HP Spectre X360 è un portatile da 13 pollici costruito interamente in alluminio e dotato di una speciale cerniera inclinabile a 360 gradi che ci permette di richiudere il notebook su se stesso e di trasformarlo in un tablet. Le configurazioni disponibili sul mercato italiano, tutte basate sui processori Intel Broadwell-U, sono attualmente 5 e si differenziano per processore utilizzato, risoluzione del display, quantitativo di RAM e capacità dell’SSD. Abbiamo provato la versione con display IPS QHD con risoluzione da 2560 x 1440 pixel, CPU i7 5500, 8 GB di RAM ed SSD da 256 GB, ecco cosa pensiamo di HP Spectre X360 nella nostra recensione completa.

c04572153_1560x1144

HP con questo HP Spectre X360 ha deciso di innalzare l’asticella dei laptop di gamma media: la realizzazione tecnica e fisica è sublime ed il risultato finale è quello di avere fra le mani un portatile eccellente e perfettamente funzionale in ogni settore, a cui si aggiunge una batteria a dir poco eccezionale. Andiamo a scoprire tutti i dettagli ed i segreti di HP Spectre X360 nella nostra recensione.

HP Spectre X360: recensione

Contenuto della confezione

All’interno della classica scatola di cartone nera che differenzia i PC di casa HP troviamo un’altra confezione, bella ed elegante, che riporta il logo di Spectre X360, al cui interno si trovano PC e corrispettivi accessori. Il contenuto è dei più classici e si addice perfettamente ad un computer portatile convertibile: all’interno troviamo manualistica varia, caricabatteria di dimensioni ridotte, busta morbida per il trasporto e panno per la pulizia del display. Semplice e completo ma a nostro giudizio il caricabatterie poteva essere migliore, viste le scelte di optare per l’odiata ed ingombrante presa tripolare e per un jack da attaccare al PC forse un po’ troppo largo, elementi che ne minano leggermente la portabilità.

Design e costruzione

Spectre X360 è costruito interamente in alluminio ed è la linea di casa HP che va ad unire i convertibili della serie 360 agli ultrabook della serie Spectre: il risultato che ci troviamo di fatto fra le mani è un Ultrabook convertibile e piegabile su se stesso a 360 gradi. La qualità costruttiva è davvero ottima e tutti i dettagli sono stati finemente curati, la scelta di utilizzare l’alluminio per realizzare l’intera scocca che si è rivelata pienamente azzeccata e dona al laptop un aspetto elegante e sobrio oltre che ad un feeling premium al tocco ed alla vista.

Peculiarità di questo prodotto è la sua convertibilità al fine di poter utilizzare il device in modalità tablet: HP ha optato per due buone cerniere che permettono di aprire e richiudere su se stesso il PC in maniera comoda e fluida con i cardini che risultano essere di media qualità. Il display  è utilizzabile senza grossi problemi nelle varie inclinazioni ma in procinto dei 360 gradi il display tende a chiudersi su sé stesso: generalmente per le altre inclinazioni e per le situazioni meno estreme (difficilmente lo utilizzerete con angoli di piega importanti) le cerniere si comportano sempre in maniera buona e faranno il loro lavoro senza lasciarci con un display in movimento od oscillante ad ogni pressione sul touch.

Nella modalità tablet, o nelle varie posizioni a cavalletto, la qualità costruttiva torna a farla da padrone, grazie ai pratici tasti Power, Windows e del volume posti sui lati che risultano a portata di mano, rendendo l’utilizzo in queste modalità risulterà sempre piacevole e comodo.

Unica nota negativa sotto il lato costruttivo è il peso di 1,5 kg che lo rende più pesante di circa 300 grammi rispetto ai laptop concorrenti, peso maggiorato giustificato dalla presenza delle cerniere e dal supporto alle penne stylus integrato nello schermo.

In breve potremmo dire che questo X360 è bello, solido, finemente realizzato ma con delle cerniere un po’ troppo ballerine.

