Se siete tra i pochi fortunati ad essere in possesso del nuovo Nexus 6, oggi, attraverso questa nostra guida, vi illustreremo come ottenere i fatidici permessi di root in modo semplice, efficace e sicuro al cento per cento.

Nexus-6

Come ho accennato in precedenza, la guida è molto semplice, adatta anche agli utenti meno esperti in questo settore. Vi invito a prestare la massima attenzione a qualsiasi passaggio presente in questa guida. Siete pronti? Iniziamo subito!

Nexus 6: come ottenere i permessi di root |Guida

Avvertenze: OutOfBit.it non si assume nessuna responsabilità di malfunzionamenti ai vostri dispositivi. Le operazioni descritte vengono eseguite quotidianamente da milioni di persone in tutto il mondo, quindi il procedimento funziona. Se fate qualcosa di sbagliato lo avrete fatto con le vostre mani.

Requisiti:

Procedura per Windows:

  1. Scaricare Cf-Root ed estraete il contenuto in una nuova cartella;
  2. Dal Nexus 6, tappate ben 7 volte sulla numero build in Impostazioni>> Informazioni del dispositivo, in modo tale da da sbloccare il menù sviluppatore;
  3. Dal menu sviluppatore, selezionare la voce “debug usb”;
  4. Collegare il dispositivo al PC mediante cavo USB e avviate il file root-windows.bat presente nella cartella che avete precedentemente scompattato;
  5. Adesso, dovete premere un tasto qualsiasi per avviare la procedura;
  6. Fatto ciò, attendere la fine della procedura.

Procedura per Linux:

  1. Scaricare Cf-Root ed estraete il contenuto in una nuova cartella;
  2. Dal Nexus 6, tappate ben 7 volte sulla numero build in Impostazioni>> Informazioni del dispositivo, in modo tale da da sbloccare il menù sviluppatore;
  3. Dal menu sviluppatore, selezionare la voce “debug usb”;
  4. Collegare il dispositivo al PC mediante cavo USB e avviate il file root-linux.sh presente nella cartella che avete precedentemente scompattato;
  5. Adesso, dovete premere un tasto qualsiasi per avviare la procedura;
  6. Fatto ciò, attendere la fine della procedura.

Procedura per Mac:

  1. Scaricare Cf-Root ed estraete il contenuto in una nuova cartella;
  2. Dal Nexus 6, tappate ben 7 volte sulla numero build in Impostazioni>> Informazioni del dispositivo, in modo tale da da sbloccare il menù sviluppatore;
  3. Dal menu sviluppatore, selezionare la voce “debug usb”;
  4. Collegare il dispositivo al PC mediante cavo USB e avviate il file root-mac.sh presente nella cartella che avete precedentemente scompattato;
  5. Adesso, dovete premere un tasto qualsiasi per avviare la procedura;
  6. Fatto ciò, attendere la fine della procedura.

Conclusioni:

Ecco fatto! Adesso avete finalmente ottenuto i Permessi di Root. Adesso, potete “moddare” il vostro Nexus 6 come meglio credete. Infine, Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo al thread ufficiale su XDA.

La guida è terminata. Per qualsiasi dubbio, domanda o segnalazione, potete scrivere direttamente nei box dei commenti qui in basso.