Google Maps: 7 trucchetti da sapere per usare al meglio l’app

google maps funzioni
Seguici su Google News

Google Maps è una delle più utili applicazioni per avere indicazioni stradali aggiornate e precise. Durante le festività natalizie o i mesi estivi i viaggi aumentano in modo significativo e se hai intenzione di utilizzare l’auto o i mezzi pubblici, l'app di Google Maps può aiutarti ad alleviare parte dello stress causato dal viaggio. Oltre alle indicazioni stradali o quelle sui mezzi di trasporto pubblici, Google Maps è dotata di moltissime altre funzionalità e può essere utile anche off-line. In questo articolo ti forniamo una mini-guida con suggerimenti su come sfruttare l’applicazione Google Maps al meglio.

1. Naviga all'interno di aeroporti e stazioni ferroviarie

Se hai bisogno di trovare rapidamente un negozio in un grande centro commerciale, in un aeroporto, in una stazione o in un altro centro, Google Maps ha da poco implementato una funzione proprio per questo. Questa funzionalità può aiutarti quando sei in grandi strutture e stai cerando uno Starbucks per far colazione, una farmacia per un medicinale o devi acquistare un souvenir dell'ultimo minuto prima di prendere il volo.

Tramite la ricerca sull'app si aprirà una scheda che ti indicherà l'orario di apertura dell’esercizio ricercato e a quale piano si trova. Puoi cercare tra ristoranti, negozi, lounge e parcheggi.

2. Guarda quanto è affollata una località

Un’altra utilissima funzione di Google Maps è quella che ti permette di capire quanto affollata è una determinata località o un posto. È possibile cercare un luogo, ad esempio un'attività commerciale, per visualizzare quanta gente c'è in quel posto in tempo reale. Inoltre, un grafico riporta una stima dei giorni e degli orari in cui quel determinato esercizio o luogo è maggiormente frequentato.

Per utilizzare la nuova funzione, apri l'app Google Maps sul tuo Android o iPhone (o sul browser del tuo computer) e cerca sulla mappa un esercizio, un negozio o una località. Le informazioni in merito a quanta gente c'è appariranno automaticamente sotto le informazioni di base come indirizzo e numero di telefono. Google Maps potrebbe dirti anche qualcosa come "Area affollata" oppure “Meno affollato del solito”.

google maps funzioni

3. Inserisci il tuo itinerario in Google Maps

Google Maps è in grado di tracciare i tuoi viaggi durante le vacanze, ma può anche mostrarti rapidamente le prenotazioni di voli, hotel, il noleggio auto e i ristoranti prenotati, risparmiandoti il ​​fastidio di cercare nella tua e-mail orari di check-in e numeri di conferma o di doverti destreggiare tra diverse applicazioni.

Per vedere le tue prossime prenotazioni devi aver concesso all’app Google Maps l’accesso alla tua casella Gmail. Se lo hai fatto segui queste indicazioni per avere sottomano sempre con te l’itinerario:

  1. Apri Google Maps e tocca Salvati nella riga del menu in basso.
  2. Clicca su Prenotazioni e vedrai un elenco delle prenotazioni imminenti che hai effettuato e che Maps ha estratto dalle e-mail in Gmail.
  3. Seleziona un elemento per vedere di più sulla prenotazione, inclusa la data e il luogo.
  4. Puoi anche cercare "le mie prenotazioni" nella casella di ricerca di Google Maps per visualizzare un elenco di ciò che hai prenotato.