Tastiera e touchpad

Per quanto riguarda il touchpad, va evidenziato il fatto che è il più grande che abbiamo mai visto grazie alle generose dimensioni di 14 x 6 centimetri: nelle prime fasi di utilizzo questo potrebbe lasciare leggermente spiazzati ma dopo qualche mezz’ora di uso continuativo ci si sentirà decisamente a proprio agio. Le dimensioni oltremisura risultano piacevoli e comode: a tutto questo si aggiunge un’ottima responsività del touchpad ad ogni tocco ed alle gesture in fase di utilizzo.

La tastiera ci ha convinti pienamente grazie ai pratici tasti ad isola a basso profilo (1,5 mm la corsa) dotati di un’ottima precisione e di una sublime velocità di battitura. Una tastiera che definirei classica e che non cerca di introdurre qualcosa di nuovo, puntando sulla familiarità di ogni utente e sulla sua comodità anche per lunghe sessioni di scrittura. Un lato negativo però c’è, ovvero la scelta antiestetica ed inutile di mantenere sempre acceso il tasto per attivare la retroilluminazione, sebbene quest’ultima funziona abbastanza bene quando necessaria, migliorando la visibilità nelle fasi di utilizzo al buio.

Anche in questo campo tutto bene grazie a familiarità e praticità d’uso.

Connettività

HP Spectre X360 lato sinistro

HP Spectre X360 lato destro

Le connessioni Wifi sono stabilite grazie ai protocolli di connessione Combo 802.11a/b/g/n/ac (2×2) mentre quelle Bluetooth si basano sullo standard 4.0 con abilitazione al Miracast.

Grazie alle buona presenza di porte e prese sui lati di HP Spectre X360 sarà estremamente semplice ampliarne le funzionalità e collegarne periferiche e monitor; sul lato sinistro del device trovano posto il tasto Power, una presa USB 3.0 e lo slot per schede SD mentre sul fronte opposto sono posizionati il jack per le cuffie, due prese USB 3.0, una presa HDMI ed una mini display port oltre ai tasti per il volume e Windows.

La scelta delle porte ci sembra onestamente azzeccata ed in linea con gli ultrabook attuali, non essendo presenti porte inutili: c’è tutto il necessario per godersi al massimo lo Spectre ed eventualmente collegare fino a 2 schermi contemporaneamente.

In una frase? Promosso a pieni voti.

Display e touchscreen

La versione da noi testa monta un display Quad HD (2560×1440 pixel) con una diagonale da 13 pollici risulta essere uno spettacolo per gli occhi. La risoluzione è quanto di meglio attualmente disponibile sui laptop top di gamma, la luminosità massima è davvero elevata e grazie ad essa non avremo problemi ad utilizzarlo anche sotto la luce diretta del sole (anche grazie all’ottima protezione anti-riflesso) senza dover correre il rischio di penalizzare l’usabilità.

Lo schermo è, ovviamente, dotato di tecnologia touch che lo rende perfettamente funzionante in veste di tablet, le performance e la risposta al tocco sono entrambe eccellenti tanto da rendere l’esperienza di utilizzo davvero piacevole. HP non ne parla fra le caratteristiche ufficiali ma Spectre X360 utilizza un digitalizzatore Synaptic Clearpad che ci permetterà di utilizzare questo notebook convertibile anche con penne stylus.

Potremmo riassumere il nostra parere sul display semplicemente con un aggettivo: splendido.

Prestazioni

Il lato prestazionale dei computer è sempre il più difficile da valutare a causa del grandissimo numero di variabili che entrano in gioco: in questo caso grazie ad un hardware potente e raffinato possiamo contare su performance eccellenti in ogni campo. La combinazione creata con l’unione del processore Intel Core i7-5500U con frequenza da 2,4 GHz, scheda grafica Intel HD 5500, 8 GB di RAM saldati alla scheda madre e un ottimo SSD M.2 da 256 GB è quanto di meglio si possa desiderare su un notebook convertibile e pensato per il lavoro in mobilità. L’abbiamo testato approfonditamente con i vari software che utilizziamo quotidianamente per l’ambito lavorativo e le prestazioni sono state semplicemente eccellenti anche nelle fasi più concitate di utilizzo.

Le prestazioni risultano essere davvero eccellenti in tutti i comparti, sopratutto nell’ambito professionale dove HP Spectre X360 brilla per prontezza e performance largamente sopra la media, più penalizzato invece il lato gaming dove le prestazioni risulta essere “solamente buone”. Va comunque sottolineato che l’ottimo hardware mostra i muscoli nei momenti di bisogno.

Incredibile anche la velocità di boot, accendendo il PC vi troverete di fronte la scherma di login di Windows 8.1 in meno di 7 secondi, di fatto il risultato lo posiziona fra i migliori PC attualmente disponibili sul mercato.

Non potevamo mancare di testare HP Spectre X360 con i più famosi programmi di benchmark, ovviamente anche in questi test i risultati ottenuti sono buoni e sopra la media dei normali PC, potete vedere i risultati più approfonditi dalle seguente pagine: Geekbench, PC Mark 7, PC Mark 8 Home, PC Mark 8 Work e PC Mark 8 Creative.

Durante i nostri stress test la ventola di raffreddamento di questo eccezionale HP Spectre X360 si è comportata in maniera egregia: la si sente spesso spinnare all’interno del case ma il suo rumore sembra più essere un morbido fruscio per nulla fastidioso grazie alle alte frequenze. Nonostante l’utilizzo di una singola ventolina le temperature del processore e del case non superano mai soglie limite visto che la CPU supera raramente gli 80° mentre la tastiera e la parte inferiore rimangono sempre su livelli di temperature accettabili salvo sentire un po’ di calore quando si effettuano operazioni particolarmente pesanti e prolungate.

Prestazioni complessivamente ottime sotto ogni punto di vista.

Batteria ed autonomia

La batteria da 56 Wh 11.4V montata su HP Spectre X360 è semplicemente enorme e vanta durate record che la posizionano al top fra la categoria dei computer portatili che utilizzano CPU Broadwell. Durante i nostri test ed un utilizzo lavorativo classico (internet in multitab e programmi office e similari) abbiamo superato le 10 ore di utilizzo. Durante le fasi più concitate e le giornate in cui siamo dovuti ricorrere a programmi più esosi in fatto di prestazioni e conseguentemente di batteria abbiamo raggiunto le 8 ore di utilizzo. I risultati sono quindi ottimi e sarà possibile utilizzare questo device di casa HP per un’intera giornata lavorativa in mobilità senza doversi preoccupare eccessivamente della durata della batteria, stesso discorso vale per attività più leggere che ci permetteranno, ad esempio, di utilizzare il portatile per tutto il weekend senza dover ricorrere a ricariche. Il risultato è stato ottenuto grazie alla buona implementazione delle componenti hardware da parte di HP e ad un software ottimo (vedi sotto).

La batteria di questo Spectre X360 è semplicemente il meglio che si possa attualmente trovare in questo settore di mercato.

Software

Solitamente saltiamo a piè pari la parte relativa al software installato di default sulle varie macchine: in questo caso abbiamo deciso di fare un piccolo approfondimento visto la buona scelta di HP e Microsoft di dotare questo Spectre X360 solamente del sistema operativo e dei programmi per l’uso basilare del PC,rimuovendo software inutili e tutti quei programmi che ogni utente va a rimuovere dopo il primo avvio. Di fatto dal momento dell’accensione in soli 20 minuti avremo un sistema pienamente pronto all’uso con la possibilità di usare Windows 8.1 nella sua totalità, il tutto con la possibilità di effettuare immediatamente l’update a Windows 10.

Un plauso per l’ottima scelta di dotare il device solamente del sistema operativo senza fronzoli inutili.

Conclusioni recensione HP Spectre X360

HP Spectre X360 è in poche parole un ottimo convertibile, riesce ad unire una sopraffine solidità costruttiva, un hardware da sottolineare ed una batteria dalla durata eccezionale. Il software perfetto e la costruzione classica lo rendono un computer ottimo sotto ogni aspetto: gli aspetti negativi sono il peso maggiore rispetto ai diretti concorrenti, le cerniere sono un po’ troppo morbide ed il caricabatterie in dotazione non è dei migliori, ma i lati positivi superano con larga maggioranza quelli negativi e ci troviamo di fronte ad un ottimo convertibile, flessibile fino a 360° e con una batteria ottima.

Concludendo possiamo dire che ci troviamo di fronte ad un pc ottimo ma non perfetto che ci sentiamo di consigliare a tutti i nostri lettori attualmente alla ricerca di un convertibile di alta qualità.

HP Spectre X360 nella configurazione (4007nl) che abbiamo testato può essere acquisto sul sito ufficiale di HP al prezzo di 1409 euro.

Pro

  • Realizzazione ottima sotto ogni punto di vista
  • Prestazioni eccellenti
  • Batteria al top

Contro

  • Cerniere ballerine
  • Caricabatterie vecchio stile

VOTO 9

Caratteristiche tecniche HP Spectre X360:

Processore
Linea di processore
  • Processore Intel® i7 Core™
Processore
  • Intel® Core™ i7-5500U con scheda grafica Intel HD 5500 (2,4 GHz, cache da 4 MB, 2 core)
Aspetto
Colore prodotto
  • Argento, cover in alluminio
Specifiche storage
Funzioni speciali
  • Display touch
Memoria
Memoria, standard
  • 8 GB di SDRAM LPDDR3 a 1600 MHz (integrato)
Unità disco
Descrizione disco rigido
  • SSD M.2 da 256 GB
Specifiche del display
Dimensione display (diagonale)
  • 33,8 cm (13,3″)
Schermo
  • Touch screen Vivid HD retroilluminato a LED diagonale 33,8 cm (13,3″) (2.560 x 1.440)
Sottosistema grafico
Grafica
  • Scheda grafica Intel HD 5500
Connettività e comunicazioni
Wireless
  • Combo 802.11a/b/g/n/ac (2×2) e Bluetooth® 4.0 (abilitato per Miracast)
Porte
  • 1 HDMI
    1 cuffia/microfono combinati
    3 USB 3.0
    1 Mini DisplayPort
Slot di espansione
  • 1 lettore di schede di memoria multiformato SD
Batteria e alimentazione
Tipo di batteria
  • Ioni di litio, 3 celle polimeriche da 56 WHr
Tipo di alimentazione
  • Adattatore di alimentazione CA 45 W
Specifiche della fotocamera
Webcam
  • Webcam HP TrueVision Full HD WVA (frontale) con microfoni digitali doppi integrati
Dimensioni
Dimensioni ridotte (L x P x A)
  • 32,5 x 21,8 x 1,6 cm
Dimensioni della confezione (L x P x A)
  • 45,5 x 33,7 x 13,7 cm
Multimedia e dispositivi di input
Caratteristiche audio
  • DTS Sound+ con 2 altoparlanti
Tastiera
  • Completa a isola con retroilluminazione
Dispositivo di puntamento
  • Trackpad HP Control Zone
Sensori
  • Accelerometro
    Giroscopio
    eCompass
Pesi
Peso
  • 1,51 kg
Peso della confezione
  • 3,7 kg
Sistemi operativi supportati
Sistema operativo
  • Windows 8.1 64
Numero nota a piè di pagina sistema operativo 15
  • [1]
Sistema operativo (supportato) (nota)
  • Aggiornamenti a Windows 10 Home