Motorola moto x 2014 recensione


Motorola Moto X 2014 (2nd Generazione)
– Continua il grandissimo lavoro di Motorola, che dopo aver convinto con il Moto X di prima generazione ha ribadito la propria presenza sul mercato degli smartphone con la produzione di altri due (tre se consideriamo anche il Nexus 6) terminali di altissima qualità: Moto G 2014 e Moto X 2014.

Oggi abbiamo deciso di parlare del Motorola Moto X 2014 (2nd Generazione) visto che proprio il sottoscritto ne possiede uno e non fa altro che lodarlo con amici, conoscenti e sconosciuti.

Motorola Moto X 2014: la nostra recensione

Confezione:

Motorola moto x 2014 confezione

 

La confezione si presenta molto elegante, anche se oggettivamente “troppo” grande soprattutto se andiamo ad analizzare il contenuto. All’interno infatti troviamo il libretto di istruzioni (nel mio caso in lingua spagnola), il cavo USB-microUSB, un alimentatore da 1,15A con la possibilità di utilizzare contemporaneamente due cavi USB e ovviamente la “graffetta” per rimuovere il carrellino della nanoSIM (NANO SIM, esatto, non micro, ma nano).

voto 7
Mi aspettavo di trovare almeno gli auricolari, anche di scarso livello, ma niente. Viste le dimensioni “generose” della confezione ho creduto che essendo vicino al periodo natalazio, Motorola avesse inserito anche una bottiglia di spumante (ironia).

Materiali e costruzione:

Motorola moto x 2014 materiali
Sotto questo aspetto il Motorola Moto X 2014 mi ha lasciato letteralmente senza parole. Ho scelto infatti la versione bianca con il retro in bambù e devo ammettere che, se inizialmente, dalle foto in rete, ero attratto dall’estetica di questo materiale, visto dal vivo ne sono rimasto immediatamente entusiasta.

La cura nei dettagli rende questo smartphone un oggetto fantastico che non potrete fare a meno di tenere in mano,anche quando non ce ne sarebbe bisogno, solo per farlo vedere agli altri.

Il retro in Bambù, disponibile anche la versione nera con il retro in “gomma”, ha effettivamente i difetti del legno e, in ogni caso, non sono difetti fastidiosi ovviamente. Motorola ha ben pensato di renderlo ricurvo e questo fa si che la presa sia ben salda e tutta la superficie posteriore del telefono appoggi sul palmo della mano. Sul retro troviamo, inoltre, la fotocamera (le specifiche in seguito) e il logo alato di casa Motorola.

Il bordo è in alluminio e contribuisce a rendere lo smartphone elegante e robusto. Tenendolo in mano non si ha mai la sensazione di reggere qualcosa che si possa rompere, anzi dona un naturale senso di robustezza.

Sulla parte destra sono presenti il tasto di accensione, ruvido e rigato, che permette di riconoscerlo immediatamente al tatto senza la necessità di doverlo guardare, e il bilancere del volume, liscio cosi da essere differente dal tasto accensione.

Nella parte superiore è presente l’ingresso per il jack audio e l’alloggiamento per la nanoSIM (praticamente invisibile). Nel bordo inferiore c’è l’ingresso micro USB e nient’altro

Il lato sinistro dello smartphone è invece completamente sgombro e perfettamente liscio.

Nella parte superiore ed inferiore del display, visto frontalmente, sono presenti due griglie per gli altoparlanti, leggermente rialzate cosi da permettere al display di non poggiare mai se rivolto verso il basso.

voto 9.5

Non arrivo a dare 10 solo perchè secondo il mio punto di vista, il logo Motorola posto sul retro avrebbe potuto essere tranquillamente un tasto fisico, utile per chissà quale funzione futuristica della casa alata.

Hardware:

Motorola moto x 2014 hardware
Motorola Moto X 2014 (2nd Generazione) è un vero e proprio Top Gamma e a confermarlo è il lato hardware con il processore Snapdragon 801 quad core da 2,5 GHz, i 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna non espandibile (brutta pecca questa, anche perché nel mercato europeo, non arriverà la versione da 32 GB). Al tutto si aggiunge la rete LTE fino a 150 Mbps, Wi-Fi a due bande e bluetooth 4.0.

Le due griglie poste frontalmente diventano due speaker se si ascoltano Mp3, ma se si utilizzano le suonerie presenti sullo smartphone o se si guarda un video, l’audio uscirà solamente dalla griglia in basso.

Guardando il display frontalmente, inoltre, si può notare come Motorola abbia piazzato sensori praticamente ovunque. Troviamo infatti 4 sensori ben visibili agli angoli che permettono di mantenere attivo il controllo a mani libere e il sistema di notifiche. Tutti questi sensori inoltre permettono allo smartphone di capire quando avviciniamo una mano e cosi accenderà da solo il display.

