AppleiPhone

Le migliori tastiere per iPhone disponibili su AppStore

Quali sono le migliori tastiere per iPhone? Chi utilizza abitualmente il celebre telefono prodotto da Apple, sa come la tastiera di default non sia particolarmente personalizzabile.

Per fortuna, avendo colto questa lacuna, molti sviluppatori si sono mossi per proporre valide alternative. Il risultato è che oggi si possono individuare svariate tastiere su App Store. Orientarsi tra le stesse, scegliendo la migliore per le proprie necessità, è tutt’altro che semplice.

Per trovare le migliori tastiere per iPhone ti consigliamo di individuare quelle che sono le funzionalità più importanti per come usi il dispositivo. Se stai principalmente cercando un’app per tastiera iOS che offra un’esperienza di digitazione più funzionale, individua qualcosa che ti dia la possibilità di ridimensionare i tasti.

Oppure potresti cercare una tastiera che fornisca la digitazione a scorrimento o una selezione più ampia di emoji facili da inserire nel testo. Alcune tastiere  forniscono anche più temi tra cui scegliere per un’estetica diversa rispetto a quella standard. Se la tua priorità è la digitazione numerica, prendi in considerazione una tastiera per iPhone con i numeri posizionati alto.

A livello pratico dunque, non esiste una scelta migliore delle altre. Proprio per questo motivo, in questo articolo ti proporremo diverse tastiere per iPhone, cercando di fornire una panoramica quanto più possibile completa su tutto ciò che può offrirti App Store.

iphone 12 pro

Tastiere per iPhone: quali sono gli aspetti da valutare?

Tenendo conto che, per chi intende scrivere davvero tanto, una tastiera fisica per iPhone resta la scelta migliore. Nonostante i moderni telefoni siano funzionali lato digitazione, la tastiera vera e propria resta il modo migliore per digitare in maniera rapida e senza creare problemi alle mani sul medio-lungo periodo.

A rendere ancora più valida questa considerazione vi è il pezzo di questi prodotti che, rispetto a tanti altri accessori legati a iPhone e dispositivi Apple, è generalmente piuttosto contenuto.

Se vuoi scegliere semplicemente un layout della tastiera “virtuale” invece, puoi considerare quelli che sono i principali parametri di scelta.

Digitazione e testi

Se scrivere tanto e in fretta è la tua priorità, devi considerare delle tastiere in grado di facilitare il loro utilizzo, magari curando anche altri fattori come la dettatura vocale.

In questo contesto possono essere considerati altri fattori come:

  • correzione testo
  • supporto multilingue
  • gestione del dizionario

che, a seconda del contesto, possono risultare utili o persino essenziali.

Personalizzazione grafica ed emoji/GIF

Anche l’occhio vuole la sua parte e, le tastiere per iPhone, non fanno eccezione a questa regola.

Le soluzioni di terze parti vanno, in molti casi, ad aumentare la personalizzazione. Si parla di colori, effetti visivi e sonori. Anche emoji e GIF possono, per alcuni utenti, essere importanti in fase di scelta.

Privacy e sicurezza

Può sembrare fuori luogo ma, con un po’ di riflessione, è facile capire perché una tastiera è così delicata lato privacy.

Attraverso questo tipo di app infatti, ti ritroverai a digitare password di vario tipo nonché numeri di carte di credito e altre informazioni più che delicate. Prima di scegliere una nuova tastiera dunque, assicurati che il software sia estremamente sicuro e non carpisca preziosi dati dal tuo iPhone.

Prezzo

Buona parte di tastiere per iPhone sono totalmente gratuite. Esistono diverse che propongono acquisti in-app o soluzioni simili, risultando comunque pienamente utilizzabili anche senza sborsare denaro.

In ogni caso, prima di procedere con il download e l’utilizzo dell’app, è bene approfondire questo aspetto leggendo attentamente le note degli sviluppatori.

La lista delle migliori keyboard per iPhone

Appurati quali sono i parametri da tenere in maggiore considerazione, possiamo finalmente proporre la lista di software.

Microsoft SwiftKey

Swiftkey

Quando si parla di SwiftKey si fa riferimento a una delle migliori soluzioni, non solo in ambito iPhone ma anche per Android. Messa alla prova, questa app si rivela come completa, capace di gestire fino a 5 lingue alla volta, senza dover modificare alcun tipo di impostazione.

Sempre in ottica multilingua, va considerato anche che le lingue supportate sono ben 400, il che garantisce una copertura linguistica pressoché. Il dizionario in dotazione è gestito da una raffinata intelligenza artificiale, il che permette all’app di adattarsi allo stile di comunicazione dell’utente.

Nonostante la sua vocazione “poliglotta” SwiftKey è una buona tastiera anche per quanto riguarda GIF ed emoji, dimostrandosi dunque fruibile pressoché da qualunque tipo di utente.

Fleksy

Fleksy

Fleksy è decisamente una keyboard diversa da tutte quelle presenti in questa lista. Si tratta di una soluzione capace di abbinare praticità a un po’ di colore e personalizzazione, il che non è di certo un male.

Per conformazione si presenta come una soluzione ideale per inviare GIF e meme (ne offre più di 800), oltre a rivelarsi ideale a livello pratico per chi ha dita particolarmente grosse. Flesky supporta ben 42 lingue, tra le quali ovviamente figura anche l’italiano.

