Se rientrate tra coloro che hanno lasciato Windows per passare a Mac, sicuramente avrete notato nel download dei video e dei film, come il formato più ricorrente sia l’MKV. Il motivo? Beh, l’MKV è più flessibile rispetto al formato AVI, in quanto garantisce non solo una migliore gestione dei contenuti HD, ma assicura anche la creazione di video che integrano sottotitoli, tracce audio e capitoli. Dulcis in fundo, vi è una maggiore compatibilità con i codec video e audio. A tal proposito, sapere come convertire MKV in AVI su Mac può rivelarsi assai utile perché nonostante il primo formato si faccia preferire al secondo, vi sono numerosi dispositivi che offrono una migliore riproduzione del formato AVI rispetto all’MKV. I vecchi player multimediali da salotto per la visualizzazione di file multimediale, tanto per intenderci, rientrano tra questi.

Come convertire MKV in AVI su Mac con Adapter

La soluzione migliore è quella di fare affidamento ad Adapter. Cos’è? Un eccellente software freeware, adibito alla conversione di video (oltre che di tracce audio e di immagini). Il suo punto di forza? Il pieno supporto di tutti i più famosi formati di file video. La conversione avviene al volo, visto che ad andare incontro al cambiamento è sia il contenitore che il codec.

Come funziona Adapter in materia di conversione da MKI ad AVI su Mac?

Adapter da MKV ad AVI Mac

  1. Scaricate Adapter sul vostro Mac, cliccando sul tasto di download
  2. Aprite subito dopo il pacchetto dmg e procedete all’installazione del convertitore sul Mac. E’ sufficiente trascinare l’icona all’interno della cartella “Applicazioni” del sistema operativo
  3. Avviate l’applicativo
  4. Cliccate su “Continue” e attendete la fine del download di FFMPEG, un software di natura open source, fondamentale per l’elaborazione dei video
  5. Ultimata l’installazione di FFMPEG, non dovete fare altro che trascinare i video in formato MKV all’interno della schermata di Adapter
  6. Espandete il menù a tendina, posizionato in basso
  7. Seguite il percorso “Video” > “General” > “Custom AVI
  8. Ora siete pronti a convertire i video da MKV ad AVI. Cliccate sull’icona raffigurante l’ingranaggio e settate i due campi: “Resolution” -> “Same as Source” (o una risoluzione standard in “Preset”) e “Quality” -> “Very High”.
  9. Scegliete la cartella di destinazione, dove ritroverete i file convertiti, cliccando sui due tasti “Custom” e “Browse”, situati nella barra laterale del programma
  10. Cliccate sul tasto “Convert”. La durata del filmato e la potenza del Mac incidono sulle tempistiche di svolgimento delle operazioni. I video convertiti in formato AVI, in ogni caso, presenteranno una risoluzione simile a quella dei file originali.

Ora sapete come convertire MKV in AVI su Mac. Adapter, però, non è immune da pecche: in primo luogo, non vi permette di selezionare le tracce audio da archiviare nel video convertito. Ergo, se avete scelto un file MKV contenente più tracce audio, a seguito della conversione, ve ne ritroverete solo una: la principale.

Capitolo sottotitoli: integrarli in maniera diretta dei file AVI è impossibile. Occorre estrarli dal video MKV ed utilizzarli separatamente come SRT.