 

voto 8.5

 

Il vero tallone d’Achille del comparto Harware di questo smartphone è la memoria. Fare un top gamma con solamente 16 GB di memoria non espandibile è, a tutti gli effetti, una spada di Damocle. Ovviamente la soluzione migliore, secondo me, è utilizzare i servizi di cloud proposti da Google, ma non tutti sono d’accordo e cosi Motorola perde una grossa fetta di mercato.

Fotocamera:

Motorola moto x 2014 fotocamera
Premetto subito che non sono un accanito fotografo e non sono tra quelli che pretende foto incredibili da uno smartphone, ma che una fotocamera da 13 megapixel, su uno smartphone Top Gamma faccia almeno delle foto decenti questo si, questo lo pretendo.

Purtroppo però non posso dirmi per niente soddisfatto. La fotocamera del Motorola Moto X 2014 è molto veloce, scatta rapidamente foto in sequenza (basta tenere premuto un punto qualsiasi dello schermo) e fa buoni video, ma su 10 fotografie scattate non più di 5 hanno una qualità almeno decente. Nella maggior parte dei casi, anche con HDR attivo, le foto vengono sfuocate, buie e non ben definite.

Vi sfido a fare una foto ad un bambino di qualche mese, che risulta impossibile da tenere fermo.

 

voto 5

 

Mi fermo qui, perchè credo di non poter essere oggettivo in questa parte, e sono sicuro di essere stato molto buono.

 

Display:

Motorola moto x 2014 displayLo schermo di questo Motorola Moto X 2014 (2nd Generazione) è un 5,2 pollici, Full HD con risoluzione da 1920 x 1080 pixel. Il display è un AMOLED, tecnologia indispensabile per l’utilizzo delle notifiche attive e come tutti gli Amoled i colori risultano un pò troppo saturi, ma comunque molto ben definiti. L’angolo di visione è ottimo, quasi si vede anche dal retro (ironia) e anche sotto la luce diretta del sole non ci sono problemi di nessun tipo.

voto 9Software:

Motorola moto x 2014 software


Motorola Moto X 2014
ha una parte software veramente all’avanguardia. Come già visto, hanno deciso di utilizzare Android praticamente stock e la mano della casa alata si nota praticamente solo nelle funzioni “smart” di questo telefono.

Le funzioni di notifiche attive e di controllo a mani libere, da sole, valgono il prezzo di questo smartphone. Tutti gli altri software Motorola sono stati raggruppati in un’unica applicazione: MOTO.

Al suo interno troviamo le impostazioni delle notifiche attivi e del controllo a mani libere, Assist (che adatterà le funzioni del telefono in base alle condizioni ambientali in cui siete) e Voice (che vi permetterà di personalizzare i comandi vocali per attivare il vostro Moto X 2014) e che funziona a telefono bloccato. Serve aggiungere altro?

voto 10Batteria:

Motorola moto x 2014 batteriaMotorola Moto X 2014 ha una batteria di soli 2300 mAh, effettivamente un pò pochi se pensiamo al fatto che le dimensioni dello smartphone avrebbero permesso ben altri amperaggi, ma nel complesso non è affatto male.

Con uso intenso, con tutte le funzionalità Motorola attive, con la localizzazione e la sincronizzazioni di vari account sempre attivi e Wi-Fi disattivato per la maggior parte del tempo, arrivo alla fine della giornata senza grossi problemi.

Ho però la fortuna di fare un lavoro di ufficio che mi permette di ricaricare il telefono all’esigenza, quindi per me non è mai un grosso problema.

voto 6.5

Tutte queste belle parole e poi metti solo 6,5?? (direte voi). Ebbene si. La tirchieria dimostrata da Motorola in questo caso non mi è proprio piaciuta, quindi il voto non può essere “troppo” positivo.

Prezzo:

Motorola Moto X 2014 (2nd Generazione) viene venduto su a 499€ anche se su alcuni siti, ad esempio gli stockisti, il prezzo è anche più basso (389,00€)

Conclusioni:

Per tirare le somme, il mio parere finale è molto positivo. Questo smartphone è un ottimo prodotto. Ha caratteristiche da vero e proprio Top Gamma, anche se alcuni punti sono ovviamente molto migliorabili.

Non ci stupisce il fatto che sia considerata la “base” del Nexus 6.

voto 8.5

E voi cosa ne dite?

Sono riuscito a tentarvi in questo acquisto oppure a convincervi maggiormente a non acquistarlo?

 

Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti!!