Troppi pochi giochi preinstallati sul Nintendo Classic Mini? Vediamo come è possibile installare nuovi giochi sul NES Classic Mini

Abbiamo parlato in maniera entusiastica del nuovo Nintendo Classic Mini e lo abbiamo promosso a pieni voti nella nostra recensione. Uno degli unici punti in cui si presentava “limitato” era quello dei 30 giochi preinstallati e dalla mancata possibilità di acquistarne o installarne di nuovi. Ora, grazie al lavoro di due hacker, esiste la possibilità di installare nuovi giochi sulla retroconsole Nintendo Classi Mini, ovvero il Nes Classic Mini.

Nintendo Classic Mini è stato uno dei regali di Natale di maggior successo dell’appena terminato 2016. Probabilmente vi ci siete divertiti moltissimo e vi ci state ancora divertendo molto, ma i 30 titoli preinstallati sulla console potrebbe essere limitanti, per questo motivo vi spieghiamo com’è possibile installarci nuovi giochi.

Il metodo per avere nuovi giochi sul Nintendo Classic Mini

Alcuni hacker russi e cinesi hanno dedicato una buona fetta del loro tempo al Nintendo Classic Mini col fine di hackerarlo e renderlo una console aperta. Il risultato ottenuto permette di inserire nuovi titoli all’interno della console, il tutto viene fatto sfruttando una falla nel firmware della mini console e successivamente collegandola ad un computer per le opportune modifiche.

nintendo classic mini - immagine nes mini

Bisogna premettere che la procedura da seguire non è delle più semplici e che il procedimento è abbastanza macchinoso.  L’operazione prevedere che l’utente sia in possesso di una buona conoscenza di Linux e di una buona esperienza nel settore informatico, agendo in maniera errata ci si potrebbe ritrovare fra le mani uno splendido fermacarte a forma di Nintendo.

Il gruppo Reddit NESCassicMods sostiene che per effettuare lo sblocco / la modifica di Nintendo Classic Mini è necessario per prima cosa andare a creare un file di salvataggio di Super Mario Bros, successivamente si deve collegare la console ad un computer, avviarla in modalità FEL mentre sul PC viene utilizzata un’interfaccia “sunxi-FEL” che potete trovare qui: USBoot.

Step successivo prevede la copia di tutti i dati contenuti sul NES nel proprio PC. Dopo questo passaggio sarà possibile, utilizzando un apposito programma, aggiungere i giochi che si desiderano all’interno del firmware del Nintendo Classic Mini, oltre ai giochi dovranno essere inserite anche le immagini di copertina. Terminato l’inserimento dei propri retrogame sulla console Nintendo si dovrà procedere alla ricostruzione del kernel ed al suo flash sull’hardware. Se i passaggi da seguire non vi sono chiari o non avete idea di cos stiamo parlando vi sconsigliamo vivamente di procedere alla modifica del Nintendo Classic Mini, nel caso in cui l’operazione non vi spaventi vi rimandiamo alla guida dettagliata creata dagli hacker di cui parlavamo sopra.

Se avete seguito meticolosamente tutti i passaggi potere ricollegare il NES Mini alla TV e godervi i nuovi giochi che avete appena installato. Va segnalato che i pochi che hanno tentato questo metodo non hanno lamentato problemi in fase di modifica ed installazione dei nuovi giochi. Il vantaggio di tale modifica è che difficilmente Nintendo riuscirà ad intervenire visto la totale assenza di connessioni Internet sulla console e la mancata prevista uscita di futuri update.

Buon retrogaming a tutti

Video

https://www.youtube.com/watch?v=Q2c5JLHl56g