migliori-password-manager per-dispositivi-android

I password manager sono delle comode applicazioni che permettono di memorizzare in un unico luogo una serie pressoché infinita di password: considerando la moltitudine di servizi a cui ognuno è iscritti (social network, home banking, molteplici email, siti di e-commerce, forum vari ecc) è davvero difficile tenere a mente tutte le password. Per questo motivo la maggior parte degli utenti, in nome della praticità, decide di utilizzare password banali e/o di non variare in alcun modo le credenziali d’accesso: in questo modo ci si espone al furto dei dati in quanto basterebbe che solo un account fosse compromesso per permettere ad estranei l’accesso a tutti i nostri servizi.




I password manager hanno il compito di unire la sicurezza alla praticità: oggi andremo a scoprire quali sono i migliori servizi disponibili per smartphone e tablet Android: siete pronti?

I migliori password manager per Android

mSecure

enpass-password-manager-android

mSecure è da sempre una delle migliori scelte nel settore dei password manager, complice anche una strategia di business controcorrente rispetto alla maggior parte dei competitors: stiamo parlando della scelta di distaccarsi dal modello della sottoscrizione con cadenza mensile/annuale in favore di un pagamento una tantum. mSecure è un password manager multipiattaforma: infatti è possibile installarlo, oltre che su Android, anche su Windows e Mac (pagando però 10 dollari in più). Il punto di forza di questo password manager è l’adozione di elevati standard di sicurezza, utilizzati normalmente in ambito aziendale, per criptare i vostri dati e assicurare l’integrità dell’applicazione.

E’ disponibile la sincronizzazione di più dispositivi attraverso un account Dropbox o una rete privata a cui siano connessi i vari dispositivi: a prescindere dalla modalità scelta, mSecure trasmetterà i dati in maniera completamente sicura, non utilizzando gli standard di sicurezza di Dropbox o della rete Wi-Fi ma i propri.

Oltre agli elevati standard di sicurezza, risultano molto utili la presenza di un browser integrato, il supporto ai tablet e la possibilità di importare i dati da un altro password manager in modo da perdere il minor tempo nei vari settaggi.

mSecure è disponibile sul Google Play Store al prezzo di €7,99 .

1Password

1password-password-manager-android

Dopo aver subito un importante aggiornamento grafico alla metà del 2014, 1Password è tornato alla ribalta come ottimo password manager per dispositivi Android. La nuova versione dell’applicazione risulta molto gradevole alla vista e davvero funzionale, con nessuna opzione “extra” avente come unico scopo quello di rendere più macchinosa la memorizzazione delle password. 1Password cifra le vostre credenziali di login, i metodi di pagamento, le note e molto altro attraverso la crittografia AES-256 bit e sincronizza i dati attraverso il vostro account Dropbox.

Questa applicazione, tramite il browser integrato, vi permetterà, oltre che navigare in rete, di riempire in automatico i box richiedenti i vostri dati (ad esempio il login a un forum).

Il fatto di utilizzare la memoria del dispositivo e lo storage a vostra disposizione su Dropbox vi permetterà di effettuare un solo acquisto per godere delle funzionalità premium (che vi permetteranno di avere maggior potere di editing delle password), senza dover sborsare ogni mese una cifra più o meno sostanziosa: va sottolineato come, anche nella versione gratuita, 1Password si comporti alla grande, senza alcun limite particolare, con un utilizzo “classico” del password manager.

1Password è disponibile sul Google Play Store in versione gratuita e in versione premium dal costo di € 5,99.

 

Enpass Password Manager

enpass-password-manager-android

Enpass ha il pregio di unire tutte le funzionalità presenti negli altri password manager a un interfaccia davvero semplice ed intuitiva. Le password sono suddivise in varie categorie (credenziali di login, carte di credito, licenze software e molto altro) e ordinate in varie cartelle. Le password non sono assolutamente visibili a un primo accesso e non appena si esce dall’app tutte le password risultano inaccessibili ai potenziali assalitori: per far capire la cura dei dettagli è bene sottolineare come la clipboard del vostro dispositivo (ovvero l’area di memoria che memorizza i caratteri e numeri delle funzioni “taglia” e “copia”) venga automaticamente cancellata 30 secondi dopo l’utilizzo.

Dal lato sincronizzazione offre, rispetto ai diretti concorrenti, la possibilità di sfruttare i propri account Google Drive e OneDrive oltre all’abituale Dropbox mentre per quanto riguarda le altre caratteristiche è disponibile un generatore di password insieme a un browser integrato che permette l’automatizzazione della funzionalità di auto-fill(ovvero il riempimento automatico delle caselle richiedenti dati).

Nella versione gratuita di Enpass è possibile memorizzare solamente 10 “pezzi”: per ottenere una copertura illimitata dovrete obbligatoriamente acquistare la versione premium da €7,48.

Se voleste saperne di più riguardante il funzionamento di questo password manager, vi invito caldamente a guardare questo video rilasciato dalla software house Sinew.

Per il momento è tutto, fateci sapere cosa ne pensate di questi password manager per dispositivi Android attraverso i commenti e/o i social network!

  • E Safe in Cloud dove lo mettiamo???

    • Grazie per la segnalazione Simone: nei prossimi giorni avremo modo di testare l’applicazione da te citata e valutare se inserirla o meno nel nostro elenco!
      Continua a seguirci 🙂