Emergency SOS via Satellite sta per arrivare: la conferma di Apple

apple emergency sos
Seguici su Google News

Apple ha confermato oggi in un comunicato stampa che la modalità Emergency SOS via Satellite per i modelli iPhone 14 verrà lanciata negli Stati Uniti e in Canada alla fine di questo mese, pur non fornendo ancora una data di rilascio precisa.

Apple ha anche annunciato che sta investendo 450 milioni di dollari dal suo Advanced Manufacturing Fund per lo sviluppo di infrastrutture critiche a supporto dell'SOS di emergenza via satellite, con la maggior parte dei finanziamenti destinati al partner satellitare di Apple, Globalstar. La Mela ha spiegato che questo suo investimento garantirà miglioramenti critici alla rete satellitare e alle stazioni di terra di Globalstar in Alaska, Florida, Hawaii, Nevada, Porto Rico e Texas, in modo tale da garantire agli utenti di iPhone 14 di potersi connettere ai servizi di emergenza quando sono fuori rete.

Tutti e quattro i modelli di iPhone 14 saranno quindi in grado di connettersi direttamente ai satelliti Globalstar: in questo modo gli utenti potranno inviare messaggi di testo ai servizi di emergenza quando si trovano al di fuori del raggio di copertura cellulare e Wi-Fi, condividendo la propria posizione via satellite utilizzando l'app Dov'è.

apple sos satellite

Secondo quanto riportato dalla società del CEO Tim Cook, un messaggio satellitare potrebbe richiedere 15 secondi per essere inviato in condizioni ideali con una vista diretta del cielo e dell'orizzonte, ma potrebbe volerci più di un minuto prima che il messaggio venga inviato se ci si trova "sotto alberi con fogliame chiaro o medio". In ambienti con "fogliame pesante" o "altri ostacoli", un iPhone potrebbe anche non riuscire a connettersi completamente a un satellite.

"Quando un utente iPhone effettua un SOS di emergenza tramite richiesta satellitare - spiega la società con sede a Cupertino - il messaggio viene ricevuto da uno dei 24 satelliti di Globalstar in orbita terrestre bassa che viaggia a velocità di circa 16.000 mph. Il satellite invia quindi il messaggio a stazioni di terra personalizzate, situate in punti chiave in tutto il mondo. Una volta ricevuto da una stazione di terra, il messaggio viene indirizzato ai servizi di emergenza che possono inviare l'aiuto necessario oppure a un centro di inoltro con specialisti di emergenza addestrati da Apple se la posizione dei servizi di emergenza più vicina non è in grado di ricevere messaggi di testo".

In un documento di supporto, Apple afferma che Emergency SOS via Satellite sarà disponibile con un aggiornamento software di iOS 16 in arrivo a novembre. Il servizio sarà gratuito per i primi due anni: probabilmente, passato questo periodo, diventerà a pagamento. Secondo quanto riportato anche dal sito MacRumors, la Mela ha confermato che la funzionalità si espanderà in altri paesi entro la fine del prossimo anno: ciò vuol dire che entro il 2023 arriverà anche qui da noi.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram