Da quando avete installato Windows 10 sul vostro pc, avete riscontrato qualche errore e malfunzionamento di troppo? Premesso che, stando ai commenti pubblicati sui forum, nella maggior parte dei casi tutto funziona bene, non siete i soli ad esservi imbattuti in problemi con il nuovo sistema operativo. Un’errata configurazione del sistema o qualche pezzo troppo vecchio nel pc sono le cause principali degli errori. Per l’occasione, vi segnaliamo i 10 errori di aggiornamento a Windows 10 più ricorrenti. Accanto ad ognuno di questi, segnaleremo la rispettiva soluzione.

10 errori di aggiornamento a Windows 10 più ricorrenti

  • Errore Generico: apriamo la lista con quello che è il più frequente. Si verifica nel momento in cui l’aggiornamento a Windows 10 non va in porto. Che fare? La prima cosa è ottenere il codice di errore specifico, in modo da valutare cosa fare. Come ottenerlo? Dalla cronologia degli aggiornamenti da Windows Update: li visualizzerete tutti gli update non installati. Appena visualizzato il codice, cercate su internet la soluzione.
  • Errore 0x80073712: si verifica nei casi in cui un file essenziale per il sistema operativo risulti danneggiato o addirittura mancante.
  • Errore 0x800F0923: un driver nel pc non è compatibile con Windows 10. Occorre mettersi in contatto o con la casa produttrice del pc o con il supporto Microsoft, richiedendo l’aggiornamento .
  • Errore 0x80200056: si verifica se il computer viene riavviato accidentalmente (mancanza di corrente), interrompendo l’aggiornamento in corso. Che fare? Reiniziare punto e a capo.

L’elenco dei 10 errori di aggiornamento a Windows 10 più ricorrenti prosegue

Errori Windows 10

  • Errore  0x800F0922: vuol dire che il pc non riesce a collegarsi ai server di Windows update. La connessione può essere intermittente per via di un firewall. Se siete in VPN, scollegatevi ed accertatevi che il collegamento ad internet funzioni correttamente. Dopodiché, provate nuovamente l’aggiornamento.
  • Errori 0xC19002000x200080xC19002020x20008: vuol dire che il pc non ha i requisiti minimi per supportare Windows 10. Per scoprire quali sono, vi rimandiamo alla nostra guida su “come scaricare ed utilizzare Windows 10”.
  • Errore 0xC1900208 0x4000C: se l’applicazione installata non è compatibile con il sistema operativo ed impedisce il completamento dell’aggiornamento, questi due codici di errore vengono visualizzati di frequente. La soluzione è monitorare tutti i software installati sul pc, per rimuovere quelli inutilizzati.
  • Errore 80240020: questo messaggio di errore presenta anche le istruzioni, sotto forma di notifica, per risolvere il problema. La soluzione? Rimuovere il contenuto dalla cartella “C:\Windows\SoftwareDistribution\Download”.
  • Errore 0x80070070 – 0x50011, 0x80070070 – 0x50012, 0x80070070 – 0x60000: sinonimici di mancanza di spazio sull’hard disk. Dovete rimuovere i file e i documenti più pesanti.
  • Aggiornamento non applicabile al pc: concludiamo l’elenco dei 10 errori di aggiornamento a Windows 10 più ricorrenti, con questo che si verifica se il computer non ha effettuato l’installazione degli update necessari. Cosa fare? Prima di aggiornare a Windows 10, controllate che tutti gli update siano già stati installati.

Da questo momento, saprete come affrontare gli errori di aggiornamento più comuni dell’ultimo sistema operativo, targato Microsoft.