Li-Fi: il Wi-Fi attraverso la luce

Seguici su Google News

Li-Fi: un nuovo esperimento in Cina ha creato una connessione Wi-Fi attraverso la luce che ha raggiunto la velocità di 150 Mbit al secondo. lifi logo image E se il Wi-Fi fosse fatto semplicemente tramite la luce? E se i dati fossero visibili durante il loro spostamento nell'etere? Questo sarà possibile a breve grazie ad un esperimento condotto a Shangai che ha permesso di connettere un computer a Internet utilizzando una nuova tecnologia wireless: la luce, ovvero il Li-Wi, detto Li-Fi per una migliore assonanza con Wi-Fi, che significa Light-fidelity.

I ricercatori della Fudan University di Shanghai, nel loro esperimento, hanno connesso ad internet quattro computer utilizzando un’unica lampada a LED da 1 Watt. La lampadina conteneva un chip che inviava dati con una frequenza dello spettro elettromagnetico visibile a occhio nudo. I dati così trasmessi, tramite un fascio di luce intermittente, risultano visibili all'occhio umano.




Un risultato possibile solamente con le lampadine a LED, non con le classiche a incandescenza, perché capaci si eseguire intermittenze di pochi microsecondi e più facilmente controllabili. I dati trasmessi via Li-Fi vengono ricevuti dal pc tramite un sensore simile a una webcam.

La velocità raggiunta nell’esperimento è stata di 150 Megabit al secondo (Mbps), circa quindici volte quella utilizzata solitamente nelle connessioni Wi-Fi. Velocità che risulta comunque incrementabile fino a 3 Gbps (pari a 3000 Mbps) ma solamente utilizzando lampadine speciali.

I vantaggi del Li-Fi non si limitano esclusivamente alla velocità ma sono soprattutto relativi alla praticità di applicazione, ogni lampadina installata in casa, in ufficio o all'aperto può trasformarsi il un hot-spot.

I contro riguardano la necessità di un trasmettitore installato su ogni dispositivo che sia in grado di ricevere i fasci di luce con le informazioni.

Per vedere applicate e disponibili sul mercato le tecnologie Li-Fi dovremmo aspettare sicuramente qualche anno ma una prima dimostrazione verrà fatta domani 5 novembre alla Chinese International Industry Fair, dove verrà mostrato un hot-spot in grado di far connettere 10 computer contemporaneamente.

li-fi-funzionamentoVia

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
Ogni giorno pubblichiamo notizie, guide e recensioni. Non perderti niente, iscriviti alla nostra newsletter!



crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram