Pare assurdo, ma invece è proprio così. Lo stesso prodotto può essere venduto e spedito in tempi brevi e ad un certo prezzo, oppure può costringere chi è interessato a comprarlo ad attendere per un tempo indefinito e, oltretutto, a pagare anche di più.

Recentemente, come si sa, sono stati presentati da Google i modelli di Nexus 5X e Nexus 6P, ma per chi li volesse acquistare (uno o entrambi) essendo in Italia la situazione non è delle migliori. Anzitutto, mentre sugli store americani è prevista una data certa di spedizione, fissata al 22 ottobre, data dalla quale partiranno, almeno in America, le spedizioni per tutti coloro che hanno richiesto il prodotto.

Come fare se si è in Italia?

In Italia invece la situazione è ben più confusa. Basta dare un’occhiata al Play Store per capirlo. Accanto ai modelli compare la scritta “disponibile a breve” senza nessuna ulteriore specifica. Disponibile a breve praticamente non significa nulla, può indicare che in una settimana Nexus 5X e Nexus 6P (o entrambi, oppure almeno uno) saranno disponibili per l’acquisto, ma anche che ci potrebbe volere molto di più. Insomma, non si sa quando si potranno acquistare e ricevere a casa essendo in Italia.

nexus-5

Oltre a questa situazione che di fatto penalizza tutti gli acquirenti italiani rispetto a quelli americani, altri due fattori da segnalare, purtroppo negativamente. Il primo è il prezzo. Per entrambi i modelli infatti il prezzo di vendita è maggiore sul mercato italiano: per il Nexus 5X in Italia il prezzo è di 479 euro in America circa 100 euro in meno, mentre il Nexus 6P da noi costa 699 euro, in America 499 dollari. Oltre a questo, gli americani potranno avere anche 50 dollari di credito su Google Play, cosa che non si sa se esisterà anche in Italia.

Differenze che potrebbero anche scoraggiare i molti utenti che attendono da tempo di poter acquistare uno o due modelli di Nexus, sia per il prezzo sia per l’attesa che potrebbe durare anche molto a lungo.