L’uso massiccio di dispositivi mobile rispetto a qualche anno fa, rende i più o meno giovani leggermente in difficoltà con le care vecchie keyboard di laptop e soprattutto dei PC fissi.

Effettivamente digitare parole sfruttando tutte e dieci le dita e senza dover guardare la tastiera mente lo si fa, è un’azione che richiede grande allenamento e concentrazione: una volta che si padroneggia la digitazione su tastiera però, si può aumentare notevolmente la propria velocità di scrittura, limitando (se non annullando del tutto) i temutissimi errori di battitura.

Collegare tastiera e mouse su Xbox One S

La digitazione tattile: come diventare rapidissimi

Come prima cosa, dimenticati totalmente il modo con cui scrivi sul touch screen, ovvero utilizzando solo la punta dei pollici. I più alti livelli in questo senso si raggiungono non solo memorizzando la posizione di ogni lettera, numero e segno sulla tastiera, ma anche memorizzando quale dito controlla quali tasti.

Quali sono i vantaggi pratici?

Quando farai i primi tentativi ti sembrerà impossibile riuscire a digitare in maniera veloce e accurata. In realtà, con la pratica potrai fare dei veri e propri miracoli!

Calcola che il tempo che sprechi muovendo le tue due dita quando utilizzi il metodo touch, riduce drasticamente la tua velocità e anche se sei estremamente veloce: il numero di parole al minuto che sarai in grado di digitare sarà basso, anche tre volte inferiore rispetto a quando digiti con una tastiera e dieci dita.

Imparare a digitare vale dunque la pena, a meno che non prevedi di utilizzare la tastiera solo occasionalmente: se scrivi spesso mail o lunghi testi, imparare la digitazione rapida è assolutamente indispensabile.

Come inziare a imparare

Come puoi immaginare, non esistono testi accademici per imparare a scrivere su tastiera. Fondamentalmente però, è necessario ricordare quale dito utilizza quali tasti. Questa immagine dovrebbe essere piuttosto esaustiva in tal senso:

Nello specifico ricorda che:

  • il mignolo sinistro va messo sulla A
  • l’anulare sinistro va sul pulsante S
  • il dito medio sinistro va sulla D
  • l’indice sinistro sul pulsante F
  • l’indice destro sul tasto J
  • il dito medio destro sulla K
  • l’anulare destro sil pulsante L
  • il dito mignolo destro sulla ò (o accentata)

Infine, entrambi i pollici dovrebbero essere sistemati sopra la barra spaziatrice.

Nota bene: le lettere F e J sono contrassegnate (su qualsiasi tastiera, non solo su quelle di apprendimento) con delle piccole escrescenze. Queste risultano utilissime in quanto, anche se dovessi malauguratamente perdere contatto con la tastiera, risulteranno dei punti di riferimento tattili per recuperare la posizione.

Ora che hai trovato la posizione corretta, devi sapere che puoi muovere le dita e raggiungere di conseguenza in modo molto facile tutti i principali tasti presenti. Il resto è tutta una questione di memorizzazione dei movimenti e pratica.

Risorse per imparare

Anche se come già detto non esistono dei corsi o delle scuole per imparare, non mancano le risorse per impratichirsi.

Quando si utilizzavano le macchine da scrivere, erano disponibili nelle scuole libri con esercizi tattili (i meno giovani se li ricorderanno ancora). Al giorno d’oggi invece, non esistono spunti didattici del genere.

La tastiera muta

Una buona idea per poter imparare meglio a digitare sulla tastiera è acquistare una keyboard muta. Si tratta semplicemente di una tastiera totalmente vuota, senza la presenza di lettere: a prima vista potrebbe apparire come una vera e propria tortura ma, per i più tenaci, a lungo andare potrebbe essere una soluzione straordinaria.

Typing club

Typing club è una piattaforma che consente di scegliere lingua e layout per proporre una serie di iniziative mirate al miglioramento della tua rapidità di scrittura. Unico problema? Non è ancora disponibile nella nostra lingua.

In conclusione

Scrivere con una tastiera e facile, farlo bene è tutto un altro discorso. Se il tuo lavoro o i tuoi hobbies richiedono l’intenso uso di questo dispositivo, dovresti impegnarti al fine di poter digitare in maniera rapida e riducendo al minimo i refusi.

Non ti abbattere se all’inizio può sembrarti impossibile: con un po’ di pratica, chiunque può diventare un vero e proprio mago della tastiera!