequenza di campionamento del tocco di 360 Hz e una luminosità di picco di 1.200 nit.

Nella parte posteriore, il modello 5G può contare su un sensore primario Samsung HM2 da 108 MP, un ultrawide da 8 MP a 118 gradi e un sensore macro da 2 MP. La variante 4G ottiene una fotocamera di profondità aggiuntiva da 2 MP. Entrambi i telefoni sono dotati di una fotocamera anteriore da 16 MP e hanno una batteria da 5.000 mAh, con ricarica wireless da 67 W (ricarica al 50% in 15 minuti).

redmi note 11 5G

La differenza più significativa tra i due telefoni è il chipset. Il Redmi Note 11 Pro 5G ottiene il SoC Snapdragon 695, mentre il modello 4G è compatibile con il Mediatek Helio G96.

Se si è alla ricerca di un dispositivo più piccolo ecco il Redmi Note 11S, dotato di uno schermo AMOLED FHD+ da 6,43 pollici con frequenza di aggiornamento a 90 Hz con dimensioni 159,9 x 73,9 x 8,1 mm che lo rendono più tascabile. Il Note 11S presenta le stesse fotocamere posteriori del Note 11 Pro 4G, ovvero 108MP+8MP+2MP+2MP. Nella parte anteriore è presente un sensore da 16 MP, mentre il processore è un Mediatek Helio G96.

Il Redmi Note 11S supporta la ricarica a 33 W per ricaricare completamente sua batteria da 5.000 mAh in un’ora.

Infine, il Redmi Note 11 “standard” è dotato non solo dello stesso display, ma anche dello stesso comparto foto posteriore e della medesima batteria del Note 11S. Le differenze consistono nella fotocamera anteriore, che in questo caso è da 13 MP, e nella fotocamera principale, che è invece un sensore da 50 MP: in più, il processore del modello “standard” è Snapdragon 680.

Redmi Note 11 e Redmi Note 11S saranno disponibili in Italia dalla metà di febbraio, mentre per Redmi Note 11 Pro e Redmi Note 11 Pro 5G bisognerà attendere il mese di marzo. Anche per i prezzi è necessario aspettare, dato che Xiaomi non ha ancora comunicato nulla.


Fonte Android Authority

Potrebbero interessarti
News

MateView SE, ufficiale il nuovo monitor di Huawei: dettagli e prezzo

AndroidNewsSmartphoneTablet

Samsung pronta a lanciare due prodotti rugged: ecco quali

AndroidGuide

Come fare uno screenshot su smartphone Realme

AndroidNewsSmartphone

Pixel Fold, un altro ritardo: Google lo fa slittare al 2023?