iPhone X, iPhone 8 e iPhone 7: tutte le differente vere e proprie spiegate in cinque punti! Ecco tutto ciò che c’è da sapere a riguardo

iPhone X

Annunciando i nuovi iPhone 2017, la casa produttrice Apple un risultato decisamente importante ha già avuto modo di ottenerlo: può presentarsi sul mercato con un catalogo ricchissimo da far paura a chiunque.

Attualmente infatti sono ben cinque i melafonini dell’azienda californiana che possono essere acquistati nei rispettivi negozi delle proprie città o sul web – parliamo dei nuovi iPhone 8 e iPhone X, fino ad arrivare ai vecchi – si fa per dire – iPhone 7, 6s e iPhone SE – ma il numero aumenta vertiginosamente se si prendendo in seria considerazione le varianti Plus del terminale Apple, il fresco iPhone 8 Plus che fin dal proprio debutto ha ricevuto moltissimi consensi positivi e il suo predecessore iPhone 7 Plus.

Se il costo di ogni iPhone fa capire già di per se’ le differenze che ci sono, più complicato è forse capire le reali diversità a livello hardware fra i vari melafonini. In questo approfondimento che abbiamo deciso di fare solo per voi cercheremo passo per passo di spiegarvi come distinguere i modelli svelati nel corso del 2017 – iPhone 7-7 Plus, iPhone 8-8 Plus e iPhone X, andando a concentrarci su cinque precisi punti, i seguenti:

  • Fotocamera;
  • Hardware;
  • Schermo;
  • Estetica;
  • Batteria.

Schermo

iPhone X

Se il pannello touchscreen dei due attuali iPhone 8 in termini di grandezze rispecchiano praticamente i predecessori – due LCD rispettivamente con diagonale da 4.7 pollici e 5.5 pollici -, la nuova creatura iPhone X di Apple si differenzia completamente per l’innesto di un display OLED da ben 5.8 pollici con una risoluzione 2436 x 1125 pixel, sulla carta siamo davanti al più vasto e brillante mai realizzato ad oggi da parte di Cupertino.

Tutti e tre i melafonini – cinque se prendiamo in considerazione i modelli Plus – vantano la tecnologia 3D Touch, quest’ultima per chi non lo sapesse permette di interagire con il telefono in maniera diversa in base al tocco più o meno deciso sullo schermo, solo i nuovi iPhone di ottava generazione e iPhone X hanno il supporto alla nuova opzione True Tone che riesce automaticamente a calibrare nel miglior modo possibile la luminosità e colore in base al posto in cui ci si trova – condizioni ambientali – grazie a un sensore a 4 canali.

Fotocamera

iPhone X

L’iPhone di settima generazione e il nuovo iPhone 8 vantano nell’arsenale una fotocamera sul retro caratterizzata da un sensore pari a 12 megapixel, ma sul modello più recente il sensore è stato rivisto, sia in termini di grandezze, sia in termini di ottimizzazione del colore e stabilizzazione.

L’equipaggiamento fotografico invece va a migliorare notevolmente sulle variante Plus del melafonino – iPhone 7 Plus e 8 Plus – e per l’ultimo iPhone X. Per questi dispositivi appena citati Apple ha optato per una dual camera: oltre all’obiettivo principale, in poche parole, ne troviamo uno secondario da 12 megapixel.

Rispetto all’iPhone 7 Plus, la variante 8 Plus e iPhone X vantano la stabilizzazione di tutte e due i sensori: tra le altre cose, non da poco, è fattibile girare filmati in 4K!

Parlando del tema di ritratti è assolutamente da evidenziare l’arrivo sui nuovi iPhone dual camera – iPhone 8 Plus e iPhone X – di una nuova e innovativa funzione per quanto riguarda la regolazione dell’illuminazione dei volti in primo piano. Effettuando un normale scatto affidandosi alla modalità ritratto, in pratica, si possono selezionare fino a cinque diversi effetti luce:

  • naturale (volto messo ben a fuoco con sfondo sfumato);
  • set fotografico (volto ottimamente illuminato);
  • contouring (luci e ombre accentuate più dovuto);
  • teatro (volto illuminato con sfondo scuro);
  • teatro b/n (come il precedente ma in bianco e nero).

Batteria

iPhone X

Le differenze se si parla di batteria non sono cosi tanto significative: l’iPhone 7 Plus e iPhone 7 Plus dispongono di una batteria rispettivamente da 1.960 mAh e 2.900 mAh, mentre spostandoci sui nuovi iPhone di ottava generazione il modello base ne ha una da 1.821 e la variante Plus una da 2.691 mAh. Concludiamo con l’iPhone X che è caratterizzato da una batteria pari a 2.716 mAh.

Decisamente più intriganti le novità sul piano della ricarica: i nuovi iPhone 8-8 Plus e iPhone X si ricaricano molto più velocemente, fino al 50% di carica in mezz’ora. Tutti e tre i melafonini, tra l’altro, supportano la tecnologia di ricarica wireless.

Dotazione interna

iPhone X

Concentrandoci sull’hardware sono due gli elementi importanti che diversificano gli iPhone: il processore e la tecnologia scelta per lo sblocco e, in generale, la sicurezza del telefono.

Tutto alla fin dei conti gira fra le due ultime CPU sviluppate da Apple: A10 Fusion per iPhone 7 e iPhone 7 Plus, e il più recente A11 Bionic con CPU a 6 core per il nuovo iPhone X e iPhone 8 e 8 Plus.

I dati parlano di una velocità maggiore del 70% e di una GPU più rapida del 30% del nuovo processore A11 Bionic.

Differenze significative le troviamo anche nella gestione dello sblocco e le varie funzioni di sicurezza: iPhone 7, 7 Plus, 8, 8 Plus troviamo la classica lettura di impronta prevista dal sistema Touch ID, l’iPhone X invece ha il riconoscimento facciale, conosciuto da tutti con il seguente nome: Face ID.

Estetica

iPhone X

In termini di design, iPhone 7 e iPhone 8 si assomigliano tantissimo. Tutte e due hanno un form factor del progetto avviato con l’iPhone di sesta generazione la cornice lungo lo schermo e il leggendario pulsante Home sulla parte inferiore.

Le vere differenze tra i due melafonini risiedono nel peso, l’iPhone 8 nel complessivo pesa 10 gradi in più del 7, che balzano a 15 per la variante Plus – e nel retro – che sull’ultimo al iPhone al posto di essere in alluminio è in vetro.

Il nuovo iPhone X è di un altro pianeta: il design è completamente cambiato, caratterizzato da una parte anteriore a tutto display: tradotto vuol dire che non c’è alcun spazio fra le cornici e lo schermo e nessun tasto Home. Il risultato finale è a dir poco strabiliante: un telefono che pur restando decisamente compatto riesce a garantire una superficie di display utile molto grande: 5.8 pollici, un record in casa Apple!

Ecco a voi quindi le differenze spiegate in cinque punti di iPhone X, iPhone 8 e iPhone X. Cosa ne pensate?