Final Fantasy 4 originariamente lanciato nel 1991 su Snes, grazie alla sua grande popolarità, è stato portato su un certo numero di piattaforme moderne fra cui Android: ecco la nostra recensione.

Final Fantasy 4


I fan del gioco saranno felici di sapere che Square Enix ha lanciato Final Fantasy 4 anche per Android. Ha un prezzo parecchio elevato di 14,49 euro, ma siamo sicuri che i fan della serie non avranno problemi a sborsare la cifra richiesta pur di potersi rigiocare questo classico sui propri dispositivi Android.

Grafica:

La grafica è il settore più rivisto del gioco, Square Enix ha fatto un enorme lavoro di revisione grafica. Tutto è molto migliorato rispetto alla versione originale e la grafica sembra quella vista sul remake fatto per Nintendo Ds.

Se ricordate la versione Snes di Final Fantasy 4 sarete perfettamente a vostro agio con questo remake per Android, ma con i miglioramenti estetici che lo renderanno più piacevole alla vista e anche da giocare rispetto alla versione del 1991.

Final Fantasy 4

Gameplay:

La giocabilità rimane la stessa del titolo originale, semplicemente riadattata per i comandi touchscreen. I comandi classici sono ancora tutti al loro posto, quindi magia nera, magia bianca e quant’altro saranno ancora li ad aspettare i vostri tap.

Il sistema dei potenziamenti è stato leggermente rivisto e riprende le modifiche apporta sulla versione DS. Sono stati aggiunti alcuni nuovi comandi e opzioni, ad esempio viene data la possibilità di far utilizzare automaticamente le pozioni curative ai personaggi ogni volta che subiscono un danno in battaglia, e i nostri Cid, Cecil, Tellah e Yang potranno combattere automaticamente senza l’aiuto del giocatore.

Con l’auto-battaglia attivata, tutti i personaggi attaccheranno automaticamente i nemici e c’è la possibilità di impostare l’attacco in modo da assegnare ad ogni personaggio un compito diverso. Una caratteristica che abbiamo trovato davvero utile e piacevole e che snellisce notevolmente il peso dei combattimenti rispetto alla versione originale del nostro amato Final Fantasy 4. A questa opzione sono affiancati i comandi per saltare i turni e per fuggire dalla battaglia.

I personaggi, inoltre, sono dotati di competenze che non avevano nella versione per Super Nintendo. Yang ha il comando Brace, Phrom ha Cry, Palom Bluff e Edward ha un paio di nuove tecniche.

Square Enix ha inoltre rinominato alcuni comandi e vari personaggi di gioco al fine di modernizzarli e di rendere più chiaro il loro significato.

Final Fantasy 4

Audio:

Gli appassionati dei racconti della saga FF saranno felici di sapere che è stata aggiunta la voce fuori campo durante le varie scene, non sono realizzate in maniera eccellente ma sono una gradita aggiunta.

Le scene, rese più leggere dall’assenza dei lunghi dialoghi a video (sostituiti dalla voce) sono piacevole e divertenti e non annoieranno.

Le musiche rimasterizzate rimangono apprezzabili e il linea con lo stile della saga.

FF4-MagicMenu

Conclusioni:

Questo Final Fantasy 4 c’ha convinti e Square Enix ha fatto un ottimo lavoro di restyling di Final Fantasty 4 rendendolo un titolo piacevole da giocare anche dopo 22 anni dalla sua prima apparizione sul mercato.

Sicuramente per gli appassionati che se lo fossero persi è un must have, del resto rimane il migliore titolo della saga assieme all’episodio 7. Per chi lo avesse già giocato al suo tempo prenda lo stesso in considerazione l’acquisto che regalerà numerose ore di gioco.

Il prezzo è leggendario quanto il titolo, ben 14,49 euro che lo piazzano di molto al di sopra dei prezzi medi, sicuramente, nel caso in cui lo acquisterete, saranno soldi ben spesi.

 

Pro:

+ storia e musica meravigliosi

+ atmosfera pari all’originale

+ miglioramenti grafici

+ sistema auto-battaglia

Contro:

– lentezza originale dei combattimenti

– voci un po’ piatte

– prezzo elevato

 

Ecco a voi il link al Play Store Google:

google_play