4. Fai una prenotazione al ristorante

Pianificare una cena fuori con un gruppo numeroso può essere una seccatura, soprattutto nei periodi di alta stagione. Google Maps può aiutarti a prenotare velocemente un tavolo in pochissimi passaggi. All'interno dell'app, tocca il pulsante Ristoranti nella parte superiore della mappa e così apparirà un elenco di locali tra cui scegliere. A questo punto guarda i ristoranti presenti nella zona da te selezionata e scegli quello che più adatto. Nella finestra che si apre clicca su "Prenota un tavolo" o, se è tutto pieno, unisciti a una lista d'attesa.

google maps funzioni

5. Usa Google Maps offline

Ti stai dirigendo in un posto dove potresti non avere una connessione di rete mobile? A volte succede di andare all’estero e di non avere roaming dati oppure di trovarsi in località remote in cui la rete non prende. Google Maps può aiutarti anche in questo dandoti indicazioni anche quando sei offline. Per avere accesso alle mappe offline devi prima scaricarle, ecco come:

  1. Prima di partire, quando hai una buona rete wi-fi, cerca in Maps la località in cui andrai e di cui desideri avere accesso alle mappe
  2. Una volta trovata la destinazione nella finestra che si apre scorri verso destra e scegli l’opzione “Download”
  3. Google maps selezionerà un’area e ti chiederà se va bene scaricare la mappa relativa alla zona che si trova all’interno del quadrato. Puoi scegliere di ampliare o restringere la zona selezionata in base alle tue esigenze.
  4. Una volta fatto clicca sul pulsante Download per conferma e attendi che Google Maps scarichi offline la mappa nel tuo smartphone.

Se utilizzi Google Maps nell'area che hai scaricato, quando perdi la connessione dati Maps passerà alla mappa offline per guidarti. Tieni presente però che essendo offline, Maps non sarà in grado di offrire informazioni sul traffico in tempo reale.

google maps offline

6. Trova stazioni di ricarica elettriche e distributori di benzina

Se esci con il tuo veicolo elettrico per fare shopping, cenare o andare in vacanza, Google Maps può aiutarti a trovare le stazioni di ricarica lungo il percorso. In più può dirti quante colonnine ci sono e quante di queste sono libere. Puoi anche filtrare la ricerca in base al tipo di connettore, ad esempio J1772, CCS (Combo 1 o 2) o Tesla, per vedere solo le stazioni compatibili con il tuo veicolo elettrico. Nota che con lo stesso sistema puoi anche cercare le stazioni di rifornimento carburante di una zona e verificare i prezzi. Ecco dove puoi trovare questa utilissima funzione:

  1. In Mappe, scorri le schede nella parte superiore dello schermo e tocca Altro.
  2. Scorri verso il basso fino alla sezione Servizi e seleziona Ricarica veicoli elettrici.
  3. L’applicazione mostrerà le stazioni di ricarica nelle vicinanze, la disponibilità e la tipologia di colonnina.
  4. Tocca una stazione di ricarica sulla mappa per fare in modo che Maps la aggiunga come tappa del tuo viaggio.

7. Condividi la tua posizione con gli altri

Cosa c’è di più frustrante durante un'uscita di gruppo perdere qualcuno o non trovare più gli altri? Google Maps può aiutarti a trovare tutti gli altri tramite la condivisione della posizione. Segui queste indicazioni per attivarla:

  1. Apri Google Maps e tocca l'icona del tuo profilo nell'angolo in alto a destra.
  2. Clicca Condividi posizione e seleziona con chi vuoi condividere la tua posizione e per quanto tempo vuoi condividerla.

Una volta confermato l’app invierà la tua posizione a tutte le persone che hai selezionato per il tempo da te deciso. Se vuoi interrompere la condivisione prima non devi far altro che premere su "Interrompi condivisione posizione".

Conclusioni

Nonostante al giorno d'oggi ci siano numerose app alternative a Google Maps, come Apple Maps e DuckDuckGo Maps, l'applicazione di Google sembra essere ancora la più utilizzata. Anche coloro che hanno un dispositivo Apple e che hanno già installato Apple Maps tendono a preferire Google Maps per le sue molteplici opzioni. Le sue funzionalità aggiuntive e la sua affidabilità, infatti, regalano agli utenti un supporto davvero utile sia durante i viaggi sia nella quotidianità.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
Ogni giorno pubblichiamo notizie, guide e recensioni. Non perderti niente, iscriviti alla nostra newsletter!



crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram