AndroidApp androidGuide

Le migliori tastiere per Android | Rubrica i migliori

Quali sono le migliori tastiere per Android? Chiunque scriva con una certa regolarità attraverso un dispositivo con questo OS, sia smartphone o tablet, si è fatto certamente questa domanda. Come è facile capire, la risposta a questo quesito è tutt’altro che facile se non impossibile.

In gioco infatti, vi è il gusto soggettivo ma anche l’utilizzo specifico che si intende fare della tastiera. Chi utilizza questo strumento per messaggiare tramite smartphone, ha sicuramente esigenze da chi lavora scrivendo su un tablet.

Le migliori tastiere per Android? Stilare una vera e propria classifica è quasi impossibile

Proprio in virtù di questa impossibilità a stilare una vera e propria classifica, abbiamo semplicemente raccolto una lista. Da questa, un qualunque utente Android può scegliere, attraverso Play Store, quale sia l’opzione più adatta alle proprie esigenze.

Va tenuto conto che, alcune delle seguenti app è a pagamento. Al di là di ciò, il prezzo contenuto non dovrebbe costituire un ostacolo per la maggior parte degli utenti.

ai.type Keyboard Plus

ai.type

ai.type è una tastiera avanzata ed altamente personalizzabile nonché da peculiarità che la rendono estremamente duttile. Essa infatti permette di personalizzare il layout, cambiando colori e font, oltre a offrire più di 800 emoji per esprimersi al meglio in qualunque contesto. I temi disponibili per la personalizzazione sono a migliaia e totalmente gratuiti, per un numero che va ad aumentare gradualmente per ogni aggiornamento del software. Gli stessi temi possono essere creati da ogni utenti e poi possono essere condivisi con amici o con tutti gli altri utenti che si affidano ad ai.type.

A testimonianza della bontà di questa tastiera vi sono le migliaia di iscritti e la valutazione positiva dello store. Per quanto concerne il prezzo, si parla di 4,99 euro anche se è possibile acquistare ai.type a un costo inferiore in occasione di periodici saldi.

Hacker’s Keyboard

Hacker’s

Con Hacker’s Keyboard invece, ci focalizziamo su un’app gratuita. Si tratta di una tastiera che, come è facile intuire, si presenta come particolarmente funzionale per gli hacker. In realtà, si tratta di una keyboard particolarmente adatta anche a chi è abituato a scrivere su un PC con Windows, visto la somiglianza con quanto proposto da Microsoft.

In questo senso è possibile anche usare scorciatoie da tastiera con combo di tasti come ALT, TAB e CTRL. La tastiera risulta ridimensionabile e può essere utilizzata anche con l’interfaccia tipica dei device Android. Ottima anche la modalità portrait. A testimoniare l’efficacia di Hacker’s Keyboard, oltre ai 5 milioni di download, vi sono le valutazioni ottime su Play Store. Nonostante ciò, va detto che l’app non è aggiornata dall’ormai lontano 2018: a dispetto di ciò però, resta una delle migliori opzioni attualmente disponibili sullo store.

Smart Keyboard PRO

Smart Keyboard Pro

 

Un po’ meno conosciuta ma comunque piuttosto apprezzata, Smart Keyboard Pro risulta essere una tastiera dotata di diversi brand. Pur essendo rimasta legata a uno stile Gingerbread, visto anche che l’ultimo aggiornamento è ormai del 2017, risulta comunque indicata per chi resta legato a uno stile un po’ più datato.

Tra le tante caratteristiche segnaliamo la possibilità di scaricare temi, l’input vocale, un facile passaggio tra diversi linguaggi, una tastiera apposita per le Emoji e un dizionario con funzione di auto-apprendimento. Smart Keyboard Pro è disponibile su Google Play per 2,39 euro.

SwiftKey Keyboard

Swift Keyboard

Con SwiftKey Keyboard, ci apprestiamo ad illustrare forse la più conosciuta tastiera per Android. Forte di mezzo milione di installazioni infatti, si tratta di un’app considerata tra le più influenti del settore. A testimonianza del suo valore, Samsung ha deciso di affidarsi a questa app per la tastiera di default dei propri smartphone. Già da ciò, si intuisce come essa sia una delle migliori scelte possibili. Riguardo alle sue caratteristiche, abbiamo ampiamente parlato in questo articolo.

La barra degli strumenti personalizzabile con tanto di scorciatoie rapide, il correttore ortografico automatico con A.I., oltre 100 temi e la possibilità di personalizzare le dimensioni della tastiera, sono solo alcune delle peculiarità di SwiftKey Keyboard. La possibilità di abilitare fino a 5 lingue contemporaneamente tra le oltre 300 supportate, è poi un tocco di classe ulteriore.

Swype

Swype

Swype è particolarmente famosa nell’ambiente, anche se, come appare evidente, è un’app che divide decisamente l’utenza. La caratteristica principale di questa tastiera è la gestione delle sue gesture, grazie alle quali è possibile scrivere attraverso il trascinamento del dito. Con un po’ di pratica, questa funzione può rendere la scrittura molto fluida, anche se non tutti apprezzano questo modo di digitare le parole.

Ritornando sull’app più genericamente, essa offre 1.000 emoji, 3.000 temi per la tastiera, animazioni varie e tante altre funzioni interessanti. La natura gratuita di Swype è un grande incentivo per testare con mano questa keyboard così particolare.

Google Keyboard

Google Keyboard

L’opzione offerta da Google Keyboard è tutt’altro che scontata. Pur trattandosi della tastiera presente di default sulla maggior parte di smartphone Android, fa della sua semplicità e duttilità il proprio punto di forte. La perenne cura con cui l’azienda aggiorna e tiene sotto controllo questo software sono un motivo in più per affidare la propria digitazione a questa app. Ovviamente è gratuita.

TouchPal X Keyboard

Touchpal

Un’altra alternativa tra le più diffuse, talvolta anche di default, sugli smartphone di diversi brand è TouchPal X. Questa rientra di diritto nella lista delle migliori tastiere per Android e, a dimostrazione della sua bontà, abbiamo dedicato un’intera videorecensione a questa soluzione.

GO Keyboard

GO Keyboard

GO Keyboard è prodotta da Go Team, il famoso produttore di Go Launcher. Si tratta di una tastiera a grandi linee ben realizzata, anche se nel Play Store ottiene riscontri contrastanti, spaccando in due l’utenza. La tastiera di cui stiamo parlando, a prescindere da ciò,  risulta però estremamente personalizzabile e ricca di temi come tutti gli altri prodotti del team.

Da sottolineare anche la presenza di oltre 800 emoji, ben suddivisi a seconda delle diverse categorie. Trattandosi di un’alternativa gratuita, può essere interessante anche solo provare questa keyboard.

Chrooma Keyboard

Chrooma Keyboard

Chrooma Keyboard si presenta come un’alternativa molto simile a Gboard, pur offrendo offre molte più opzioni. Tra le diverse funzioni possiamo citare la correzione automatica, gestita in maniera eccelsa da una A.I. di alto livello. La possibilità di utilizzare la modalità notturna e la personalizzazione delle dimensioni dei caratteri, sono altre peculiarità perlomeno interessanti. Ovviamente non manca un’abbondante dose di emoji.

Vista la similitudine con Gboard, Chrooma non sembra portare nulla di rivoluzionari in questo settore. Nonostante ciò, alcune caratteristiche la rendono particolarmente valida, per esempio, se l’utente è ipovedente. Il costo, di appena 0,79 euro, non costituisce un particolare grattacapo.

Multiling O Keyboard

Multiling O Keyboard

MultiLing O Keyboard è ideale per chi vuole usufruire di un’app leggera e al contempo ricca di funzionalità. Con il supporto di 200 lingue e un layout che ricorda le tastiera da PC, può essere una soluzione particolarmente apprezzata da molti utenti.

Oltre a ciò, questa tastiera virtuale offre tutte le funzionalità come scorrimento, correzione automatica, temi e tanto altro. Da segnalare l’interessante presente di una sua calcolatrice integrata nonché di uno strumento per la modifica del testo. Per alcune funzioni però, è necessario lo scaricamento di plug-in aggiuntivi. Visti i tanti download e le valutazioni particolarmente lusinghiere, MultiLing O Keyboard non sfigura di certo nella lista delle migliori tastiere per Android.

Fleksy

Flesky Keyboard

Concludiamo la lista con Flesky, ennesima tastiera per Android dotata di numerose funzionalità. Tra le tante funzioni, possiamo ricordare la possibilità di inviare GIF, l’auto-correzione gestuale e tante altre gustose funzioni aggiuntive.

Punto di forza di Flesky, resta la possibilità di digitare rapidamente il proprio tasto proprio grazie all’appena citata auto-correzione. Con un po’ di pratica, questa tastiera può diventare una delle più rapide da utilizzare. Si tratta di un’app gratuita, anche se offre una serie di acquisti in-app sotto forma di add-on per aggiungere ulteriori funzionalità a quelle già presenti di default (che comunque non sono poche).

Conclusioni

Chi apprezza essenzialità e leggerezza, potrebbe facilmente prediligere Swiftkey e Google Keyboard. Nonostante ciò, vista la natura gratuita o comunque low cost di alcune alternative, è possibile provare con mano alternative piuttosto sorprendenti. Nonostante si possano spendere molte parole riguardo funzionalità, temi e personalizzazioni varie, ciò che rende una tastiera adatta a un preciso utente resta comunque il feeling.

Non perderti le migliori news sulla tecnologia, segui il nostro canale Telegram: t.me/OutOfBitit

CANALE TELEGRAM_OUTOFBIT

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
AndroidSmartphone

Sony lancerà uno smartphone top di gamma con supporto 5G al MWC 2020

AndroidNewsSmartphone

Moto G7 Plus comincia a ricevere Android 10 in Brasile e Messico: presto anche da noi?

AndroidNewsSmartphone

Motorola Razr, finalmente la data: il pieghevole disponibile dal 6 febbraio negli USA

AndroidNewsSmartphone

Realme X2 e Realme 5 Pro ottengono le patch di gennaio 2020 (e altre migliorie)