GuideGuide

Da iPhone ad Android: guida pratica per evitare traumi

passaggio da iPhone ad Android

Che sia per necessità o curiosità, il salto da iOS ad Android intimorisce moltissime persone

Alla fine ti sei deciso o sei in procinto di farlo: passare dagli iPhone Apple agli smartphone Android è una scelta molto complessa, che spesso intimorisce chi vorrebbe fare questo grande salto.

I due sistemi operativi infatti sono estremamente diversi e, per chi è abituato esclusivamente a uno dei due, doversi adattare all’altro potrebbe richiedere grande coraggio e pazienza.

Cosa fare per rendere meno traumatico possibile il passaggio?

In questo articolo sono stati raccolti alcuni espedienti e accortezze per passare da iPhone a un sistema Android senza patire troppo. Naturalmente consigli del genere funzionano solo se c’è una grande forza di volontà: all’inizio (è inevitabile) sarà molto dura utilizzare il tuo cellulare.

La tentazione di tornare al vecchio e caro iPhone si farà sentire ma, se sei abbastanza determinato, presto scoprirai anche gli enormi vantaggi offerti dai dispositivi su cui gira Android.

Primo passo: i contatti

Il passaggio più scontato è quello di passare i contatti della tua rubrica. Come per tutte le altre fasi della transizione, si tratta di un passaggio piuttosto osteggiato dalla Apple, che non vede di buon occhio chi vuole abbandonare i suoi melafonini. Per fortuna esiste iCloud che risolve la situazione: basta passare i dati da iPhone alla suddetta piattaforma e poi passare il tutto su sistema Android.

Per compiere questo passaggio devi:

  1. da iPhone vai Impostazioni e assicurati che la sincronizzazione sia abilita
  2. sincronizza i contatti
  3. accedi a iCloud via browser da computer desktop
  4. via su Contatti
  5. seleziona tutte le voci che vuoi trasferire su Android
  6. fai clic sull’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in basso a sinistra e seleziona  Esporta vCard
  7. con i tuoi contatti caricati su computer, apri Google Contacts da browser
  8. vai verso il basso e premi Importa contatti, selezionando il file VCF scaricato

A seconda della quantità di contatti, il passaggio potrebbe richiedere diversi minuti.

Secondo passo: le immagini

Trasferire foto e immagini tra due dispositivi così diversi è piuttosto semplice.

  • collega il tuo iPhone al computer tramite un cavo, fai clic con il pulsante destro del mouse nella finestra Risorse del computer
  • seleziona Importa immagini e video e attendi che il PC completi la scansione del dispositivo iOS.
  • fatto ciò, premi Importa e seleziona la posizione in cui desideri salvare le immagini e i video e attendi che il trasferimento sia completato.
  • scollega l’iPhone e collega il tuo dispositivo Android allo stesso PC
  • apri la memoria del telefono, trova la cartella “DCIM” e semplicemente copia e incolla tutti i file salvati in precedenza

In alternativa vi sono sempre servizi cloud come Dropbox che consentono di poter passare agilmente files da una piattaforma ad un’altra senza troppa fatica.

Terzo passo: i preferiti

Ogni internauta che si rispetti ha una lista ben fornita di bookmarks. Perderli sarebbe un vero disastro! Per fortuna vi è la possibilità di trasferire i siti preferiti da Safari a un browser Android: la soluzione si chiama ancora una volta iCloud.

  • assicurati che i tuoi segnalibri iOS siano sincronizzati
  • accedi al Pannello di controllo iCloud sul tuo PC, seleziona Segnalibri
  • quindi premi Opzioni per scegliere il tuo nuovo browser mobile preferito. Conferma la selezione
  • seleziona Unisci quando richiesto e continua a seguire le istruzioni sullo schermo.
  • così facendo avrai tutti i preferiti sincronizzati

Quarto passo: la musica

Sebbene piattaforme come Spotify siano disponibili per entrambi i sistemi operativi, può venir utile spostare dei file audio da un dispositivo a un altro.

  • avvia iTunes sul desktop, vai alla sezione Songs di Music Library
  • assicurati che tutti i brani e gli album che desideri trasferire siano effettivamente memorizzati sul tuo computer
  • se vedi un’icona a forma di nuvola accanto a un oggetto, dovrai fare clic su di esso per scaricarlo sul tuo PC

il processo non deve essere interamente manuale: puoi selezionare più tracce, fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare l’opzione Download dalla finestra a comparsa di iTunes.

scarica e installa Google Play Music Manager, seleziona Carica canzoni durante l’installazione, seleziona iTunes e conferma la tua scelta nella schermata seguente (questo processo richiederà un po ‘di tempo e richiede anche l’utilizzo dell’app Play Music per Android).

Il grosso è fatto…

Una volta che hai a disposizione contatti, preferiti, musica e immagini ti sentirai quasi come a casa. Naturalmente i metodi descritti sono solo alcuni esempi: oltre a diverse varianti, esistono anche software specifici (a pagamento) che consentono una transizione ancora più semplice e indolore.

Fonte: Androidheadlines

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    AndroidApp iOSAppleGuide

    Come verificare se sei stato bloccato su Instagram

    App iOSAppleGuide

    Come aggiungere l'autenticazione Face ID all'app Google Drive su iOS

    AppleGuideMac

    Come collegare un controller Nintendo Switch al Mac | Guida

    AppleGuide

    iOS 14 presenta la nuova funzione selfie "Mirror Front Camera"