Uno smartphone con caratteristiche spettacolari ma anche notevoli punti critici; ecco una panoramica completa sul nuovo Power 3 di Ulefone

ULEFONE Power 3

Tra gli smartphone cinesi di fascia media spicca per una serie di caratteristiche tecniche molto interessanti l’ULEFONE Power 3, un device che fa dell’autonomia uno dei suoi punti di forza maggiore. Scopriamo in questa recensione cosa offre questo modello, quanto sia efficiente e se valga la pena acquistarlo. L’azienda Ulefone, dopo un primo periodo di inserimento nel ricco e variegato panorama degli smartphone, ha iniziato a farsi notare e ricordare, presentando costantemente nuovi modelli, come nel caso dell’Ulefone Future e dell’Ulefone Be Touch 3

Design ULEFONE Power 3

Design

 

Aprendo la confezione dell’ULEFONE Power 3 si scopre una ricca dotazione di cavi e accessori utili per l’utilizzo del device. Oltre, ovviamente, allo smartphone, troviamo il caricabatteria da 15W, cavo USB Type-C, una cover in silicone con la pellicola trasparente per il display, l’adattatore OTG e quello per le cuffie, a conferma dell’assenza del tradizionale jack da 3.5mm.

Il design dello smartphone è piuttosto semplice, anche troppo, non sarà certamente ricordato o notato per questo dettaglio: i bordi sono leggermente più grandi rispetto a quanto immaginato, ma ciò non toglie una buona esperienza di visione dei contenuti. Il peso dello smartphone, circa 210 grammi, rende questo dispositivo molto pesante e scomodo da maneggiare. La scomodità è confermata anche da un posizionamento troppo in alto del sensore per il riconoscimento delle impronte digitali sulla parte posteriore della scocca che è realizzata in metallo, mentre la cover posteriore è in plastica.

Il display, realizzato con vetro Gorilla Glass 4, è sicuramente di buona qualità, decisamente superiore ai modelli di smartphone cinesi di pari categoria. È un display LCD IPS da 6”, 18:9, FullHD+, con una buona luminosità e un buon trattamento anti impronte; manca la possibilità di attivarlo tramite doppio tap e il sensore di luminosità non risponde sempre in maniera ottimale. Nonostante tutto la resa dei colori è ottima, molto vivida, anche quando lo smartphone è inclinato.

Caratteristiche tecniche ULEFONE Power 3

 

Caratteristiche tecniche

Entrando nel cuore dell’ULEFONE Power 3 troviamo un processore MediaTek Helio P23 octa-core, RAM da 6GB, storage interno da 64GB (espandibile a 256GB tramite microSD), sensori di prossimità, gravità, luminosità e LED di notifica, doppia fotocamera anteriore rispettivamente da 13MP e 5mp CON FLASH Selfie Softlight e supporto per il FaceID, doppia fotocamera posteriore da 16MP e 5MP con flash Dual LED e l’impressionante batteria da 6080mAh con tecnologia per la ricarica rapida Fast Charge 4.0. per quel che riguarda la connettività troviamo la possibilità di utilizzare lo smartphone con due schede SIM, WiFi 802.11, 4G LTE, Bluetooth 4.1 e GPS/GLONASS. Il tutto è gestito dal sistema operativo Android 7.1 Nougat ma è già stato assicurato il rilascio dell’aggiornamento ad Android 8.1 Oreo.

Prestazioni

Nel giudizio sull’ULEFONE Power 3 c’è una forte spaccatura tra aspetti decisamente ottimi e interessanti e grandissime lacune e punti deboli. Come nel caso di un design carente e scadente, unito a caratteristiche tecniche interessanti, anche dal punto di vista delle prestazioni bisogna fare dei grossi distinguo.

Fotocamere ULEFONE Power 3

Dal punto di vista del software, in attesa dell’aggiornamento ad Android 8.1 Oreo, c’è da dire che la scelta di rinunciare alla personalizzazione dell’interfaccia paga in termini di fluidità e stabilità. C’è anche il PlayStore in lingua italiana che negli smartphone cinesi è spesso assente.

L’aspetto veramente più impressionante, in negativo, è il comparto fotografico. La presenza di quattro fotocamere ci aveva fatto sperare, ma la qualità di resa è veramente discutibile. Sia i doppi sensori frontali che quelli posteriori, denotato gli stessi limiti: foto non a fuoco, spesso poco definite e con il tipico effetto bokeh dei modelli di bassa qualità. Un vero peccato.

Discorso invece diametralmente opposto per quel che riguarda la batteria. Più che le parole in questo caso possono essere decisamente esplicative le immagini. Sul proprio canale YouTube ufficiale Ulefone ha pubblicato un video nel quale per 4 ore ha fatto svolgere azioni che consumano molta batteria, ovvero sessioni di gioco, chiamate vocali, registrazioni video, riproduzione musica online e riproduzione video. Questo il risultato:

Come si può vedere dopo 4 ore di utilizzo continuato e ad alte prestazioni l’ULEFONE Power 3 ha consumato solamente il 25% della batteria. Il risultato è sicuramente impressionante e positivo e sposta quelli che sono i giudizi su questo device.

Prestazioni ULEFONE Power 3

Conclusione

Disponibile in due differenti colorazioni, Nero e Oro rosa, l’ULEFONE Power 3 è uno smartphone di fascia media in vendita su Amazon ad un prezzo di 280€ circa. Il giudizio non può essere chiaro e preciso perché ci sono cose ottime e notevoli insieme a cose pessime e veramente critiche.

 

Un giudizio deve essere comunque completo e tenere conto di tutti gli aspetti: il Power 3 della Ulefone è sicuramente uno smartphone interessante, con una buona esperienza d’uso e un’autonomia fenomenale. Il giudizio è però, come detto, inficiato da un comparto foto e video veramente scadente che abbassa di molto l’apprezzamento di questo modello. Consideriamo l’ULEFONE Power 3 uno smartphone che arriva alla sufficienza, ma nulla di più, soprattutto considerando che anche il prezzo, per quanto di fascia media, non è dei più bassi.