Se siete in possesso del nuovo Motorola Moto G 2015 e se siete dei maniaci del modding, allora siete finiti  nel posto giusto.

Motorola-Moto-G-2015

In questa nostra guida, vi faremo vedere come ottenere i fatidici Permessi di Root sul vostro nuovo Motorola Moto G 2015. La guida non è molto complessa. Vi basterà seguire le semplicissime linee guida che vi riporteremo qui di seguito ed il gioco è fatto. Vediamo insieme come procedere.

Motorola Moto G 2015: come ottenere i permessi di root

Avvertenze: OutOfBit.it non si assume nessuna responsabilità di malfunzionamenti ai vostri dispositivi. Le operazioni descritte vengono eseguite quotidianamente da milioni di persone in tutto il mondo, quindi il procedimento funziona. Se fate qualcosa di sbagliato lo avrete fatto con le vostre mani.

Leggi anche: Motorola X Play: come ottenere i permessi di root

Requisiti:

Procedura Completa:

SBLOCCO DEL BOOTLOADER:

Avvertenze: Lo sblocco del bootloader comporterà il ripristino del vostro telefono e la cancellazione di tutti i dati personali come applicazioni, foto, messaggi e impostazioni. Vi invitiamo ad effettuare un backup completo dei vostri file.

  1. Scaricate il pacchetto Minimal ADB e Fastboot;
  2. Installare i driver Motorola USB (Download qui);
  3. Adesso, recatevi nel menu di Impostazioni Sviluppatore (per abilitarlo dovete prima averlo abilitato cliccando per 7 volte sul numero build del telefono) ed abilitate la voce “Permetti sblocco OEM”;
  4. Ora, riavviare il dispositivo in fastboot mode (da telefono spento, premere contemporaneamente il tasto “volume giù” e tasto “power”);
  5. Fatto ciò, dovrete aprie una finestra di comando nella cartella in cui avete estratto ADB e Fasboot (Per fare questo tenete premuto il tasto shift, cliccate con il tasto destro nella cartella e selezionate “apri finestra di comando qui”);
  6. Collegate il vostro Motorola Moto G 2015 al vostro computer mediante l’apposito cavetto USB;
  7. A questo punto, digitare questo comando: fastboot oem get_unlock_data
  8. Otterrete una stringa in risposta che dovrete copiare;
  9. Incollate tutte le linee assieme in un blocco note, e rimuovete tutti gli spazi bianchi;
  10. Ora recatevi sul Sito Motorola. Effettuate l’accesso utilizzando il vostro account Google o Motorola ID. Scorrete la pagina e incollate la stringa nel campo al numero 6. Successivamente cliccate su ‘Can my device be unlocked?’. Dopo ciò apparirà un pulsante con scritto “REQUEST UNLOCK KEY” in fondo alla pagina.
  11. Per ottenere un codice di sblocco, selezionate il tasto ‘I Agree’. Subito dopo riceverete una email con il codice di sblocco all’indirizzo che avete utilizzato per collegarvi al sito.
  12. Copiate il codice di 20 caratteri inviatovi via email da Motorola. Assicuratevi che il vostro dispositivo sia connesso.
  13. Adesso, digitare nella finestra di comando: fastboot devices
  14. Dopo, digitate: fastboot oem unlock Codice-Sblocco
    NOTA: Nel comando precedente, sostituite le parole Codice-Sblocco con il codice ottenuto via email da Motorola.
  15. Infine, dopo aver premuto invio, inizierà il processo di sblocco. Aspettate un po’ e poi dovreste vedere la scritta “Bootloader Unlocked” sul vostro Motorola Moto G 2015.

INSTALLARE RECOVERY:

  • Scaricare il file della recovery;
  • Copiatelo all’interno della cartella dove avete l’eseguibile di fastboot;
  • Adesso, riavviare il Motorola Moto G 2015 in fastboot mode (da telefono spento, premere contemporaneamente il tasto “volume giù” e tasto “power”), e collegarlo al pc;
  • Ora, aprire una finestra di comando nella cartella in cui avete estratto ADB e Fasboot (Per fare questo tenete premuto il tasto shift, cliccate con il tasto destro nella cartella e selezionate “apri finestra di comando qui”)
  • Digitare al suo interno i seguenti comandi:
    • Per avviare la recovery TWRP senza installarla: fastboot boot NOMEDELFILE.img
    • Per flashare permanentemente la recovery: fastboot flash NOMEDELFILE.img

(ovviamente dovrete sostituire a NOMEDELFILE.img il nome del file della recovery scaricata in precedenza)

  • Attendere che la procedura di flash sia terminata;
  • Una volta terminata la procedura, utilizzate i tasti volume per evidenziare la voce recovery ed il tasto power per avviarla.

PERMESSI DI ROOT:

  • Scaricate lo zip di SuperSU (download in fondo alla guida) e copiatelo nella memoria del dispositivo
  • Riavviate lo smartphone in modalità recovery
  • Selezionate l’opzione Install zip from SDcard
  • Sfogliate la memoria alla ricerca dello zip di SuperSU ed avviatene l’installazione
  • Adesso sezionate la voce Advanced e poi Reboot to bootloader (Selezionate NO se vi viene chiesto se fixare il problema di SuperSU);
  • Riavviate il vostro Motorola Moto G 2015.

Conclusioni:

Ecco fatto! Adesso avete finalmente ottenuto i Permessi di Root. Adesso, potete “moddare” il vostro Motorola Moto G 2015 come meglio credete. Infine, se avete delle domande, dubbi esistenziali o qualsiasi altro problema, non esitate a contattarci.