Da segnalare anche i 50 temi colorati per trovare la combinazione cromatica più adatta ai propri gusti. Di essi, molti sono gratuiti mentre altri sono acquistabili a parte (comunque per il costo irrisorio di un dollaro l’una).

Tenor

Tenor

Conosciuta in precedenza come Riffsy, Tenor è una tastiera facile da personalizzare, che permette anche di salvare e gestire al meglio GIF su iPhone.

Caratterizzata da un’interfaccia intuitiva e semplice, questa presenta particolarmente utile per chi intende creare adesivi, generare e condividere GIF oltre a tante altre funzioni simili. Nonostante presenti alcune lacune rispetto alla keyboard standard di iPhone, per alcuni specifici utenti può risultare comunque estremamente interessante.

Gboard

Gboard

Nonostante GBoard nasca come keyboard per l’ecosistema Android, questa soluzione è disponibile anche su iPhone. Oltre ad essere un ottimo modo per rendere meno traumatico il passaggio tra i due OS, si tratta di un’app comunque apprezzabile sotto vari punti di vista.

Si tratta di una tastiera per iPhone in grado di offrire una velocità di digitazione difficilmente raggiungibili dalle altre alternative finora elencate grazie alla funzione Glide Typing.

La condivisione facilitata di notizie, collegamenti e l’integrazione con l’ecosistema Google (Google Maps soprattutto), rende Gboard uno strumento molto apprezzato anche dall’utenza Apple. L’apprendimento automatico e il supporto multilingue sono altri valori aggiunti non indifferenti legati a questa tastiera.

Typewise

Typewise

Tra le migliori tastiere per iPhone, Typewise non è forse l’alternativa più conosciuta, pur risultando un’app decisamente interessante e valida.

Essa infatti offre un approccio diverso alla scrittura, particolarmente indicato per chi tende ad effettuare un numero di errori piuttosto elevato. I tasti sono di forma esagonale e disposti in file sfalsate. Nonostante Typewise occupi più spazio sul display, rende facile la digitazione anche a chi solitamente “litiga” con la scrittura.

Revisioni intelligenti, correzione automatica e un discreto bagaglio di GIF ed emoji, sono altri vantaggi legati a questa app. Infine, va considerato che i dati memorizzati da Typewise non sono conservati su cloud ma direttamente su iPhone, il che è un vantaggio a livello di privacy.

Grammarly

Grammarly

Tra le migliori tastiere per iPhone e iPad rientra senza dubbio anche Grammarly.

Si tratta di uno strumento in grado di offrire controlli grammaticali e suggerimenti di scrittura in tempo reale. Capace di garantire una digitazione con un numero minore di errori, Grammarly offre un ottimo sistema di intelligenza artificiale.

L’editor di documenti integrato per scrivere testi molto lunghi e la funzione che permette di abbinare l’app a una tastiera hardware, sono altri vantaggi da considerare. Unica pecca di Grammarly? Non supporta la lingua italiana ma solo l’inglese.

Bitmoji

Bitmoji

Come è facile intuire dal nome stesso dell’app, Bitmoji è una tastiera focalizzata su emoji e GIF.

Il software, completamente gratuito, permette di creare avatar in stile cartoni animati, personalizzando gli stessi in maniera approfondita. Si può ricreare la propria immagine modificando tratti del viso, capelli e persino vestiti ed espressioni.

Nonostante la sua vocazione creativa, Bitmoji si rivela anche una tastiera piuttosto reattiva anche se paragonata ad altre keyboard di questa lista che si presentano più “seriose”.

Phraseboard

Phraseboard

Phraseboard ha la sua caratteristica saliente nella possibilità di salvare determinate frasi, suddividendole in categorie specifiche, per poi utilizzarle in maniera rapida ed efficiente quando vi è necessità.

Questa funzione, compatibile con iMessage e con la maggior parte di software di messaggistica e social network, possono risultare molto utili per alcune tipologie di utenti. Grazie al Widget di Phraseboard poi, è possibile creare facilmente nuove frasi anche mentre si stanno svolgendo altri compiti con il proprio iPhone. Ulteriore caratteristica che farà felici molti utenti Apple, è la possibilità di salvare e sincronizzare le frasi salvate tramite iCloud.

Infine, va considerato come Phraseboard, rispetto ad altre tastiere, supporta anche l’italiano.

Color Keyboard

Color Keyboard

Per chi sta cercando un’app ricca di temi e sfondi, Color Keyboard è la scelta migliore.

Tra le varie funzioni proposte, è bene segnalare l’ampia scelta di caratteri personalizzati da utilizzare su iMessage così come sulla pressoché totalità di software dedicati alla messaggistica. A livello di feeling per quanto riguarda la digitazione, si tratta di un’app molto simile alla tastiera standard iOS.

Potrebbero interessarti
AppleiPhoneNews

L'iPhone 14 Pro avrà l'Always-On Display? Un particolare lo fa pensare

AppleiPhoneNews

L'iPhone 14 avrà una fotocamera frontale da urlo: ci sarà anche l'autofocus

AccessoriAppleGuide

Apple Pencil non funziona? 10 possibili soluzioni

AppleNews

Il nuovo display di Apple da 27'' non arriverà prima di ottobre